TrueRiders

MotoGP, grande attesa al Mugello per il GP d’Italia

mugello

Il Motomondiale 2016 torna nel weekend con uno degli appuntamenti più attesi: al Mugello infatti si scaldano i motori in vista del GP d’Italia, sesto appuntamento del campionato.

Quello del circuito toscano è da sempre una delle tappe più calde per gli amanti delle moto da competizione, e alla vigilia del GP d’Italia in programma nel weekend sono molto gli elementi da analizzare per quanto riguarda la MotoGP. Nella classe regina infatti ci siamo lasciati con una nuova doppietta per la Yamaha maturata sulla pista di Le Mans, ma a parti invertite: stavolta infatti è stato Lorenzo a tagliare per primo il traguardo davanti a Valentino Rossi, protagonista di una rimonta dalla settima posizione di partenza.

La casa giapponese ha quindi dimostrato di avere ancora qualcosa in più rispetto ai connazionali della Honda, salvati in terra francese solo dal quarto posto di Pedrosa. Peggio è andata infatti a Marc Marquez scivolato in contemporanea e senza nessun contatto assieme a Dovizioso. Lo spagnolo della Honda ha concluso poi in 13ma posizione perdendo la testa della classifica a favore di Lorenzo ora a +5, mentre Rossi insegue in terza posizione a -12 dal compagno di team.

La lotta per il titolo perciò comincia a entrare nel vivo. Ci sarà da considerare poi anche come si comporterà la Ducati reduce da un nuovo weekend negativo in Francia con il doppio ritiro di Iannone e Dovizioso, e come reagirà Maverick Vinales brillante terzo a Le Mans alle voci che lo vogliono alla Yamaha come compagno di squadra di Rossi per la stagione 2017. Il Circuito del Mugello è uno dei tracciati storici del Motomondiale, la prima gara si disputò qui nel 1976 divenendo poi sede fissa del GP d’Italia solo nel 1994.

Di proprietà della Ferrari, con i suoi 5245 metri risulta essere uno dei più lunghi dell’intero campionato, oltre che uno dei più impegnativi e affascinanti della stagione. La tappa italiana invece è presente sin dalla prima edizione del Motomondiale e in precedenza si è svolta anche sui circuiti di Monza, Misano e Imola. Come di consueto la gara scatterà alle ore 14:00 di domenica 21 maggio, stavolta però la diretta TV è in chiaro oltre che su SKY anche su TV8.