Lago di Sartirana, la perla del foliage in Lombardia

Ci sono luoghi straordinari tutto l’anno, ma che in autunno acquistano un fascino adorabile. Come hai visto nelle tue tante esperienze di mototurismo, nei mesi da settembre e dicembre i paesaggi si tingono di una varietà incredibile di colori, e delle infinite sfumature del foliage. Quella che siamo abituati a considerare una stagione malinconica regala invece uno spettacolo incantevole! Spettacolo che puoi trovare in parchi, boschi, o ancora meglio in riserve naturali protette, come il Lago di Sartirana

Il Lago di Sartirana si trova nel comune di Merate, in Brianza. È uno dei tanti laghi della Lombardia: si trova poco più a sud del manzoniano “ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno”. Non molto distante da Lecco, quindi, anche se il capoluogo più vicino è Monza.

E proprio da Monza partiremo per questo itinerario in moto alla ricerca del foliage più bello! Prima però, qualche consiglio su dove e quando trovare questo fenomeno affascinante e tipicamente autunnale. 

Il foliage al Lago di Sartirana

Lago di Sartirana
Il foliage autunnale sulle sponde del Lago di Sartirana

Il foliage è un fenomeno che inizia a Settembre e diventa via via più intenso fino al mese di Novembre. Le foglie degli alberi cambiano colore, a causa della maggiore differenza di temperatura tra il giorno e la notte. Quindi i colori delle foglie diventano più caldi, dal verde mutano in giallo, rosso, marrone, attraversando un eccezionale spettro cromatico di sfumature. 

È un fenomeno che puoi apprezzare nella massima intensità nelle aree naturali ricche di flora molto varia. Tra i luoghi più belli in Italia citiamo sicuramente le Langhe in Piemonte, le Foreste Casentinesi in Toscana, la Foresta Umbra nel Gargano. La Lombardia ha moltissimi luoghi con un foliage incantevole, e tra questi il Lago di Sartirana offre uno dei più belli.

Non dimenticare di scattare tante foto, con hashtag come #foliage , #autumn , #fall , #autunno , #nature , #leaves , #autumnvibes , #landscape . E tagga @trueridersit per farci sapere che il nostro suggerimento ti è stato utile!

Lago di Sartirana, l’itinerario

L’itinerario in moto verso il Lago di Sartirana non è né lungo né difficile: ti occuperà poco tempo perché una buona parte della tua giornata sarà dedicata alla visita della riserva naturale. 

La passeggiata intorno al lago è un’ottima esperienza in qualsiasi giorno dell’anno: non per forza devi essere nella stagione del foliage. È un’idea perfetta per un day-off settimanale, oppure per una gita in un weekend libero insieme al tuo partner. 

Ti illustriamo il percorso su due ruote, e poi ti diamo tutte le informazioni di cui hai bisogno per la visita al Lago di Sartirana. 

Mappa

Percorso

Dal centro di Monza prendi Via Lecco e poi Viale Libertà. Esci dal centro abitato e una volta arrivato alla rotonda dell’Esselunga prendi la terza uscita. Sei sulla SP60: vai dritto fino alla rotonda successiva. 

Alla rotonda prendi la prima uscita a destra, che ti porta in direzione dello svincolo autostradale di Vimercate. Non entrare in autostrada: vai sempre dritto salendo sul viadotto che sovrasta l’autostrada, e poi scendendo verso la rotonda. 

Prendi la seconda uscita della rotonda: la SP2 (Tangenziale Sud Vimercate) ti farà aggirare comodamente tutto il centro abitato. Troverai altre due rotonde, in entrambi i casi prendi la seconda uscita, e ti troverai sulla SP3. Prosegui dritto su questa strada, fino al Comune di Robbiate

Robbiate
Il centro di Robbiate, a metà percorso

A Robbiate trovi una rotonda: prendi la terza uscita su Via Piave, che diventa Via Cerri. Gira a sinistra su Via De Gasperi e poi subito a destra per arrivare alla rotonda che ti riporta su Via Cerri. All’incrocio successivo c’è una chiesa, gira a destra su Via San Vincenzo. Costeggia il cimitero di Merate, troverai un bivio in cui devi proseguire dritto in Via Bianchi. 

Prosegui dritto, Via Bianchi diventa Via Consonni e sei arrivato a destinazione: la Riserva Naturale Lago di Sartirana

La Riserva Naturale del Lago di Sartirana: tutte le informazioni

Il Lago di Sartirana è uno di quei luoghi della Brianza davvero belli, ma non così conosciuti: un vantaggio per chi ama le gite in luoghi poco affollati. Dal 1983 è una riserva naturale protetta e sito di interesse comunitario che geograficamente si trova tra il Parco Adda Nord ed il Parco di Montevecchia e Valle del Curone.

All’interno c’è un percorso naturalistico ad anello intorno al lago, tra boschi rigogliosi, acque coperte da ninfee, grande biodiversità di flora e fauna. È permessa la pesca “no kill”, cioè liberando subito nel lago il pescato. È un luogo apprezzato dagli appassionati di birdwatching, e nelle mattine infrasettimanali è anche mèta per gite scolastiche dei bambini delle elementari. 

Lago Sartirana
Piccolo ma bellissimo: il Lago di Sartirana è il gioiello naturalistico della Brianza

Giorni e orari di apertura del Lago di Sartirana

La Riserva del Lago di Sartirana è aperta tutti i giorni dalle ore 6 alle ore 22, a ingresso gratuito. L’accesso al canneto è vietato dal 1 aprile al 15 giugno. 

Non è consentito l’accesso ai veicoli, si può entrare nel parco solo a piedi

Per i pescatori, si può praticare la pesca da un’ora prima dell’alba sino all’ora successiva al tramonto.

Dove parcheggiare

Il parcheggio consigliato per la moto e le vetture è nei pressi della scuola in via Giovanni Paolo I, a Merate. Al Lago di Sartirana si accede dall’ingresso in via Consonni, a un minuto a piedi. 

E allora buona gita, e buona immersione nello spettacolo del foliage!

Scopri anche

Avatar per TrueRiders

Video Itinerari


LAGO DI SARTIRANA

  • Lunghezza (km): 22.6
  • Durata: 35
  • Chiusura invernale: No
  • Partenza: Monza
  • Arrivo: Lago di Sartirana, Merate (MB)
  • Principali località attraversate: Arcore, Osnago