TrueRiders

MotoGP 2015: il Circuito di Silverstone fra storia e velocità

Silverstone_vista_aerea

Un week end di fine agosto pieno di prestigio per il MotoGP 2015 con la gara nel circuito di Silverstone, tracciato storico nel mondo del motociclismo.

 

Silverstone è un circuito con più di sessant’anni di storia alle spalle tra gare di Formula Uno e MotoGp. Il tracciato si trova a pochi chilometri dal villaggio da cui prende il nome, nel cuore della contea di Northamptonshire, in Gran Bretagna.

La prima corsa si svolse nel 1950, era all’interno del calendario della Formula Uno, ma precedentemente il tracciato veniva utilizzato come aeroporto militare nella tipica planimetria degli aeroporti britannici, ovvero tre piste disposte a forma di triangolo. E’ proprio questa forma che ha caratterizzato l’eccezionalità della pista; questa, infatti, fu modificata aggiungendo tre curve secche realizzate con le balle di paglia per collegare le tre piste denominate rispettivamente Stowe, Club e Woodcote, diventando un circuito ad altissima velocità.

Negli anni successivi subì evidenti modifiche che non furono ben accette dai piloti stessi, in quanto “addolciva” il tracciato, rendendolo più rallentato nell’esecuzione.

La particolarità di Silverstone sta nell’estendersi su due diverse contee, lo Buckinghamshire ed il Northamptonshire e, essendo posizionato su un altopiano, è soggetto a cambiamenti climatici repentini che possono comprometterne la resa della gara e, allo stesso tempo, cambiare improvvisamente la dinamica dello spettacolo.

La lunghezza del circuito per il MotoGP è di 5,9 chilometri con la presenza di 18 curve, di cui 8 a sinistra e 10 a destra, con la presenza di un rettilineo della lunghezza di 770 metri.

Il primato di maggior numero di vittorie in questo circuito appartiene al pilota Jorge Lorenzo, con 3 vittorie conquistate, seguito da Marc Marquez e dal pilota Casey Stoner.

Il pilota Marc Marquez vanta anche il giro più veloce datato 2013 con un tempo di 2 minuti, conquistando anche il titolo di Miglior Pole 2013.