TrueRiders

Motomondiale 2016, GP Austria: Marquez tenta la fuga

austria.motogp

La sosta estiva è terminata, il Motomondiale 2016 torna nel weekend con il Gran Premio d’Austria al RedBull Ring. In MotoGP è caccia a Marquez.

Dopo tre lunghe settimane di silenzio finalmente i motori si riaccendono per il Gran Premio d’Austria, nono appuntamento stagionale del Motomondiale 2016 finalmente al rientro nel calendario della massima competizione motociclistica dopo quasi venti anni di assenza. I lavori di ammodernamento del circuito situato nella Stiria hanno permesso di tornare a gareggiare in quello che oggi è noto come RedBull Ring, e così dopo il ritorno della Formula Uno anche il Motomondiale può finalmente fare tappa in Austria.

In MotoGP il ritorno dal periodo di sosta estivo rappresenta anche l’inizio della rincorsa a Marc Marquez, leader della classifica dopo gli ottimi risultati ottenuti nelle ultime 4 gare con tre secondi posti consecutivi e l’importante successo sul circuito del Sachsenring in Germania. Da contraltare al buon momento dello spagnolo della Honda ci sono state le difficoltà dei due principali contendenti al titolo piloti, ossia la coppia della Yamaha con Valentino Rossi reduce da un ritiro e un ottavo posto, mentre anche peggio è andata al campione del mondo in carica Jorge Lorenzo con soli 7 punti raccolti nelle ultime tre gare. In classifica Marquez dunque guida con 38 punti di vantaggio su Lorenzo e 49 su Rossi.

Il Gran Premio d’Austria è stato presente dal 1971 al 1997 nel calendario del Motomondiale, anche se solamente nelle ultime due si è svolto nel circuito situato nella Stiria, allora noto come A1 Ring. In precedenza invece era stato utilizzato il Salzburgring, nei pressi di Salisburgo. La diretta tv del GP d’Austria stavolta prevede la contemporanea tra Sky e TV8 per tutte e tre le classi iridate, sia per le prove ufficiali che per la gara in programma alle ore 14:00 di domenica 14 agosto.