Viaggio in moto Italia: si riparte con Telepass e Telepass Pay

Telepass

L’Italia riparte su due ruote. L’estate è la stagione del mare e degli aperitivi sulla spiaggia, ma anche il periodo dei grandi viaggi adrenalinici per noi centauri. Soprattutto quest’anno, dopo mesi di distanziamento sociale e zone rosse, sentiamo il bisogno di lanciarci all’avventura in occasione delle tanto amate vacanze estive. L’Italia, tra coste frastagliate, appennini e paesaggi collinari propone tracciati adatti a tutti i gusti e ognuno di questi è trapuntato da tesori artistici, borghetti pittoreschi e soddisfazione enogastronomiche di tutto rispetto. Se molti amici centauri hanno già organizzato la propria vacanza, noi potremmo ancora essere indecisi sulla destinazione per l’estate 2021. Terraferma o isole? Nord o sud? Mare o montagna? Se ancora non abbiamo le idee chiare, ecco qualche idea di viaggio per una vacanza su due ruote, con tutti i vantaggi offerti da Telepass e Telepass Pay

Vacanze in Sardegna su due ruote e in traghetto

castelsardo
Castelsardo, il borgo più bello della Sardegna

Una delle destinazioni estive preferite degli italiani è la Sardegna e le isole dell’arcipelago della Maddalena. Il fascino selvaggio di quest’isola, tra mare smeraldo, sabbia bianchissima e calette nascoste, offre strade da sogno lungo cui guidare, in paesaggi unici e con l’adrenalina alle stelle. Una natura brulla e selvaggia da esplorare in moto, tra boschi fitti e pianure a perdita d’occhio. Per scoprire la Sardegna in moto, possiamo scegliere di percorrere un itinerario lungo la costa, sia meridionale che occidentale od orientale, o anche nell’entroterra, dove ci aspettano zone meno conosciute ma in cui risalire alle radici più profonde dell’isola.

La Sardegna è perfetta per una vacanza estiva su due ruote davvero avventurosa,dal momento che è lontana dalla terraferma e dai pensieri di tutti i giorni. E se la vacanza inizia nel momento in cui mettiamo piede sul traghetto, con Telepass Pay possiamo acquistare i biglietti sia per i traghetti notturni che per quelli veloci, avendo sempre a disposizione l’offerta migliore con Tirrenia e Moby nei porti convenzionati.

Isole in moto: Corsica, isola d’Elba e Isola del Giglio 

Isola d'Elba
Porto Azzurro, la perla dell’Isola d’Elba in moto

Se avete già percorso la Sardegna in moto, quest’estate potreste optare per la Corsica, l’Isola d’Elba o quella del Giglio. Ma quale scegliere? La Corsica non è dissimile dalla Sardegna in termini di natura e paesaggio. Qui oltre 700 chilometri di strade ci aspettano tra costa ed entroterra. Bastia, Porto Vecchio, Calvi sono alcune tappe di un adrenalinico giro della Corsica in moto. Sull’Isola del Giglio, Via Castello ci conduce alla scoperta dei tre paesi dell’isola: Giglio Porto, Giglio Campese e Giglio Castello, attraverso curve, tornanti e tonanti a vista. L’Isola d’Elba è pronta ad accoglierci tra tornanti immersi nella vegetazione e curve a picco sul mare; ricca di mulattiere e sterrati, solo alcune di queste strade sono percorribili su due ruote secondo le limitazioni imposte dal Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Queste ultime due isole sono toscane sono facilmente raggiungibili in giornata dall’Argentario. 

Qualunque sia la tua scelta fra le tre, la partnership tra Telepass e Toremar punta a farvi risparmiare. 

Italia on the road in moto

Se Basilicata coast to coast ci ha fatto capire quanti tesori l’Italia della provincia ha da regalarci, forse è davvero arrivato il momento di viaggiare in moto in Italia. Ogni regione ci regala esperienze uniche fatte di paesaggi, storia e tradizioni del tutto locali. Seguendo strade secondarie, possiamo scoprire bellezze nascoste tra borghi medievali, vigneti e natura incontaminata che sa riservarci dei veri paradisi. La nostra moto è sicuramente una fedele alleata per una vacanza on the road all’insegna di splendidi paesi e cultura locale.

Itinerari per scoprire l’Italia in auto

Lago Trasimeno
Vista scenica del Lago Trasimeno dalla cittadina di Castiglione del Lago

I laghi del Trentino sono sono un itinerario amatissimo dagli appassionati di motociclette. In realtà tutto l’arco alpino assicura divertimento e relax, grazie ai bellissimi valichi che uniscono le regioni settentrionali e in molti casi consentono di fare piccole escursioni oltre confine ed esplorare le Dolomiti. In Umbria vi aspetta il cuore medievale dell’Italia, tra borghi rimasti immacolati e bellezze naturali come il Lago Trasimeno. Nel tacco dello stivale vi aspettano invece il Salento dove itinerari sicuramente più pianeggianti delle Alpi non saranno da meno in termini di spettacolarità.  Se invece fantastichiamo di percorsi più alternativi e affascinanti, possiamo pensare alla Via del Sale che unisce la Toscana all’Emilia Romagna e ripercorre l’itinerario commerciale dei secoli scorsi. Se invece la vostra vera passione è il vino, ci aspettano le eccellenze enogastronomiche delle Langhe o del Chianti

Che dire, pianificare l’itinerario in Italia ci fa già sentire in vacanza e ci eccita l’idea di tutte le esperienze che faremo tra arte, natura e cucina locale. E come potrebbe essere altrimenti, tra i limoni della Costiera Amalfitana e la Notte della Taranta in Puglia?

Qualunque sia la nostra meta, con Telepass possiamo fare rifornimento a prezzi super vantaggiosi nelle stazioni di servizio convenzionate. Come? Vi basta scaricare l’app Telepass pay X e il gioco è fatto.

L’alternativa green alla moto: l’Italia in treno

Se per quest’anno avete deciso di lasciare la moto in garage o la nostra fedele due ruote non può lasciare casa per problemi tecnici, allora la soluzione valida è certamente il treno. Non solo sarà una vacanza sostenibile, ma avrà anche il sapore del caro Interrail che però, al posto delle capitali europee, ci porterà alla scoperta delle più belle città d’Italia.

L’ecoturismo in Italia

Oggi possiamo viaggiare in maniera sostenibile grazie alle iniziative di istituzioni e enti turistici volte sempre più alla salvaguardia dell’ambiente. La scelta di molti turisti si sta orientando verso spostamenti con il treno avendo la bici al seguito. Anche noi potremmo optare per questa soluzione, includendo qualche giro (comunque su due ruote) lungo piste ciclabili che collegano le principali località turistiche. Due esempi sempre più popolari sono la Ciclabile del Lago di Garda o la pista ciclabile Valsugana. Un po’ come le nostre avventure in moto, questo tipo di viaggio ci permette di avere un po’ più di libertà, magari scegliendo di fermarci qualche giorno in più in un luogo che ci colpisce davvero. 

La mobilità smart e vacanze green

E se invece quest’anno volete visitare una città per fare qualcosa di diverso e meno itinerante, anche in questo caso la mobilità smart sarà un bel vantaggio. Torino, Milano, Roma, Napoli, Bari: le principali città vantano sistemi di mezzi pubblici che servono bene le principali attrazioni e non solo. Se scegliamo di trascorrere l’estate alla scoperta delle città italiane, teniamo a mente che Telepass mette a nostra disposizione una serie di servizi legati alla sharing mobility: ci basterà noleggiare biciclette, scooter e monopattini elettrici con un solo click. 

Non solamente le grandi città: anche nelle località turistiche lungo la costa adriatica o in alcuni tratti del versante tirrenico spuntano sempre più capillarmente infrastrutture pubbliche che incoraggiano l’uso di mezzi alternativi alle auto. E non finisce qui: anche luoghi magici e di difficile raggiungimento come le Cinque Terre sono diventate perfettamente a portata di click grazie a Telepass che vi permette di acquistare i biglietti del treno direttamente tramite cellulare, senza dover scaricare altre app dedicate. 

Dalla Valle d’Aosta alla Sicilia a tempo di record

forte di bard
Il Forte di Bard, costruito sul colle, guarda dall’alto lo scorrere della Dora Baltea

Sembra un’impresa titanica, eppure viaggiare da nord a sud senza fare file al casello non è affatto una missione impossibile. Vivete al Nord ma per voi non esiste vacanza estiva se non immersi nelle acque della Sicilia? Vi capiamo davvero e sappiate che questo paradiso non sarà così lontano. Le acque più belle del Mediterraneo, le delizie enogastronomiche e l’eredità antica della Magna Grecia vi aspettano con facilità: correte a preparare i bagagli e salite in auto per far iniziare la vacanza il prima possibile!

Con Telepass potete davvero viaggiare lungo tutto lo Stivale senza mai scendere dall’auto, anche attraversando lo Stretto. Come? Vi basta scegliere la corsia gialla riservata agli utenti Telepass e non farete nemmeno un minuto di fila in biglietteria. Il viaggio è lungo, ma sarete già in vacanza in un batter d’occhio tra paesaggi meravigliosi e bellezze che vi saluteranno lungo il percorso.

Assicurazione per viaggi

Tra senso di incertezza e disagi, il 2020 ci ha sicuramente insegnato qualcosa: la sicurezza viene sempre prima di tutto; non solo per quanto riguarda la salute, ma anche negli spostamenti. Ecco perché per gli Italiani pianificare la vacanza estiva significa come non mai mettersi ai ripari. da eventuali disagi o pericoli. Anche chi per scaramanzia o per voglia di risparmiare un po’ ha sempre evitato di stipulare assicurazioni, per l’estate 2021 hanno rivisto le proprie convinzioni, mettendo la sicurezza in viaggio tra le priorità per una vacanza ben riuscita.

Con Telepass possiamo attivare un’assicurazione viaggio a soli 1,40€ al giorno e ottenere un rimborso in caso di smarrimento del bagaglio e spese mediche.

Cosa copre l’assicurazione bagagli Telepass:

  • smarrimento;
  • danneggiamento;
  • mancata riconsegna;
  • furto, scippo o rapina;
  • rifacimento documenti.

Quali spese mediche copre l’assicurazione:

  • ospedaliere e chirurgiche;
  • mediche;
  • farmaceutiche e ambulatoriali;
  • odontoiatriche urgenti;
  • per trasporto di primo soccorso;
  • per cure al rientro, riabilitative.

Infortuni in caso di mobilità

E se la vacanza dovesse prendere una piega spiacevole con un inconveniente, abbiamo l’asso nella manica per raddrizzarla: un’assicurazione infortuni in mobilità. Se abbiamo tra i 18 e i 69 anni, possiamo attivare il piano più in linea con le nostre esigenze, scegliendo fra il Piano garanzie individuo e il Piano garanzie famiglia che si occupa dell’intero nucleo familiare. Sappiate inoltre che, se l’infortunio avviene mentre siamo a bordo di un’auto associata al nostro dispositivo Telepass o sui mezzi della mobilità sharing noleggiati con Telepass Pay, le somme degli indennizzi raddoppiano.

Insomma, le idee di itinerario in moto in Italia sono moltissime e considerando tutti i vantaggi legati alla mobilità assicurati dai giusti partner, non ci resta che prenotare il nostro viaggio e partire in serenità. Al resto pensa Telepass.


trueriders