Estate 2020, sono loro gli itinerari da non perdere!

estate 2020 in moto

L’estate 2020 non è certamente la solita “bella stagione”, perché arriva dopo una stagione primaverile caratterizzata dall’emergenza Covid-19. Ne stiamo uscendo progressivamente, ma anche nei mesi di giugno, luglio e agosto dovremmo mantenere un’attenzione specifica agli spostamenti.

Questo però non cancella la nostra voglia di evasione, di vacanze e quella libertà che solo il “ferro” sa offrire, regalandoci le vere vacanze che ci aspettiamo: libere, senza una vera e propria meta prefissata, con tutta la possibilità di fermarci a guardare un panorama, riposarci dopo le curve più imponenti e, una volta lasciata la fedele moto in un luogo sicuro, addentrarci tra natura, borghi e città d’arte.

I motociclisti amano fare gruppo, ma quest’anno la parola d’ordine è distanziamento sociale. Quale mezzo migliore delle due ruote? Ecco alcune idee per degli itinerari “vacanzieri” nelle località più belle d’Italia.

Estate 2020 in moto in Italia: le mete da non perdere

Lago di Garda in moto

Lago di Garda
Riva del Garda, uno dei borghi più belli del Lago di Garda

È il più grande lago d’Italia, e si estende lungo ben tre regioni: Trentino Alto Adige (a nord), Lombardia (ovest-sud ovest) e Veneto (est-sud est).

Ai motociclisti il Lago di Garda promette grandi emozioni, e lo continuerà a fare anche in quest’estate 2020. Tra le sue “idee di viaggio” c’è la Gardesana Occidentale, 150 chilometri tra le sponde del Benaco e l’entroterra prealpino, passando da Sirmione fino a Riva del Garda e toccando località dal grandissimo fascino storico, culturale e ambientale.

Basti pensare alla medievale Salò, con il suo pregevole affaccio sul mare o Gardone Riviera, dove Gabriele D’Annunzio fece costruire il suo Vittoriale, senza dimenticare Tremosine e la sua iconica Strada della Forra, oppure Limone del Garda e infine Riva del Garda, sulla sponda trentina.

Estate 2020 in Umbria, tra borghi e boschi

Umbria in moto. Gubbio
Piccola sosta a Gubbio, gioiello dell’Umbria

La chiamano il Polmone verde d’Italia, e non solo è al centro della penisola come i nostri organi lo sono del corpo, ma anche perché i suoi alberi, parchi, fiumi e laghi sono una vera e propria… boccata d’ossigeno!

L’Umbria in moto non ha le vette delle Alpi o le coste della Sicilia, ma risponde con grandissimi borghi d’arte, come AssisiSpelloTodiFoligno Spoleto, tutti da visitare uno dopo l’altro, facili da collegare con un giro in moto tra splendidi angoli green.

Non solo: l’Umbria da visitare nell’estate 2020 è anche terra di luoghi naturali iconici, come la Piana di Castelluccio, e di strade che fanno la felicità dei rider, come la Bocca Trabaria.

Mare e moto: la Costiera Amalfitana

Costiera Amalfitana in moto, strade
La Costiera Amalfitana in moto: non solo panorami, ma anche strade da sogno!

La Costiera Amalfitana, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, è forse una meta che non si presenta subito nella mente dei motociclisti quando si parte.

Eppure le sue curve a picco sul mare, immerse tra le vette che protendono dagli Appennini campani, troviamo una dimensione più “mototuristica” di quanto ci aspetteremmo.

E sì, probabilmente le strade della Costiera a volte saranno affollate e forse non avranno tornanti mozzafiato, ma vuoi mettere scoprire, una dopo l’altra, città iconiche come PositanoVietri sul MareAmalfi e immergersi nella loro bellezza?

TrueRiders