MotoGP Valencia 2022, anteprima, aggiornamenti e orari tv

La lotta per il titolo iridato giunge al capitolo conclusivo. Il ventesimo e ultimo appuntamento della stagione 2022 – il MotoGP di Valencia – deciderà definitivamente il vincitore. Qualunque sia il verdetto finale, che sia a favore di Bagnaia o di Quartararo, possiamo dire che è stata una stagione entusiasmante, per merito della spettacolare rimonta del piemontese, gara dopo gara, in un finale in crescendo.

Ora non ci resta che l’ultimo sforzo per completare l’impresa: domenica 6 novembre i nostri occhi saranno puntati sul Circuit Ricardo Tormo per vedere cosa succederà. Proviamo a prevederlo già ora con le novità, aggiornamenti, orari tv dell’atteso weekend spagnolo.

MotoGP Spagna 2022: aggiornamenti, novità, favoriti

Comunque vada, sarà una giornata particolarmente emozionante per tutto il team Ecstar Suzuki, che ha compiuto la scelta dolorosa di dire addio alla MotoGP. Nella casa di Hamamatsu si respira un po’ di amarezza ma anche tanta voglia di uscire a testa alta, e i piloti – Alex Rins e Joan Mir – vogliono concludere con una grande prestazione. 

E veniamo alla lotta per il titolo. Il favorito è ovviamente Francesco Bagnaia, che può contare su 23 punti di vantaggio sull’inseguitore Fabio Quartararo. Al piemontese basta conquistare 2 punti per avere la matematica certezza di raggiungere l’obiettivo. In particolare, Bagnaia vince il mondiale se:

  • si piazza almeno 14°, oppure
  • Quartararo non vince la gara.

Se i due si trovassero a pari punti, allora sarebbe l’italiano a risultare vincitore del titolo, poiché nel 2022 ha vinto più gare rispetto al francese. Se tutto andasse nel migliore dei modi, Bagnaia sarebbe il primo italiano a vincere un mondiale di MotoGP 13 anni dopo Valentino Rossi (2009). 

E le statistiche, cosa dicono? Anche i numeri sembrano essere favorevoli a Pecco, perché storicamente il Diablo non è mai arrivato primo nelle ultime 6 gare delle sue stagioni in MotoGP. L’ultima volta in cui un mondiale si è deciso all’ultima giornata (2017) ha vinto il pilota che era già in testa in graduatoria (Marc Marquez). E per quanto riguarda la Ducati, è dal 2007 che attende di vincere un mondiale (all’epoca il trionfatore fu Casey Stoner) e questo sembra essere l’anno buono, dopo aver già ottenuto il titolo costruttori. 

A proposito della casa di Borgo Panigale: il futuro compagno di Bagnaia nel team ufficiale, Enea Bastianini, vede la possibilità di conquistare a Valencia il terzo posto nella graduatoria finale del 2022. Per farlo deve far meglio di Aleix Espargaro, autore di una stagione brillante, peccato per le ultime gare sottotono per alcuni guai alla sua Aprilia. 

E allora non ci resta che goderci l’ultimo atto di questa imprevedibile stagione. Sarà imprevedibile anche il tempo? Probabilmente no: dopo aver dato un’occhiata alle previsioni del tempo per il weekend, possiamo essere quasi certi che ci sarà sole e temperature piacevoli. 

Si corre sul circuito Ricardo Tormo

La sede del MotoGP di Valencia è il circuito Ricardo Tormo, che per la precisione si trova a Cheste, a 25 km dalla città spagnola. È dedicato al pilota Ricardo Tormo, deceduto nel 1998. Ha una lunghezza di 4,005 km, 14 curve, e il rettilineo più lungo misura 876 metri. 

Notizia di questi giorni è che nell’estate 2023 la pista verrà completamente riasfaltata, per adattarsi agli standard delle massime competizioni mondiali. 

Il circuito è stato inaugurato nel 1999 e da allora ospita tutti gli anni la competizione che a rigore si chiama Gran Premio della Comunità Valenciana. Chi ha vinto l’ultima edizione? È stato – guarda caso – Francesco Bagnaia: altro elemento che ci fa ben sperare per l’esito finale. Dietro di lui si erano piazzate le Ducati di Jorge Martin e Jack Miller – la casa bolognese può davvero essere ottimista. 

Programma del MotoGP Valencia: dove vederlo in TV (Sky, Tv8, NowTV)

Il giorno fatidico dell’ultimo Gran Premio del Motomondiale 2022 – il MotoGP Valencia – è il 6 novembre 2022. Il 4 e 5 novembre, come di consueto, assisteremo alle prove e qualifiche. 

Dove si può vedere? Il Gran Premio della Comunità Valenciana è trasmesso in diretta tv su Sky Sport MotoGP, e in diretta streaming su Now TV.  

Ecco il programma:

Venerdì 4 novembre – prove libere

  • 9.00 FP1 Moto3
  • 9.55 FP1 MotoGP
  • 10.55 FP1 Moto2
  • 13.15 FP2 Moto3
  • 14.10 FP2 MotoGP
  • 15.10 FP2 Moto2

Sabato 5 novembre – prove libere e qualifiche

  • 9.00 FP3 Moto3
  • 9.55 FP3 MotoGP
  • 10.55 FP3 Moto2
  • 12.35 Qualifiche Moto3
  • 13.30 FP4 MotoGP
  • 14.10 Qualifiche MotoGP
  • 15.10 Qualifiche Moto2

Domenica 6 novembre – gare

  • 9.00 Warm Up Moto3
  • 9.20 Warm Up Moto2
  • 9.40 Warm Up MotoGP
  • 11.00 Gara Moto3
  • 12.20 Gara Moto2
  • 14.00 Gara MotoGP

TV8 trasmetterà in chiaro e in differita la sintesi delle qualifiche del sabato e le gare della domenica. Ecco il palinsesto:

Sabato 5 novembre

  • 16.15 Sintesi Qualifiche Moto3, Moto2, MotoGP

Domenica 6 novembre

  • 14.00 Gara Moto3
  • 15.15 Gara Moto2
  • 16.30 Gara MotoGP

Ricordiamo anche che – oltre alla MotoGP – anche in Moto2 si deciderà il vincitore: il favorito è Augusto Fernandez, che in Malesia ha potuto scavalcare Ai Ogura protagonista di un grave errore. 

In Moto3, invece, il vincitore è già deciso (Izan Guevara) ma il nostro Dennis Foggia può ancora lottare per il secondo posto, se riuscirà a recuperare gli 8 punti che lo separano dal rivale Sergio Garcia.

Per la MotoGP, inutile dire che facciamo il tifo per Pecco, e dopo la spettacolare rimonta di questi mesi, siamo molto fiduciosi!

Scopri anche

Avatar per TrueRiders

Video Itinerari