TrueRiders

Pedaggio autostradale moto, sì alla riduzione delle tariffe

Autostrada

Motoviaggiatori, dal 1° agosto spostarvi in autostrada (o in #pallostrada, come la chiamano gli amici) costerà finalmente meno!

Il pedaggio autostradale delle moto, croce e delizia (più croce che delizia) dei centauri, dall’1 agosto 2017 subirà un sensibile calo, grazie a un accordo raggiunto da ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori), Ministero dei Trasporti e AISCAT, Associazione delle concessionarie autostradali, che gestiscono larghissima parte della rete autostradale italiana sulle quali insistono i pedaggi.

Inizialmente, la riduzione delle tariffe riguarderà soltanto quei motociclisti che si dotano di un Telepass, che permetterà di registrare il passaggio del motoveicolo al casello autostradale. Anche se la misura entrerà in vigore dal 1° agosto 2017, la sua effettiva operatività sarà rinviata al 15 settembre 2017; per tutti i motociclisti dotati di Telepass che avranno percorso tratti autostradali nel periodo 1 agosto – 15 settembre, sarà offerto un rimborso che coprirà la differenza tra tariffa standard e tariffa agevolata.

La Federazione Motociclistica Italiana (FMI) ha svolto un lungo lavoro di moral suasion sulle aziende autostradali e sul Governo, e lo scorso ottobre aveva consegnato nelle mani del viceministro Riccardo Nencini una raccolta firma che era stata firmata da ben 30mila persone, un segnale che il tema del pedaggio autostradale per le moto riguardava tantissime persone, non solo chi si sposta per piacere.

Proprio Giovanni Copioli, presidente della FMI, si è espresso in questo senso: “Indubbiamente un grande risultato ed una situazione che certifica come i motociclisti siano finalmente riconosciuti come utenti con anche dei diritti e non solo dei doveri. Questi ultimi giorni sono stati davvero febbrili nei contatti con la politica che ho seguito personalmente, ma finalmente ci siamo riusciti. Un grande risultato per tutto il settore che dimostra che quando c’è unità fra le tante componenti del nostro mondo riusciamo ad ottenere risultati concreti”.

Grazie all’adeguamento delle tecnologie di verifica, i motociclisti che si doteranno di Telepass potranno risparmiare fino al 33 % sul costo originale del pedaggio. Insomma, se fino ad oggi per il tratto Roma – Firenze Sud si spendevano 18,10 euro ora la spesa scenderà a 13 euro, con un risparmio netto di 5,10 euro. Non tantissimo, ma è già qualcosa, non trovate?