Sulle strade di Padre Pio: la ‘via dei conventi’ in moto

Padre Pio è uno dei santi più popolari in Italia, è ancora vivo e nitido il ricordo della sua figura, e i luoghi dove ha vissuto sono mete di pellegrinaggio frequentate da tanti cattolici. In particolare, la via dei conventi è il cammino che tocca tutti i santuari da lui visitati in vita: se contiamo tutti questi luoghi tra Puglia, Campania, Molise, risulta un percorso di 650 km, paragonabile al Cammino di Santiago.

In questo itinerario ci soffermiamo sui luoghi principali della sua vita: da Pietrelcina a San Giovanni Rotondo partiamo in moto sulle strade di Padre Pio

In moto sulle strade di Padre Pio: l’itinerario

L’itinerario sulle strade di Padre Pio è per metà collinare e per metà in pianura. Non ci sono altitudini particolarmente elevate: il punto più alto si trova sui Monti Dauni dalle parti di Montaguto (730 m.s.l.m.), al confine tra Campania e Puglia. 

Il periodo ideale per questo viaggio è la mezza stagione, primavera o autunno. Va bene anche l’estate, ma meglio evitare le giornate troppo calde in cui il tratto pianeggiante (sul Tavoliere nei dintorni di Foggia) potrebbe presentare temperature decisamente alte. Un jolly che ti puoi giocare è una soleggiata giornata d’inverno, partendo di buon mattino.  

Mappa

Percorso

La partenza non può essere che da Pietrelcina, paese natale di Padre Pio (all’anagrafe Francesco Forgione), vicinissimo a Benevento. Prendi Contrada Frasso, gira a sinistra su Via Ignazio e Via Ignazia, e prosegui in direzione di SS90bis a Paduli. Mantieni questa strada salendo gradualmente fra le curve in direzione di Montaguto. Qui svolta a sinistra sulla SP123 per scendere a Orsara di Puglia

Continua sulla SP123 in leggera discesa fino ad arrivare a Troia. Continua sulla SP115 che attraversa il Tavoliere fino a Foggia. Non entrare in città ma svolta a sinistra sulla SS16 in direzione Rignano Garganico. Deviando a destra sulla SP22 arrivi al comune che per primo ti introduce alle alture del Gargano. 

Seguendo sempre la SP22 raggiungi in un quarto d’ora un altro comune garganico, San Marco in Lamis. Attraversa il centro e prosegui sulla SS272: questa direttrice ti porta direttamente a San Giovanni Rotondo, ovvero la destinazione della ‘via dei conventi’ e del tuo viaggio sulle strade di Padre Pio. 

I luoghi, i conventi e le strade di Padre Pio: tutto ciò che c’è da sapere 

I luoghi di Padre Pio sono strade e mete frequentate dai pellegrini, è vero, ma tutti possono godere dell’autenticità di questi paesi dell’Italia interna, piccoli borghi arroccati sulle colline, che affascinano i curiosi che vogliono approfondire la conoscenza. 

E poi ci sono le chiese e i luoghi di culto legati a Pio da Pietrelcina, che hanno fatto parte almeno per un giorno della vita del Santo con le stimmate. Lungo la “via dei conventi” che percorriamo in moto, ci fermiamo a visitare le attrazioni principali: è utile ricordare quali sono, perché è un buon modo per ricordare la vita di Padre Pio. 

Pietrelcina, il paese natale di Padre Pio

Pietrelcina

Pietrelcina è il paese in provincia di Benevento dove il 25 maggio 1887 nacque Francesco Forgione – nome all’anagrafe di Padre Pio. Si può visitare la casa dove è cresciuto, al numero 27 di Vico Storto Valle. 

Per apprendere tutte le tappe principali della sua vita è utile visitare il Museo di Padre Pio (a ingresso gratuito) che si trova nel Convento dei Frati Minori Cappuccini. Sul punto più alto del rione Castello si trova la Chiesa di Sant’Anna (originaria del XIII Secolo) che è dove il giovane iniziò il suo cammino spirituale, con le prime esperienze di estasi e visioni. 

La statua di Rignano Garganico e il film su Padre Pio

A Rignano Garganico è stata recentemente inaugurata la prima statua con l’effige di Padre Pio, raffigurato a mani aperte. Un progetto molto dibattuto negli anni, che originariamente doveva avere un’altezza di decine di metri (più alto del Cristo di Rio de Janeiro) ma in realtà è stato realizzato a dimensioni più discrete, ad altezza uomo. 

In più a Rignano Garganico – il comune più piccolo del Gargano – e in particolare nel Santuario della Madre di Cristo sono state girate molte scene del film su Padre Pio realizzato dal regista newyorchese Abel Ferrara, con l’attore Shia LaBeouf nel ruolo del protagonista. 

I luoghi del Santo a San Giovanni Rotondo

San Giovanni Rotondo
Il moderno Santuario di San Pio da Pietrelcina, disegnato da Renzo Piano

San Giovanni Rotondo è un comune famoso per avere tanti punti d’interesse che raccontano la vita del Santo. Il santuario di Santa Maria delle Grazie con il convento annesso è conosciuto per essere stato la dimora di Padre Pio dal 28 luglio 1916 fino alla data della sua morte, 23 settembre 1968. È qui che il religioso portò a compimento molte delle guarigioni nei confronti di fedeli. 

Oggi esiste un luogo di culto commemorativo: la chiesa di San Pio da Pietrelcina, anche nota come santuario di San Pio. Una grande chiesa commissionata dai Frati minori cappuccini della provincia di Foggia, progettata dall’architetto italiano Renzo Piano, e finanziata dalle offerte dei pellegrini.

Un’opera che si deve all’impegno del Santo nei confronti dei deboli e dei malati è la Casa Sollievo della Sofferenza, struttura sanitaria creata e inaugurata da Padre Pio nel 1956, classificata come “ospedale religioso classificato” e situata nella periferia di San Giovanni Rotondo.

Come potrai vedere in questo itinerario sulle strade di Padre Pio, il ricordo del Santo è ancora nitido nella coscienza dei fedeli e negli edifici dei paesi. E questo viaggio in moto lungo la ‘via dei conventi’ consente di scoprire le terre di Benevento e Foggia da un punto di vista più spirituale e mistico. Per poi continuare con l’esplorazione della Puglia, con gli itinerari che ti consigliamo. Buon viaggio!

Scopri anche

Avatar per TrueRiders

Video Itinerari


SULLE STRADE DI PADRE PIO

  • Lunghezza (km): 151
  • Durata: 3 ore
  • Chiusura invernale: No
  • Partenza: Pietrelcina (BN)
  • Arrivo: San Giovanni Rotondo (FG)
  • Principali località attraversate: Orsara di Puglia, Troia, Rignano Garganico, San Marco in Lamis