TrueRiders

Obiettivo North Cape: non importa il mezzo, ma la promessa…

solidape

Ci è capitato in questi mesi d’imbatterci in itinerari di viaggio spesso ai confini dell’Europa più estrema, e il mezzo privilegiato da questa avventure è stata ovviamente la moto. Il fascino di un viaggio però può derivare anche da una promessa fatta in un momento molto difficile della vita di una famiglia…

Come nel caso di Obiettivo North Cape, iniziativa benefica per la lotta ai tumori promossa da Michele Maschera, che nel 2014 promise a suo padre malato di compiere un viaggio verso Capo Nord, ossia l’estremo più settentrionale d’Europa raggiungibile con un qualche mezzo a motore, sulla scia di quanto già fatto in precedenza con una Vespa da Marco Giurin il quale proprio in quell’anno partì all’avventura su una Vespa. Fu però lo stesso padre a suggerire a Michele di compiere questo viaggio non su una Vespa, ma bensì su una ApeCar!

Due anni dopo il papà di Michele non c’è più. Ma il suo ricordo vivrà in questa avventura incredibile che suo figlio si appresta a cominciare il prossimo 23 luglio, affiancato da altri dieci “intrepidi” che hanno deciso di seguirlo sino a Capo Nord. E noi siamo ben felici di fare uno strappo alla regola: qui a Trueriders ci siamo occupati esclusivamente di mezzi su due ruote, le nostre amate moto. Ma lo scopo umanitario di questa avventura verso l’Europa più estrema ci ha colpito molto e ci fa mettere da parte il nostro “integralismo motociclistico”: vi proponiamo perciò l’itinerario completo di Obiettivo North Cape, stavolta esclusivamente sulle tre mitiche ruote dell’Ape Car. Ovviamente questa può benissimo diventare anche un idea di viaggio per fare qualcosa di simile con le moto…

 

L’itinerario di Obiettivo North Cape

L’avventura di Michele Maschera e dei suoi amici comincerà sabato 23 luglio 2016 e dopo 6 paesi attraversati porterà il gruppo a Capo Nord, con ritorno a casa previsto presumibilmente per il giorno di Ferragosto.

La partenza simbolicamente avverrà da Cazzago di Pianiga (Venezia), città natale del papà di Michele. Queste in sintesi le tappe del viaggio di Obiettivo North Cape:

Tappa Strada Durata Km
Cazzago (VE) – Bressanone (BZ)  SS47/12  5 h 30′  245 ca.
Bressanone (BZ) – Straubing (Germania)  SB171  7 h  335 ca.
Straubing (Germania) – Lipsia (Germania)  SB22  8 h  353 ca.
Lipsia (Germania) – Neubrandeburg (Germania)  SB2/96  7 h  317 ca.
Neubrandeburg (Germania) – Höör (Svezia)  SL35/B96, S108  10 h (traghetto compreso)  146 + 85 traghetto
Höör (Svezia) – Askersund (Svezia)  S23  9 h  400
Askersund (Svezia) – Hudiskvall (Svezia) 
 S68  9 h  405
Hudiskvall (Svezia) – Ånäset (Svezia)  S68  9 h  420
Ånäset (Svezia) – Pajala (Svezia)  SE4/S392  9 h  415
Pajala (Svezia)-Alta (N)  SE8/SRv93  8h 30′  390
Alta (N) – Nordkapp (N)  SE69  4h 30′  230

Durata: 23 giorni

I mezzi usati da Michele e i suoi amici in questo viaggio saranno una Ape TM Pianale e una Ape TM Furgone, pronti a sciropparsi oltre 9000 km in giro per l’Europa per una causa che sarebbe riduttivo definire nobile: la raccolta fondi nella ricerca e lotta ai tumori per conto delle seguenti associazioni: LILT, ANFFAS, Oltre il Muro e La Colonna.

Facciamo perciò un grosso in bocca al lupo a Michele e ai suoi amici per Obiettivo North Cape: perchè in moto, auto o apecar l’importante è sempre stare in movimento verso la ricerca e la lotta ai tumori.