Come combattere il caldo in moto: 5 consigli per quest’estate

come combattere il caldo in moto




Per vivere meglio i viaggi estivi, abbiamo messo insieme 5 consigli per guidare più serenamente anche nei periodi di alte temperature. L’estate scotta di meno se sai come affrontarla!

I consigli su come combattere il caldo in moto 

Come andare in moto con il caldo? Le idee, trucchi e segreti non mancano, ma prima di tutto è il tuo comportamento che deve adeguarsi ai possibili pericoli derivanti dalle alte temperature. 

Nel caso di superamento dei 30 gradi, è meglio non “fare l’eroe”, e restare concentrato: gli effetti negativi del caldo sul tuo corpo e sul tuo mezzo non si sentono immediatamente, ma solo quando è “troppo tardi”. 

In ogni caso, questi 5 consigli su come combattere il caldo in moto ti saranno sicuramente d’aiuto: piccoli gesti possono evitare grandi problemi. 

Non guidare nelle ore più calde della giornata

Può sembrare banale dirti di evitare le ore più calde, ma è questa la prima regola per evitare alla radice molti danni o incidenti che potrebbero derivare dal caldo. Non metterti in viaggio nelle ore centrali della giornata, è molto meglio preferire le primissime ore, intorno all’alba.

Se per varie ragioni ti trovi a viaggiare negli orari più critici, cioè tra mezzogiorno e le cinque del pomeriggio, fai soste per rifocillarti con dell’acqua e concederti qualche minuto all’ombra. Importante: quando ti fermi verifica di sostare con la moto in un luogo completamente all’ombra, in modo da evitare il vecchio problema del cavalletto che sprofonda nell’asfalto rovente sotto il sole (o rimasto sotto il sole fino a pochi minuti prima) causando la caduta della tua moto.  

Bevi acqua e non disidratarti

Bere tanta acqua: è una raccomandazione che avrai sentito mille volte al telegiornale nei periodi di afa estiva, ma ti garantiamo che vale al 1000% anche per i viaggi in moto. Bere poco, infatti, ti fa stancare molto di più, ostacola la circolazione e ti rallenta i riflessi. 

Importante: bevi acqua, non bere alcolici. Se ti fermi in un bar o autogrill, è ideale anche un buon succo di frutta – oppure una bevanda energetica (senza esagerare) e su questo aspetto siamo sicuri che hai le tue marche preferite. Fai attenzione anche all’alimentazione: è meglio non esagerare col cibo ed evitare pesanti abbuffate. Il top è mangiare frutta e verdura, ed evitare troppa pasta, formaggi e cibi troppo grassi. 

Usa la protezione solare

Ci sono sempre parti di pelle che rimangono scoperte, e il collo è una di queste. Il semplice consiglio per prevenire scottature alla pelle è usare la crema di protezione solare poco prima di partire. Spesso accade di trascurare questo accorgimento: le conseguenze possono essere spiacevoli perché avere una parte di pelle scottata vuol dire che sarà dolorante per molti giorni, in particolare in caso di contatto con vestiti o oggetti. 

Parlando sempre di pelle, ricorda di portarti uno stick lenitivo o di Ammoniaca per combattere eventuali punture di insetti. Non dimenticare una pomata o spray contro le zanzare: che tu guidi o non guidi, di sera sarà la tua salvezza!

Vèstiti nel modo corretto

Come vestirsi per andare in moto d’estate? Spesso la tentazione è di scoprirsi, ma questa è la soluzione peggiore. Infatti, guidare con maglietta e pantaloncini potrebbe darci l’illusione di stare più freschi, in realtà causa forti scottature alla pelle e perdipiù ti priva delle protezioni contro le cadute. Invece i capi tecnici in pelle ti potrebbero sembrare “pesanti”, eppure sono enormemente più funzionali per proteggere la pelle e il corpo e consentirti un viaggio sereno. 

La soluzione migliore? Il tessuto traforato. Indossare una giacca e un pantalone in tessuto traforato o in mesh è il modo migliore per avere sia traspirazione della pelle che sicurezza. Considera che i pantaloni in traforato ti mantengono più fresco dei jeans, il cui tessuto non è altrettanto traspirante. Per quanto riguarda le giacche, puoi anche considerare i modelli con la membrana impermeabile removibile.

Stesso discorso per le mani e i piedi. Meglio indossare guanti leggeri, che guidare a mani nude e rischiare ustioni. Meglio indossare stivali tecnici estivi, che guidare con le sneakers e lasciare non protetta la parte delle caviglie. Se puoi scegliere indossa un casco di colore chiaro, che rispetto ai colori scuri hanno il vantaggio di respingere meglio le onde solari. 

Anche la moto soffre il caldo: prenditene cura

Oltre a te, anche la tua moto deve essere preparata contro il caldo. Il modo migliore perché sia pronta al viaggio è che abbia regolarmente passato la revisione, e che sia a posto con la manutenzione, in particolare per quanto riguarda gli pneumatici e i freni. Accertati anche del regolare livello dell’olio motore, olio freni e liquido di raffreddamento. 

La velocità, infine, non è un dettaglio. È ovvio che più vai forte più consumi la moto e il carburante. Ricorda anche che più vai forte più fai sforzo fisico, di conseguenza aumenta anche la tua sensazione di caldo – in un certo senso “consumi” anche te. 

Detto questo, ti auguriamo di goderti il solleone estivo. Più sarai preparato contro il caldo in moto, più potrai goderti le meritate vacanze di questa bella stagione!

Scopri anche

Avatar per TrueRiders

Video Itinerari