Dal Sol Levante con l'acceleratore: per portare a casa queste due moto potentissime servono almeno 15mila euro

Dal Sol Levante con l’acceleratore: per portare a casa queste due moto potentissime servono almeno 15mila euro

Stefano Maria Meconi  | 27 Ott 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti

Nel mondo delle moto sportive ad alte prestazioni, la competizione è feroce e le opzioni sono numerose. Ma quando si tratta di unire la potenza bruta con un design sofisticato e un comfort di lunga durata, due modelli emergono come contendenti degni di nota: la Honda CB1000R 2023 e la Suzuki GSX-S1000GT. Queste due moto non sono solo dei mostri di potenza pronti a scatenarsi su strada, perché sono anche progettate pensando al motociclista moderno che desidera più di una semplice velocità. La Honda CB1000R 2023 è l’ultima incarnazione di una linea che ha sempre puntato su un equilibrio tra stile e sostanza. Con il suo design neo-retro, questa moto è un omaggio ai classici, ma con tutte le funzionalità moderne che ci si aspetterebbe da una moto di punta. D’altra parte, la Suzuki GSX-S1000GT è la risposta della casa giapponese alla crescente domanda di moto sportive che possono fare tutto: dalla guida in città ai viaggi su strada, senza compromessi in termini di prestazioni. Entrambe le moto vengono messe sul mercato con una serie di caratteristiche tecniche e di design che le rendono uniche nel loro genere. Ma come si confrontano l’una con l’altra in termini di prestazioni, estetica, comfort e valore complessivo? È una domanda che merita un’analisi dettagliata, e questo è esattamente ciò che faremo in questo articolo. Preparati a un confronto testa a testa che ti aiuterà a decidere quale di queste due magnifiche macchine è la scelta giusta per te.

Honda CB1000R 2023 vs Suzuki GSX-S1000GT: il confronto

Motore e potenza

La Honda CB1000R è alimentata da un motore a quattro cilindri in linea da 998 cc che eroga 143,5 CV di potenza e 104 Nm di coppia. D’altra parte, la Suzuki GSX-S1000GT utilizza una versione pesantemente aggiornata del motore a quattro cilindri in linea da 999 cc, erogando 135,53 CV a 10.360 giri/min. Entrambe le moto offrono una vasta gamma di sistemi di assistenza alla guida, ma la Suzuki va oltre con l’aggiunta di un cambio rapido bidirezionale e un sistema di assistenza al minimo.

Stile e design

Entrambe le moto sono un piacere per gli occhi, ma con approcci diversi. La Honda CB1000R offre un design neo-retro che combina elementi classici con dettagli moderni. La Suzuki GSX-S1000GT, invece, punta su un look più sportivo e aggressivo, con una carrozzeria sviluppata in galleria del vento per migliorare l’efficienza aerodinamica.

A chi si rivolgono

La Honda CB1000R è ideale per il motociclista che cerca una moto versatile che possa gestire sia la città che la strada aperta. La Suzuki GSX-S1000GT è più adatta ai motociclisti che desiderano una moto sportiva ma non vogliono rinunciare al comfort durante i viaggi più lunghi.

Fascia di prezzo e competitor

La Honda CB1000R è posizionata nella fascia di prezzo media, con un costo che parte da 13.590 euro. La Suzuki GSX-S1000GT è più costosa, e si attesta su una fascia di prezzo già premium con i suoi 15.990 euro F.C. e IVA inclusa. I principali competitor di questi due modelli presi in analisi includono la KSuzuki GSX-S1000GT, la BMW R 1250 RS e la Moto Guzzi V100 Mandello S.

Stefano Maria Meconi
Stefano Maria Meconi

Responsabile editoriale di TrueRiders sin dal 2015



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur