TrueRiders

Valsesia e Val Strona, in moto tra le vette del Piemonte

shutterstock 57887008 740x494 - Valsesia e Val Strona, in moto tra le vette del Piemonte

Costeggiando il fiume Sesia alla scoperta delle vette del Piemonte: Valsesia e Val Storna sono un’ottima meta per una gita non troppo impegnativa e, ovviamente,  divertente da fare in moto!

shutterstock 604531457 768x512 - Valsesia e Val Strona, in moto tra le vette del Piemonte

In territorio piemontese al confine con Valle d’Aosta e Svizzera, la Valsesia e Val Strona regalano a chi decidesse di avventurarvisi in moto panorami da cartolina e strade divertenti immerse nella natura.

Appartenente alla provincia di Vercelli e debitrice, nel nome, al fiume Sesia, la Valsesia si estende dal Monte Rosa a Romagnano Sesia, accogliendo in sè numerose altre valli, tra cui la Val Grande e la Val Sermenza: considerata la più verde d’Italia, è meta di numerosi escursionisti e amanti della natura grazie agli incantevoli paesaggi di cui si compone.

Situata invece nella provincia di Verbano – Cusio –  Ossola, la Val Storna si trova all’interno delle Alpi Pennine, separando le Alpi Cusiane (a sud e ad est) dai Contrafforti valsesiani di cui sopra del Monte Rosa (ad ovest). Data la fortunata posizione geografica, Valsesia e Val Storna sono oggi preziosi punti di partenza per quanti desiderassero, in moto, scoprire le vette del Piemonte.

Il Parco dell’Alta Valsesia e dell’Alta Val Strona

shutterstock 613895099 768x512 - Valsesia e Val Strona, in moto tra le vette del Piemonte

Punto d’interesse del territorio, nonché possibile meta di un breve itinerario in moto tra le vette del Piemonte, è il Parco dell’Alta Valsesia e dell’Alta Val Strona. Si tratta di un’area protetta di circa 6500 ettari estesa dalla quota dei 900 metri di fondovalle fino ai 4554 della punta Gnifetti, tra le vette più alte del Monte Rosa.

La particolare estensione in quota del parco regala un’enorme varietà di climi e paesaggi, con vegetazioni e panorami tipici dei pascoli alpini a bassa quota e rocciosi ghiacciai ad alta quota. Il Parco dell’Alta Valsesia e dell’Alta Val Strona è facilmente raggiungibile percorrendo la bella e panoramica Strada Provinciale 299 che, per oltre 70 chilometri sale verso il parco costeggiando il fiume Sesia.

Un itinerario semplice e poco impegnativo

shutterstock 57804148 768x512 - Valsesia e Val Strona, in moto tra le vette del Piemonte

Si tratta di un itinerario semplice e piacevole, capace di regalare meravigliosi panorami e vedute sulle vallate circostanti.

Da Milano mettiamo in conto, solo andata, 2 ore e 45 minuti circa di percorso, parte del quale su autostrada. A4 direzione Novara per 60 chilometri e da qui uscita A26 in direzione della SP299. Abbandonata l’autostrada, ci troviamo finalmente in sella lungo la provinciale che, costeggiando il corso del fiume Sesia, ci porta in circa un’ora e mezza all’ingresso del parco.

All’altezza del comune di Balmuccia è anche possibile scegliere di deviare a destra seguendo la Strada Provinciale 10 che, fitta di curve, porta fino a quota 1400 metri. Continuando invece a seguire la 299, s’incontrano i numerosi borghi e i comuni, alcuni dei quali custodi di monumenti e palazzi antichi di un certo valore culturale (un esempio potrebbe essere il Sacro Monte di Varallo) lungo la strada e si arriva all’ingresso del Parco in circa 90 chilometri.