TrueRiders

MotoGP 2015: Il ritorno dalle vacanze a Indianapolis

Indianpolis-Circuit

Tornati dopo una breve pausa estiva, il MotoGP ricomincia dagli Stati Uniti, con la corsa motociclistica nel circuito di Indianapolis Grand Prix.

Siamo ad Indianapolis, nel cuore del midwest statunitense, territorio ricco di storia dei Nativi d’America  e protagonista di gran premi dai primi del Novecento.

Il Circuito di Indianapolis, infatti, vanta la sua prima corsa motocilistica nel lontano 1909, all’interno di un tracciato di soli 5 chilometri dalla forma ovale. Sbarca nel circuito del MotoGP solo nel 2008, pur portando con anni di storia e tradizioni in sella.

Dopo la sua inclusione si decise di modificarne il tracciato, non variandone la lunghezza  e la forma tendente all’ovale, che negli anni l’avevo reso degno di fama fra gli estimatori del settore.

La pista vanta la presenza di 16 curve, di cui 10 a sinistra e 6 a destra e una pista larga di 16 metri ed un rettilineo di 872 metri.

Già i motori si stanno scaldando e i piloti sono carichi per ricominciare a gareggiare nella seconda stagione di MotoGP 2015.

Andrea Iannone, seppur in ripresa dopo l’infortunio alla spalla, è carico e pronto ad affrontare la pista di Indianapolis, dove lo scorso anno era andato bene, ritenendola un banco di prova realmente interessante ed avvincente da percorrere. E chissà se quest’anno, partendo dalla terza posizione, non possa fare ancora meglio!

Lo spagnolo Marquez, di ritorno da una settimana di vacanza ad Ibiza con gli amici, è pronto e carico ad affrontare questa nuova gara su una pista a lui molto cara che l’ha visto vincitore per cinque volte consecutive, e un curriculum pieno di record di tutto rispetto.

Appuntamento a domani, Venerdì 7 Agosto, con le prove libere, seguite il Sabato dalle qualifiche e Domenica 9 Agosto con la gara, si comincia con la seconda stagione, la più bella e decisiva.