Il Bestia torna a ruggire sul circuito di Sepang e Bagnaia allunga ancora

Il Bestia torna a ruggire sul circuito di Sepang e Bagnaia allunga ancora

Alessio Gabrielli  | 12 Nov 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti

    Sul circuito di Sepang si è appena concluso il terzultimo appuntamento del motomondiale 2023, con una sfida serrata, punto su punto tra Bagnaia e Martin. In un Gran Premio in cui ci si aspettava una lotta all’ultimo giro tra i due contendenti al titolo a spuntarla sono stati Alex Marquez e Bastianini, ma i due ci hanno comunque offerto una bella sfida. Il distacco è ancora minimo, ma prima di proiettarci al futuro scopriamo tutte le emozioni del Gran Premio della Malesia.

    Attenti a quei due! Bagnaia e Martin in testa alla griglia

    Le qualifiche nella notte tra venerdì e sabato ci fanno subito capire in quale direzione andrà il weekend. La prima fila se la prendono Bagnaia, Martin e Bastianini. Pecco fa registrare un super tempo, 1’59”491, ma il suo rivale numero uno gli sta col fiato sul collo e si piazza a soltanto 58 millesimi di distanza. Leggermente più staccato Bastianini, ma di poco, anche lui sotto al decimo.

    Ad aprire la seconda fila ci pensa Alex Marquez e insieme a lui si posizionano Marini e Bezzecchi, facendo registrare sei Ducati nelle prime sei posizioni, un evento che non si verificava addirittura dal 1998.

    Una sprint che sa di Spagna, Marquez interrompe la striscia di Martin

    Dopo una serie di 5 vittorie consecutive nelle gare Sprint, Jorge Martin deve arrendersi al suo connazionale Alex Marquez che con una prestazione stupenda va a conquistare la sua seconda vittoria del sabato.

    Una vittoria importante, ma soprattutto importante è il secondo posto di Martin che riesce a rosicchiare 2 punti a Bagnaia che chiude in terza posizione. Ai blocchi di partenza della gara di domenica il divario tra i due sarà solo di 11 punti.

    Fuori dal podio Bastianini, ma autore di una prestazione solida che gli permette di tenere il ritmo del suo compagno di squadra e un arrivo in volata davvero emozionante.

    Il ritorno del Bestia! Bagnaia allunga su Martin

    Un digiuno che durava ormai da troppo tempo, ma che ormai è giunto al termine. Enea Bastianini conquista la vittoria del Gran Premio della Malesia dominando la gara dal primo all’ultimo giro senza mai essere impensierito dai suoi rivali di giornata.

    Dopo un’ottima partenza sia Bagnaia che Martin staccano forte per cercare di conquistare la testa del gruppo alla prima tornata, ma questo fa perdere a entrambi delle posizioni consegnando di fatto la vetta a Bastianini e Marquez che mantengono un ritmo impressionante nella prima parte di gara che gli permette di creare un buon margine. Alex Marquez non è mai in grado di attaccare Bastianini che conquista così una splendida vittoria in una stagione segnata dagli infortuni.

    La lotta per il podio è molto incandescente con in due protagonisti, Bagnaia e Martin, che ci regalano una serie di sorpassi e controsorpassi fino al momento in cui Pecco decide di spingere un po’ di più creando così un margine di sicurezza tra lui e lo spagnolo. Podio conquistato e nuovo allungo in vetta, anche se di un solo punto rispetto al Gran Premio precedente.

    Grazie ai 14 punti di vantaggio Francesco Bagnaia potrebbe laurearsi campione del mondo già in Qatar, ma la sensazione è che si deciderà tutto in uno spettacolare ultimo weekend valenciano.

    Credit delle immagini: motogp.com

    Alessio Gabrielli
    Alessio Gabrielli

    Sono Alessio Gabrielli, ho 25 anni. Laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Tor vergata. Sto proseguendo gli studi presso l'Università La Sapienza di Roma in Media, comunicazione digitale e giornalismo. Mi occupo dal 2022 di creare contenuti web per il sito TrueRiders portando avanti la mia passione per le moto e lo sport

    adv


    Ultimi Articoli
    adv

    ©  2023 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
    Per la pubblicità su questo sito Fytur