TrueRiders

MotoGP 2017, Silverstone: Dovi sempre più grande; ko Marquez

MotoGP 2017, a Silverstone nuova vittoria per Andrea Dovizioso

A Silverstone Dovizioso capitalizza con una straordinaria vittoria lo zero di Marquez, a secco di punti per una noia tecnica. La Ducati è ora di nuovo in testa al mondiale MotoGP 2017

Andrea Dovizioso ci ha preso gusto e porta a casa la quarta vittoria rossa della stagione in una giornata di estrema importanza per il campionato MotoGP 2017, complice la rottura del motore della Honda di Marc Marquez, costretto ora a inseguire nuovamente la vetta iridata. La classifica resta in realtà cortissima – quattro piloti in 26 lunghezze –  e torna di fatto a sorridere anche alle Yamaha ufficiali, sul podio sia con Maverick Viñales sia con Valentino Rossi, che ha chiuso terzo dopo aver condotto gran parte della corsa.

Quarta piazza per Cal Crutchlow, cui è mancata solo la zampata finale per il podio dopo un weekend eccellente, e quinto posto per Jorge Lorenzo, che prosegue positivamente il suo percorso di adattamento alla Ducati. Il maiorchino non è però ancora abbastanza veloce per competere con i primissimi del lotto e si mantiene sotto la bandiera a scacchi a oltre tre secondi dal pacchetto di testa. Da segnalare anche l’ennesimo buon piazzamento del francese Zarco, sesto davanti a Dani Pedrosa, mai perfettamente a suo agio tra le curve (e le buche) di Silverstone.

Epilogo ben più drammatico per la Moto3, privata della bagarre finale dalla bandiera rossa causata dal brutto incidente occorso a Guevara. Classifica quindi aggiornata d’ufficio all’ultimo giro completo prima dello stop, con conseguente vittoria di Aron Canet davanti al redivivo Enea Bastianini e al sempre costante Jorge Martin. Quinta piazza per Joan Mir che limita i danni e si mantiene saldamente in vetta alla classifica della entry-class. Colpi di scena anche in Moto2, dove la sorpresa maggiore viene forse dalla caduta di Alex Marquez mentre era in testa alla corsa davanti al compagno di squadra Franco Morbidelli, poi terzo sotto la bandiera a scacchi: il primo posto va invece al giapponese Nakagami, bravo nel finale a gestire il tentativo di rimonta di Mattia Pasini, comunque ottimo secondo.

E proprio Mattia Pasini sarà indubbiamente insieme ad Andrea Dovizioso al comando della “carica romagnola” che, tra due settimane, vorrà tenere alti i colori italiani in occasione del GP di San Marino e della Riviera di Rimini: l’appuntamento con il motomondiale è quindi fissato per il 10 settembre, la MotoGP 2017 vi aspetta a Misano Adriatico!