TrueRiders

Bonzo Team in partenza alla scoperta del Gargano

partenza

Avevamo parlato di loro, il Bonzo Team, appassionati motociclisti della domenica True Riders oriented, che questo weekend, seppur in numero ridotto, sono in partenza per un nuovo viaggio in moto. 

Il gruppo organizza itinerari una volta al mese e cura diari di viaggio e video in cui raccontano nel dettaglio la loro esperienza di gruppo on the road e questa volta attraverseranno  le bellezze del centro-sud italiano, in un tripudio di avventura che coniuga fiumi, laghi, mare e montagna.

Questo weekend, seppur in numero ridotto, sono in partenza per un nuovo viaggio in moto alla volta del Gargano, attraversando le bellezze del centro-sud italiano, in un tripudio di avventura che coniuga natura, mare e montagna.

Danilo “Il Faina”, Marco “Il Teschio”, Simone “Il Sorcio” (solo per il primo giorno) e Massimo, semplicemente “Max”, il nostro “contatto”, hanno già acceso i motori, pianificando la partenza per oggi, in un percorso di 1200/1500 chilometri che li lascerà lontano da casa per tre notti.

Il primo giorno passeranno per parte della Ciociaria, visitando Sora, poi diretti a Opi, località in Abruzzo tra il Monte Marsicano, il Monte Amaro e Petroso a pochi passi dal fiume Sangro, e toccando il Molise passando per Agnone, paese sannita dalla radicata tradizione gastronomica e, tra il verde dei boschi, arrivare a Vasto, splendida città sul mare Adriatico.

Il secondo giorno i nostri riders prediligeranno un itinerario costiero e, dopo una settantina di chilometri, arriveranno alla volta di Lesina, località conosciuta perchè facente parte della Riserva Naturale del Lago di Lesina, crocevia fra il Tavoliere delle Puglie e il Gargano, fino ad addentrarsi direzione Candela, nel cuore del foggiano, dove hanno intenzione di pernottare e ricaricare le pile.

Il giorno seguente sarà dedicato alle bellezze naturalistiche del luogo; partendo da Candela, si dirigeranno alla volta del Subappennino Dauno, alla scoperta di questo lugo magico a sud della valle dell’Ofanto, catena montuosa ricca di brevi corsi d’acqua, alla volta di strade tortuose da percorrere, delle quali ci racconteranno nei minimi particolari nel loro itinerario on the road. Il percorso continuerà fino a raggiungere Il Parco Regionale del Matese, percorrendo il perimetro di tre laghi, tra questi il Lago Matese, bacino carsico più alto d’Italia, tra faggi e aquile, note abitanti della zona.

Pernottamento a Macchiagodena, provincia di Isernia, dove sosteranno all’interno di un’antica dimora, pronti per il quarto e ultimo giorno, quello un pò più malinconico ma anche quello che Massimo, Danilo e Marco (il Sorcio sarà ormai già tornato a casa) hanno voluto non pianificare, pronti a essere protagonisti di nuove avventure e nuovi luoghi da vedere!

Stay tuned!