TrueRiders

MotoGP 2016, Misano: Pedrosa trionfa davanti a Rossi


Il pilota Honda Dani Pedrosa si ritrova dopo un periodo difficile e vince il GP di San Marino e della Riviera di Rimini davanti all’idolo di casa Valentino Rossi.

Il rivale che non ti aspetti: sembrava quasi fatta per Valentino Rossi, a lungo al comando della gara MotoGP sulla pista casalinga di Misano, ma il sogno di una vittoria da festeggiare con i numerosi tifosi accorsi sul tracciato italiano è svanito a pochi giri dalla conclusione davanti a un super Pedrosa, tornato al successo dopo un lungo digiuno. La “marea gialla” può comunque gioire del recupero in classifica su Marquez, che ha chiuso quarto: a giudicare dalle prestazioni del compagno di squadra con una soluzione ben differente, Marc ha pagato forse la scelta della gomma più dura all’anteriore.

Buona terza posizione per Jorge Lorenzo. Il numero 99 si aspettava di lottare per la vittoria, ma la sua prestazione, per quanto solida, gli ha consentito di acciuffare “solo” un podio, che dimostra però il suo ritorno alla competitività dopo qualche intoppo di troppo. Sesto posto per Andrea Dovizioso; settimo Michele Pirro, che – inizialmente presente come wild card – ha poi sostituito l’infortunato Andrea Iannone.

Risuona l’inno di Mameli in Moto2, al termine di una corsa ad alto tasso di emozioni fino all’ultima curva: a trionfare, per la prima volta in carriera, è Lorenzo Baldassarri, uscito vincitore da un serrato duello finale con Alex Rins. Per lo spagnolo, il bicchiere è comunque mezzo pieno, complice una gara di Zarco – quarto, alle spalle di Nakagami, sotto la bandiera a scacchi – decisamente al di sotto delle aspettative; il francese mantiene la leadership in classifica, ma Rins è ora a soli 3 punti di distacco e potrà contare tra due settimane sui favori del pubblico casalingo di Aragon. Giochi mondiali sempre più decisi in Moto3, dove a salire sul gradino più alto del podio è ancora una volta Brad Binder. Secondo posto dal sapore agrodolce per l’italiano Enea Bastianini, che sino all’ultimo ha conteso il primato al sudafricano; terza piazza per Joan Mir, protagonista di un bel duello con Bulega, che conclude la sua prima esperienza nel mondiale Moto3 a Misano con un buon quarto posto.

Dopo un rientro dalle vacanze caratterizzato da un calendario a dir poco serrato, i piloti del motomondiale si godono ora una piccola pausa, prima di tornare in pista per le gare il 25 settembre ad Aragon, in Spagna.  Alla prossima gara!