TrueRiders

Motomondiale 2016, in Austria è doppietta Ducati!


Gare emozionanti nel ritorno del GP d’Austria nel Motomondiale. In MotoGP Iannone vince davanti a Dovizioso, Lorenzo terzo precede Rossi e Marquez

Dopo tante amarezze e scivoloni finalmente è festa per la Ducati: la scuderia di Borgo Panigale infatti ha centrato una doppietta straordinaria nel GP d’Austria di MotoGP, disputato sul circuito del RedBull Ring. La vittoria va a Andrea Iannone, al primo successo iridato nella classe regina, davanti al compagno di moto Andrea Dovizioso interrompendo il digiuno della Ducati che durava dal 2010. Per una volta le posizioni di arrivo dei primi due classificati sono le stesse della partenza a testimonianza di un weekend assolutamente perfetto per le Rosse, subito in fuga e con il successo di Iannone arrivato dopo un pò di sana bagarre con il compagno di team Dovizioso: il sorpasso decisivo è arrivato al 21mo giro, e soprattutto non ci sono stati inconvenienti tra i due considerati i precedenti stagionali. Tutto è filato liscio per la Ducati, ma può leggermente esultare anche la Yamaha con Lorenzo terzo davanti a Rossi: i due hanno recuperato poco terreno in classifica su Marc Marquez, quinto al traguardo. Lo spagnolo della Honda comunque nella gradutoria della MotoGP è sempre al comando, a +43 su Lorenzo e +57 su Rossi.

Non sono mancate le emozioni anche nelle gare delle classi minori. In Moto2 successo per Johann Zarco: il francese dopo un brutto avvio è riuscito a vincere con una grande rimonta con sorpasso decisivo su Franco Morbidelli, frenato dal deterioramento delle gomme ma comunque ottimo secondo. Il centauro italiano è stato in testa a lungo prima di cedere il passo a Zarco, respingendo poi nel finale gli attacchi di Alex Rins e Thomas Luthi. Da segnalare per i nostri colori l’ottavo posto di Lorenzo Baldassarri dopo un weekend davvero difficile, per il pilota della Kalex. Ora in classifica Moto2 Johann Zarco è sempre più leader con 34 punti di margine su Rins e 55 su Sam Lowes, con quest’ultimo caduto e costretto al ritiro.

Il Gran Premio d’Austria di Moto3 invece ha fatto registrare la prima vittoria dello spagnolo Joann Mir, che con la sua KTM ha preceduto in volata il leader della classifica Brad Binder e Enea Bastianini, brillante terzo. Binder era stato il più veloce durante tutto il weekend ma alla fine il sudafricano esulta lo stesso per il secondo posto, che gli permette di allungare nella classifica iridata su Navarro, scivolato e quindi ritirato, e Romano Fenati che qui non ha corso perchè sospeso per motivi disciplinari dal Team VR46 di Valentino Rossi. Tra gli altri italiani va segnalato il quarto posto di Quartataro, l’ottavo di Di Giannantonio e il nono di Bulega.

La tappa del RedBull Ring appena conclusa fa da preludio al GP della Repubblica Ceca, prossima gara deil Motomondiale 2016 in programma domenica prossima, 21 agosto sullo storico circuito di Brno.