TrueRiders

MotoGP 2018, Montmeló: a Barcellona il bis di Lorenzo, terzo Rossi

MotoGP 2018, bis a Barcellona per Jorge Lorenzo

Seconda vittoria consecutiva per Jorge Lorenzo in sella a Ducati. Sul podio anche Marc Marquez e Valentino Rossi, terzo; a terra Andrea Dovizioso, che perde terreno nella classifica MotoGP 2018

Jorge Lorenzo ci ha preso gusto. Dopo il trionfo del Mugello e su un’altra pista decisamente amica come quella del Montmeló, il maiorchino sfoggia a Barcellona l’ennesima prova da “metronomo” che gli vale la vittoria davanti a Marc Marquez. Lo spagnolo numero 93, con cui Lorenzo dividerà il box HRC il prossimo anno, è l’unico a tentare quantomeno di tenere il ritmo, ma la velocità e la costanza del connazionale lo obbligano ad “accontentarsi” del secondo posto. Un piazzamento comunque fondamentale in ottica iridata, tenuto oltretutto conto della scivolata di Andrea Dovizioso, le cui speranze di lottare anche per il titolo MotoGP 2018 si affievoliscono sempre di più.

Ottima prova anche per Valentino Rossi, che chiude un fine settimana complessivamente positivo con il terzo posto. La sua Yamaha paga indubbiamente qualcosa nei confronti delle due Ducati del team ufficiale e della Honda del campione del mondo in carica, ma il Dottore è ancora una volta abilissimo a sfruttare tutte le occasioni (in questo caso la caduta di Dovizioso) per portare a casa il miglior risultato possibile e tenere vivo il proprio campionato.  Soffre invece, in particolar modo nella prima parte della corsa, il compagno di squadra Maverick Viñales, che taglia il traguardo del tracciato catalano sesto alle spalle di Cal Crutchlow e Dani Pedrosa. In top tena nche Zarco, Petrucci, Bautista e Andrea Iannone (decimo).

Se in MotoGP il pubblico ha potuto applaudire una vittoria “casalinga”, nelle classi minori battono bandiera differente due graditi ritorni alla vittoria. In Moto3 il successo sorride a Enea Bastianini capace nel finale di fare la differenza su Marco Bezzecchi e Gabriel Rodrigo; in Moto2 torna invece ad assaporare la gioia del gradino più alto del podio il francese Fabio Quartararo, talento che dopo un’ottima stagione di debutto nel motomondiale sembrava quasi essersi perso tra cambi di team e di categoria. Secondo posto per Miguel Oliveira; sul podio anche Alex Marquez, terzo. Ancora apertissime entrambe le classifiche mondiali, guidate rispettivamente da Bezzecchi e Pecco Bagnaia.

Jorge Lorenzo proseguirà o meno la sua striscia vincente? I campionati di Moto2 e Moto3 si indirizzeranno sempre più verso il tricolore? Per scoprirlo non resta che aspettare due settimane e l’appuntamento con una delle piste più attese di questa MotoGP 2018 (e non solo), Assen, la regina del GP d’Olanda.

Mara Guarino

NOTIZIE, INFORMAZIONI E NOVITà DAL MONDO DELLE DUE RUOTE