TrueRiders

San Marino, un itinerario e due nazioni

san marino rocca 740x494 - San Marino, un itinerario e due nazioni

Un viaggio in moto tra due nazioni, Italia e San Marino, capace di unire il mare dell’Adriatico e le colline del Montefeltro. Con una sorpresa per gli amanti della MotoGP

Uno Stato nello Stato: stiamo parlando della Repubblica di San Marino, suggestiva città-stato arroccata sul Monte Titano nell’Italia centro-settentrionale, al confine tra l’Emilia-Romagna e le Marche. Se non l’avete mai visitata, vi suggeriamo di rimediare quanto prima, perché –  malgrado le dimensioni ridotte – San Marino offre una storia antica e una grande varietà di bellezze storiche e paesaggistiche.

Siete in attesa dell’occasione giusta? Vogliamo offrirvela con il nostro itinerario, un percorso che vi porterà non solo alla scoperta della repubblica sammarinese, ma anche di alcuni meravigliosi angoli italiani, come quelli proposti dal Montefeltro. Gli amanti delle competizioni a due ruote non si lasceranno però sfuggire l’occasione anche di una visita anche al paese del pilota italiano che, insieme a Giacomo Agostini, più di ogni altro ha fatto la storia del motomondiale, Valentino Rossi.

Un viaggio in moto tra due nazioni: Pesaro, San Marino e il Montefeltro 

san marino 1 768x512 - San Marino, un itinerario e due nazioni
Un’altra straordinaria veduta della Rocca che sovrasta la piccola Repubblica di San Marino (Foto copyright: Shutterstock.com)

Il nostro percorso comincia con Cattolica, da cui ci mettiamo subito in sella in direzione nord, verso Rimini. Due le opzioni possibili: la SS16, che ci porterà a percorrere il lungomare romagnolo o, un’escursione nell’entroterra, consigliata agli appassionati del motomondiale che non vogliono perdersi la possibilità di visitare Coriano e i suoi tributi in memoria di Marco Simoncelli; particolarmente suggestiva l’opera Ogni Domenica, che all’imbrunire di ogni domenica è ravvivata da una grossa fiamma per 58 secondi, chiaro tributo al numero di gara usato dal Sic.  A questo punto, non resta che ripartire alla volta di San Marino (cui, quanti hanno preferito il lungomare, arriveranno imboccando la SS72 in zona Rimini), a partire dal 2008 inserita insieme al Monte Titano tra i patrimoni dell’umanità Unesco “in quanto testimonianza di continuità di una repubblica libera fin dal tredicesimo secolo”. Vale quindi davvero la pena di scendere dalla sella per un tour tra musei, castelli e torri di guardia, così da assaporare a pieno dell’atmosfera medievale della città.

Dopo la sosta, lasciamoci guidare dalla SP258 (e, per un breve tratto, dalla SP22) verso uno dei borghi più belli d’Italia, San Leo, che ci accoglie con la sua inconfondibile Fortezza. La strada prosegue dunque piacevolmente verso Sant’Agata Feltria, altro splendido comune dell’entroterra riminese adagiato sulle colline del Montefeltro, tra le valli dei fiumi Savio e Marecchia. Superiamo poi Pennabili e, attraversando Il Parco Sasso Simone e Simoncello, arriviamo a Carpegna. Prima di proseguire, suggeriamo però una deviazione verso Frontino, non a caso considerato uno dei borghi più belli d’Italia.

Da Carpegna ripartiamo alla volta di altri gioielli del Montefeltro, come Pietrarubbia e Macerata Feltria. Anche in questo caso, però, meglio non sottovalutare la possibilità di una piccola deviazione dalla strada che ci condurrà infine verso Pesaro: potreste ad esempio non volervi perdere Montecopiolo, comune più alto di tutto il Montefeltro, dal quale è possibile ammirare non a caso la spettacolare vista sui territori circostanti.

Prima di mettere fine al nostro tour, ecco un’ultima sosta pensata per gli appassionati della MotoGP: la destinazione è infatti un luogo particolarmente caro ai tifosi di Valentino Rossi, Tavullia, dove dare un’occhiata all’ormai mitico “Motor Ranch” o alla sede del suo storico FanClub. Il nostro viaggio a cavallo di due nazioni si chiude quindi a Pesaro dopo circa 175 km all’insegna di storia, bellezze paesaggistiche e miti sportivi contemporanei: un itinerario certamente particolare ma che che, vedrete, vi lascerà il desiderio di approfondire ulteriormente la vostra conoscenza di San Marino, del Montefeltro e della provincia di Pesaro-Urbino. Ora non resta che partire, buon viaggio!