Apertura passi alpini 2021, la guida più aggiornata

Apertura passi alpini 2019

Manca ancora qualche mese alla stagione estiva, ma tra i motociclisti – complice anche la voglia di tornare a viaggiare dopo un 2020 difficile, la domanda serpeggia già.

Quando ci sarà l’apertura dei passi alpini? Del resto, non è solo un legittimo interesse dei turisti in sella, ma un vero e proprio appuntamento da segnare in calendario. O meglio, gli appuntamenti sono molteplici.

Elevazione e posizione geografica, infatti, impediscono a molti valichi di montagna di Alpi, Appennini e Pirenei di rimanere aperti in inverno e primavera. Generalmente la chiusura dura da novembre a maggio, ma in alcuni casi i tempi si allungano o restringono. Il meteo, di anno in anno più imprevedibile, rende tutto ancor meno chiaro.

In questa guida targata TrueRiders scopriremo il calendario dell’apertura passi alpini 2021, in modo da avere un quadro completo dei tour che è possibile fare. L’estate del resto non sembra, ma inizia già a farsi spazio nelle nostre agende di viaggio.

Apertura passi di montagna: tutto quello che c’è da sapere

Ci sono quelli che non chiudono mai

lago del gallo
La strada del lago del Gallo, che conduce al Tunnel di Munt La Schera, è sempre aperta

Come abbiamo accennato, sono molti i passi la cui percorribilità è fortemente limitata, se non addirittura vietata del tutto, durante i mesi invernali.

Anche se la quota è ridotta, come nel caso del Passo dell’Albula (2.312 metri sul livello del mare), lo specifico posizionamento fa sì che non resti aperto da novembre a giugno.

Sono invece diverse le strade che, pur trovandosi in piena montagna, restano aperte persino nei mesi più freddi dell’anno. Sono passi insostituibili dal punto di vista logistico, o che hanno uno specifico interesse turistico. Per loro, la manutenzione del manto stradale e la rimozione della neve accumulata non avviene stagionalmente, ma giorno dopo giorno. Tra i passi che restano aperti anche in inverno possiamo citare, a titolo puramente esemplificativo:

Il caso della Galleria Munt La Schera è, per certi casi, diverso da quello degli altri passi citati. Questo tunnel è infatti un fondamentale collegamento di confine tra l’Italia e la Svizzera, che mette in comunicazione Livigno e il Cantone Grigioni. Anche in inverno, salvo interventi di manutenzione, la strada è accessibile e percorribile, previo pagamento di un pedaggio.

Un altro valico che non subisce limitazioni stagionali è il Passo del Tonale. Qui la scelta è puramente legata all’attrattività turistica della zona: da decenni, infatti, il miglioramento delle condizioni della Strada statale 42 del Tonale e della Mendola, unitamente allo sviluppo di numerose attrattive turistiche per gli sport invernali, ha reso il Tonale una zona molto frequentata tra Vermiglio e Ponte di Legno.

Non solo, dunque, un collegamento strategico tra Lombardia e Trentino Alto Adige, ma anche una meta per sciatori, escursionisti e amanti dell’alta quota.

Apertura passi alpini 2021: quando aprono i passi?

Passo dello Stelvio meteo
Lo Stelvio è un passo dal meteo molto variabile, anche complice l’altezza, ed è percorribile solo tra giugno e inizio novembre

L’apertura dei passi alpini 2021 avviene progressivamente tra aprile e giugno, ma prevalentemente tra maggio e giugno. In alcuni casi, soprattutto se l’inverno è stato più clemente, non è raro vedere alcuni passi riaprire già a metà-fine aprile. D’altro canto, la storia ci insegna a non essere frettolosi: ci sono state sulle Alpi nevicate abbondanti anche a giugno, che hanno reso i passi più alti inaccessibili.

È sempre importante, a questo proposito, consultare i siti specializzati e i portali di riferimento di ciascuna zona prima di mettersi in viaggio. A nessuno piace l’idea di fare un viaggio di centinaia di chilometri verso una meta alla quale non è possibile arrivare, no? 

Ecco dunque un elenco esaustivo dei più importanti valichi alpini italiani e internazionali con l’apertura dei passi alpini 2021 stimata secondo le più recenti notizie e informazioni raccolte:

  • Passo Albula: aperto da fine giugno a fine ottobre
  • Passo Crocedomini: aperto da fine maggio a inizio autunno (per maggiori informazioni consultare il sito web del comune di Bagolino)
  • Passo Flüela: Aperto da giugno a ottobre
  • Passo della Forcola: Aperto da maggio a novembre, con limitazione perenne sul lato svizzero ai veicoli superiori alle 18 tonnellate
  • Passo Gavia: Aperto da giugno a settembre, con limitazioni per i veicoli sopra le 3,5 tonnellate e più alti di 2,8 metri
  • Passo del Mortirolo: Aperto da metà/fine maggio e fino a inizio autunno (nel 2016 e 2017 è stato aperto, rispettivamente, il 28 e 16 maggio)
  • Passo Oberalp: Aperto da maggio a novembre, con limitazioni al traffico dei mezzi superiori alle 18 tonnellate
  • Passo San Bernardino: Aperto da maggio a ottobre
  • Passo San Gottardo: Aperto da giugno a novembre, limitato ai mezzi superiori alle 3,5 tonnellate (in alternativa al Passo, nei collegamenti Milano – Zurigo, è possibile utilizzare il Tunnel del San Gottardo)
  • Passo dello Spluga: Aperto da maggio a ottobre
  • Passo dello Stelvio: Aperto da fine maggio a inizio novembre
  • Passo San Marco: Aperto da fine maggio fino a inizio autunno
  • Passo Umbrail: Aperto da maggio a ottobre
  • Passo del Vivione: Aperto da fine maggio a inizio autunno

Rimani informato sull’apertura dei passi alpini

Per maggiori informazioni sull’apertura dei passi è possibile consultare i seguenti siti web:

Avatar per TrueRiders

TrueRiders


trueriders