TrueRiders

La Route des Crêtes, in moto tra i canyon francesi

route-des-cretes

La Route des Crêtes, ovvero la Strada delle Creste è uno dei più interessanti percorsi stradali francesi.

La Strada delle Creste si presenta al mototurista come uno splendido percorso panoramico che unisce due regioni molto note della Francia, l’Alsazia e la Lorena, con una lunghezza complessiva di 89 chilometri.

Informazioni utili

  • Lunghezza: 89 chilometri
  • Durata: 1 ora e mezza
  • Partenza: Sainte-Marie-aux-Mines
  • Arrivo: Uffholtz
  • Principali località attraversate: Colmar

Route des Crêtes in moto. L’itinerario

Il percorso, non particolarmente impegnativo ma straordinariamente ricco di paesaggi, parte dai 390 metri di Sainte-Marie-aux-Mines e inizia a salire progressivamente fino ai 903 metri del Col des Bagenelles, da dove parte la zona montagnosa di questa Strada panoramica, i cui picchi sono piuttosto numerosi, e arrivano fino ai 1343 metri del Col du Grand Ballon, in zona Haut-Rhin.

Tra le belle alture del Rothenbachkopf, e gli scenari naturali del Parco regionale dei Ballons des Vosges, la Route des Crêtes è uno dei percorsi più amati dai motociclisti che visitano il sud della Francia.

Il percorso della Route des Crêtes è sicuramente ricchissimo di attrazioni, passando per la Route D48, D148, D61, D417, D430, D431 e toccando diversi picchi superiori ai mille metri: il Col du Pré de Raves (1005 metri), il Col du Calvaire (1144 metri), i Gazon du Faing e Faîte (1302 e 1303 metri), il Col de la Schlucht (1139 metri) e l’Hohneck (1363 metri).