TrueRiders

Via del Sale in moto, itinerario tra le Alpi di Italia e Francia

colle-di-tenda

Uno dei percorsi più suggestivi delle Alpi, la Via del Sale è un antico percorso commerciale che univa la Riviera di ponente, in Liguria, con le vette della Savoia e il Piemonte, in particolare la zona di Cuneo.

Scoprire oggigiorno la Via del Sale in moto significa fare un itinerario su due nazioni, Italia e Francia, salendo sulle vette di Briga Marittima e della zona della Provenza-Alpi-Costa d’Azzurra e, dipendentemente se arriviate da Cuneo (come abbiamo scelto noi) o da Sanremo, godere di uno scenario che è unico nel suo genere.

Informazioni utili

  • Lunghezza: 154 chilometri
  • Durata: 5 ore
  • Partenza: Cuneo
  • Arrivo: Sanremo
  • Principali località attraversate: Limone Piemonte, Triora, Briga Marittima, Pigna

1° tappa – Da Cuneo a Limone Piemonte

Cuneo 277948013 - Via del Sale in moto, itinerario tra le Alpi di Italia e FranciaCuneo PiazzaGalimberti panorama - Via del Sale in moto, itinerario tra le Alpi di Italia e Francia

Il nostro viaggio in moto sulla Via del Sale parte da Cuneo. Prima di dare gas, però, non possiamo rinunciare a una visita di questa bella città, che ci regalerà un gustoso compagno di viaggio: i cuneesi al rum, dolci di meringa, cioccolato e crema pasticcera, immersi in una gustosa bagna al rum.

Lasciata Cuneo, usciamo dalla città seguendo la SS705, attraversiamo il fiume sul Torrente Gesso e ci immettiamo sulla SP21 in direzione di Roccavione, che raggiungiamo in una decina di chilometri circa. Da qui, alla rotonda che introduce al paese prendiamo la Strada Provinciale 20 del Colle di Tenda e di Valle Roja (detta anche Strada Europea E74), proseguendo in direzione sud per sedici chilometri, fino all’arrivo a Limone Piemonte, dove faremo una sosta prima di entrare in Francia e “salire” fino al Colle di Tenda.

 

2° tappa – Da Limone Piemonte a Triora

shutterstock 399589267 - Via del Sale in moto, itinerario tra le Alpi di Italia e Francia
Il borgo medievale di Triora, uno dei più belli della Liguria

Oltre 1.000 metri sul livello del mare fanno di Limone Piemonte una delle località delle Alpi del Mare più conosciute e apprezzate, soprattutto per coloro che amano la natura, la neve e gli sport invernali.

Dalla “Regina delle Alpi Marittime”, così come viene chiamata da queste parti, proseguiamo lungo le Alpi in direzione sud. Tocchiamo Panice Sottana e Panice Soprana continuando a seguire la E74 e, prima di arrivare al confine con la Francia, dove si trova il tunnel che permette di arrivare oltralpe, deviamo sulla Strada Comunale del Colle di Tenda.

Sono sei chilometri di “strada tortuosa”, così come indicano i cartelli, la cui larghezza massima raggiunge i 5 metri, e dove il transito è consentito a veicoli pesanti massimo 2,5 tonnellate, a un massimo di 30 chilometri orari e solo dalle ore 7 alle 21, salvo quanto diversamente indicato. Seguendo le indicazioni, inoltre, è possibile proseguire direttamente sulla strada “tutta curve”, parzialmente sterrata, che porta sul versante francese, congiungendosi nuovamente con la E74/D6024.

Lungo questa strada, il viaggio prosegue in territorio francese, toccando Vievola, Tenda e Briga Marittima, prima di rientrare in Italia in corrispondenza del Baisse de Sanson, lungo una strada tendenzialmente ardua, in quanto per buona parte sterrata.

Una volta in Italia, proseguiamo sui tornanti della Strada Statale 81 verso sud e successivamente sulla SS64 fino a Triora.

 

3° tappa – Da Triora a Sanremo

shutterstock 558171388 - Via del Sale in moto, itinerario tra le Alpi di Italia e Francia
La città rivierasca di Sanremo, conosciuta soprattutto per il Festival della Canzone Italiana

Triora, il borgo delle streghe, è una delle destinazioni più suggestive della Liguria montana. Il percorso segue ancora i profili delle Alpi Liguri, ma si ammorbidisce via via che il mare si avvicina.

Proseguiamo sulla SP65 in direzione di Pigna, un’altra bella località da scoprire, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano per la bellezza del suo borgo e l’ottima qualità dell’accoglienza turistica. Da qui ci immettiamo sulla SP64 e scaliamo le ultime colline, “picchiando” verso Ventimiglia e la Riviera ligure.

Chi da Ventimiglia volesse proseguire, potrà immettersi sulla SS1 Aurelia e, in pochi chilometri, arrivare a Sanremo, la Città dei Fiori, del Casinò e del Festival.