Motociclista alle prime armi? Ecco le moto giuste per iniziare a muoverti in sella

Motociclista alle prime armi? Ecco le moto giuste per iniziare a muoverti in sella

Leonardo Anchesi  | 10 Ago 2023  | Tempo di lettura: 5 minuti

Scegliere la moto giusta per iniziare è un passo veramente importante. L’auto, la maggior parte delle volte infatti, la si compra per necessità; la moto, di contro, rappresenta spesso una passione irrinunciabile, che ti scorre nelle vene da sempre. Certo che avventurarsi nel mercato delle moto, una vera e propria selva composta da prezzi, numeri di potenza, coppia, marce, modelli di cambi, tipi di sospensione e chi più ne ha più ne metta, non è per niente intuitivo, soprattutto per chi lo sta facendo per la sua primissima volta. Ma allora noi di TrueRiders che ci stiamo a fare? Lasciatevi quindi guidare da noi e dalla nostra imponente esperienza nella scelta della prima moto con cui iniziare la vostra avventura da biker, attraverso un podio di tre nuove proposte e un grande classico del mercato dell’usato.

La medaglia di bronzo canta “God save the King”: Triumph Speed Twin 900

La Speed Twin è una moto ottima per iniziare

Prima di tutto, non lasciatevi spaventare dalla cilindrata perché stiamo parlando di un 900 docile docile, una vera a propria chicca per chi ha appena conseguito la patente A3. Il bicilindrico da 900 cc (tondi tondi) che spinge la Triumph Speed Twin 900, infatti, è un motore che eroga appena 65 cv e 80 Nm di coppia, numeri veramente dolcissimi, che vi permetteranno di iniziare la vostra avventura in sella a una moto di grossa cilindrata ma senza potenze stratosferiche o coppie brucianti. Tant’è vero che gli ingegneri della Triumph hanno ben pensato di abbinare un semplice cambio a 5 marce, sintomo inequivocabile che l’erogazione di questo motore è docile e ben gestibile anche dai meno esperti.

La linea retrò, ispirata ai modelli iconici della casa di Hinckley (Boneville in testa), è decisamente elegante: insomma, una di quelle moto che non sfigura in una serata con amici, magari con guanto color cuoio indossato, ma che sa anche regalare emozioni sulle curve senza mettere in difficoltà i nuovi piloti. Il prezzo è decisamente interessante, se rapportato al tipo di moto e alla marca: a partire da 9.345€, chiavi in mano.

Il Benelli Leoncino conquista il secondo posto del nostro personalissimo podio

Un Leoncino a cui non manca la grinta

Non tutti i biker di nuova nomina, però, hanno la patente A3. Niente paura, sul mercato ci sono ottime soluzioni per iniziare anche per voi e una di queste è, senza ombra di dubbio, il Benelli Leoncino, il cucciolo di felino che sta entrando nel cuore degli italiani e anche nei loro garage. Motore da 500 cc, anche in questo caso tondi tondi, a due cilindri allineanti, capace di  erogare 47 cavalli di potenza e 46 Nm di coppia; oltre alla bassa potenza, grazie al peso, non proprio leggerissimo, di 202 kg il Leoncino è perfetto per i diciottenni in possesso della patente A2. Le dimensioni contenute e le linee snelle la rendono la moto perfetta sia per la città che per una gita fuori porta, dove nel misto stretto il Leoncino tira fuori una discreta grinta in relazione alle prestazioni e alla cilindrata.

In curva è veramente agilissima

Il prezzo di 5.990€, decisamente accattivante, la rendono veramente la moto ideale per iniziare.

CB 500X: perché Honda non sbaglia mai un colpo

Al primo posto Honda CB 500 X, la crossover per tutti

Vince a mani basse Honda che con la sua CB 500 X ha portato la gamma crossover alla portata di tutti, anche dei più inesperti. Ma andiamo a vedere più da vicino la regina del podio. Spinta dall’affidabilissimo bicilindrico 500 frontemarcia da 48 cavalli e 43 Nm di coppia, la CB 500 X la moto ideale per l’utilizzo quotidiano e anche per chi ama un po’ sporcare le ruote sulla terra (ma senza esagerare). La linea alta, tipica del segmento, la fa assomigliare alle sorelle maggiori, ma il fanale richiama invece di più la linea naked. Insomma, un mix veramente affascinante che le ha fatto guadagnare il primissimo posto, anche grazie al prezzo (7.290€) e all’ineguagliabile affidabilità da sempre dimostrata da Honda.

Un grande classico dell’usato per i neo-patentati: Ducati Monster 620 i.e.

Un grande classico: Ducati Monster 620 i.e.

Ducati Monster…e abbiamo detto tutto! Considerata da molti la naked per eccellenza, la trentenne Monster è la regina del mercato dell’usato. Disponibile in diverse varianti, alcune delle quali molto performanti, la 620 i.e. è quella che meglio si addice ai neofiti della moto. Motore bicilindrico a V di 90° da 620 cc, da 60 cv, su una moto da soli 177 kg: divertimento allo stato puro ma decisamente ben gestibile. Presentata nel 2002, la 620 i.e. (iniezione elettronica) prese il posto della 600 a carburatori, altrettanto interessante ma più suscettibile al meteo a causa dell’iniezione vecchio stile. La 620 i.e., di contro, si dimostrò subito più affidabile grazie alla centralina. Oggi sul mercato è possibile trovarne per ogni prezzo e con un’attenta ricerca vedrete che non avrete difficoltà a trovare la vostra prima Monster.

Credit foto:
Triumph Twin Speed
Benelli Leoncino
Honda CB 500 X
Ducati Monster (Wikipedia)

Leonardo Anchesi
Leonardo Anchesi

Garfagnino DOC e Sardo di adozione, sono uno storico dell’arte (da qualche anno) e biker sin dalla più tenera giovinezza. Ho iniziato a collaborare con TrueRiders nel 2023 per mettermi in gioco nel campo della scrittura e ho voluto cominciare scrivendo di qualcosa che amo particolarmente: la moto e tutto ciò che le ruota attorno.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur