TrueRiders

La Finlandia in moto: un viaggio tra i laghi del Nord Europa

La Finlandia in moto: alla scoperta dei laghi del Nord Europa

Un Paese meravigliosamente immerso nella natura, tra boschi e specchi d’acqua: tutti i consigli utili per scoprire i laghi del Nord Europa e la Finlandia in moto

Per i motociclisti a caccia di mete esotiche e lontane o viaggi agli antipodi dire Paesi del Nord (o Scandinavia) significa nella maggior parte dei casi andare alla ricerca di avventura a Capo Nord. Al di là della fama, indubbiamente meritata, di alcune mete leggendarie, l’Europa del Nord offre in realtà una grande varietà di possibili itinerari di enorme fascino: tante proposte con un indiscutibile elemento in comune, la bellezza di paesaggi dominati da una natura, a tratti, ancora ampiamente incontaminata. Fitti boschi e un autentico labirinto di canali e specchi d’acqua dominano in particolare la nostra proposta di viaggio tra i laghi del Nord Europa, alla scoperta della Finlandia in moto.

E se le suggestioni di un tour finlandese nel più grande distretto lacustre d’Europa, la Regione dei Laghi, da sole non vi bastano per convincervi a partire, vi diamo almeno una ragione in più per pianificare un tour. I paesaggi sono strepitosi, ma va detto che per chi proviene da altri Paesi europei e, in particolare nel nostro caso, dalle grandi città italiane, anche la sola sensazione di guidare sulle strade finlandesi rappresenta di per sé un’esperienza a suo modo unica e straordinaria. Vi ritroverete infatti a percorrere lunghe strade in solitaria, immersi in panorami da cartolina, con solo (o quasi) il rombo del vostro motore a tenervi compagnia.

La Finlandia in moto, tutti i consigli utili per un viaggio sicuro

Alla scoperta della Finlandia in moto: laghi, ma non solo
Un tipico paesaggio finlandese

Come sempre, prima di entrare nel merito del nostro itinerario tra i laghi del Nord Europa, qualche consiglio per organizzare al meglio il viaggio. Inevitabile in questo caso partire dal “quando”, perché per gran parte dell’anno la Finlandia è letteralmente ricoperta da neve e ghiaccio. Inevitabile o quasi scegliere quindi per un viaggio in moto il periodo estivo, quando le temperature tendono a farsi più miti (ma attrezzatevi comunque con indumenti pesanti!). Per quel che riguarda la guida in senso stretto, vi ricordiamo invece – oltre ai documenti da avere sempre con sé – i limiti di velocità (120 i km/h da rispettare sulle autostrade, gratuite) e i limiti relativi il consumo di alcol, pari a 0,5 g/l. Sul sito ACI sono in ogni caso disponibili ulteriori informazioni, anche sul da farsi nel malaugurato caso di incidente.

Come arrivare? Helsinki è certamente il punto di partenza ideale sia perché una visita alla vivace capitale finlandese è d’obbligo sia per evidenti ragioni logistiche. Un’ottima soluzione, soprattutto per chi avesse poco tempo a disposizione e volesse giustamente concentrarsi sugli splendidi laghi dell’omonima regione, è ricorrere alla soluzione del noleggio, magari dopo aver raggiunto il Paese in aereo. Da non sottovalutare a ogni modo anche la possibilità di raggiungere la Finlandia direttamente su due ruote: qui, uno splendido itinerario che vi porterà a destinazione partendo da San Pietroburgo, percorrendo strade cariche di memoria storica.

Alla scoperta della Finlandia in moto: la “regione dei laghi”

Alla scoperta della Finlandia in moto: il lago Saimaa
Il lago Saimaa

Ed è finalmente arrivato il momento di partire alla volta dei laghi finlandesi! Il nostro viaggio on the road parte quindi da Helsinki per spingersi subito verso la Regione dei Laghi, ma non senza una tappa intermedia a Porvoo, città storica – la seconda più antica di tutta la Finlandia – che vi ammalierà con le sue caratteristiche case rosse affacciate sulle sponde del fiume che la attraversa. Fiore all’occhiello dell’area lacustre è invece indubbiamente il Lago Saimaa, la cui fama è legata anche alla foca del Saimaa, rara specie di foca d’acqua dolce purtroppo oggi considerata a serio rischio di estinzione. Citta in cui trovare ristoro durante l’esplorazione del fitto intrico di corsi e specchi d’acqua che contraddistingue la regione sono invece Savonlinna e Mikkeli.  

Si continua dunque con Joensuu, il più importante centro della Carelia settentrionale, regione che ospita una delle icone del turismo finlandese, la collina di Koli che, con i suoi circa 350 metri, si erge sul lago Plienen, altro grande protagonista del nostro tour in moto alla scoperta della Finlandia. Il consiglio a questo punto non può essere che pianificare un ritorno ad anello verso Helsinki: un percorso circolare vi permetterà infatti di tornare verso Sud continuando al contempo a godere di tutta la bellezza che contraddistingue lo splendido paesaggio finlandese. E non dimenticate, nel mentre, di fare almeno una sosta nella piacevole Kupio, una delle più grandi città dell’area.

Se la Regione dei Laghi, con le sue verdi foreste e acque cristalline è forse quella che più incarna l’essenza dei paesaggi, con più tempo a disposizione non possiamo comunque, prima di rientrare a Helsinki e chiudere il nostro viaggio tra i laghi del Nord Europa, di pensare anche a una “deviazione” verso la costa, per ammirare l’arcipelago di Åland, il gruppo di isole più grande al mondo. Ora sì che non resta davvero che decidere quando partire: pronti a scoprire la Finlandia in moto?