TrueRiders

Vacanza: viaggi in moto in inverno agli antipodi

shutterstock 317227187 740x494 - Vacanza: viaggi in moto in inverno agli antipodi

Affrontare l’inverno su due ruote: dove andare per scaldarsi un po’? Australia, California, Sudamerica e mete esotiche: le nostre proposte per un viaggio in moto agli antipodi

Per molti motociclisti inverno significa fiere, raduni, eventi e moto ferma in box per la gran parte del tempo, magari in attesa di qualche intervento di manutenzione che la faccia trovare pronta in vista del ritorno delle belle giornate e di nuovi entusiasmanti itinerari. Alcuni fortunati riescono però a dare un’autentica svolta al loro inverno su due ruote programmando viaggi in moto agli antipodi e vacanze da sogno in mete esotiche… tanto lontane quanto calde, mentre in Italia freddo e neve rendono pressoché ovunque l’uso del proprio mezzo un’impresa da veri temerari.

Ecco allora qualche proposta utile a chi non vede l’ora delle ferie invernali per un’avventura verso mete lontane. E perché no, anche per tutti gli altri e in particolare per chi – almeno per il momento – si accontenta di fantasticare un po’!

L’inverno su due ruote: viaggi in moto “agli antipodi” e mete esotiche 

Viaggi in moto in inverno agli antipodi: la California

Sognando la California… Non potevano che essere gli Stati Uniti i protagonisti delle nostre prime proposte per delle vacanze da sogno e, in particolare, non potevamo che partire da lei, la mitica California. Per l’occasione rispolveriamo allora alcuni itinerari e strade – come la meravigliosa Highway 1 – che vi abbiamo già suggerito in passato, ma questa volta non possiamo esimerci da alcune raccomandazioni meteo. Del resto, fare centinaia di chilometri di viaggio per non godere di un clima ottimale sarebbe un autentico paradosso! Ma esiste davvero un momento ideale per visitare uno Stato noto in tutto il mondo proprio per i suoi paesaggi assolati? Ebbene sì! Proprio perché la maggior parte dei turisti lo fa d’estate, noi vi consigliamo di cambiare e osare una visita diversa! Data l’estensione in latitudine, il clima californiano è in realtà piuttosto vario, ma in molte delle aree più gettonate dai turisti, ad esempio le città di Los Angeles e San Diego, gli inverni sono piuttosto miti, con temperature che si tengono solitamente lontane dallo zero. Buon periodo per programmare una visita potrebbe essere la fine dell’inverno e l’inizio della primavera: tra marzo e maggio, con eccezione delle altitudini elevate, il clima è infatti gradevole nella maggior parte del territorio californiano.

Restiamo a ovest dell’Europa, ma con una meta decisamente più esotica, la Giamaica. Pronti per una vacanza d’inverno davvero speciale? Per voi un itinerario che vi porterà, rigorosamente in moto, da Kingston a Montego Bay. Se dal clima caraibico volete però trarre solo il meglio, attenzione ancora una volta a quando pianificare la partenza: gli esperti del meteo suggeriscono il periodo compreso tra dicembre e i mesi di marzo/aprile. Le temperature sono alte tutto l’anno, ma in questo caso sono (decisamente) da evitare piogge e precipitazioni!

Se si vuole scongiurare il rischio di piogge o, peggio ancora, di cicloni, anche un’eventuale avventura in Messico sarebbe da programmare tra dicembre e aprile. Per quel che riguarda la meta, vi proponiamo invece un percorso a tappe che vi permetterà di godere di tutte le meraviglie naturalistiche e culturali messicane, accompagnandovi da Acapulco fino allo Yucatan. Dal Centro al Sudamerica, il passo è (relativamente) breve ed ecco allora che le nostre prossime proposte di vacanza per viaggi in moto agli antipodi toccano Argentina e Brasile.

Iniziamo in particolare con l’Argentina e il nostro itinerario tutto curve tra le Ande, un percorso difficile che consigliamo quindi solo a chi è davvero in cerca di avventura! Anche qui, un occhio di riguardo al meteo. Anche se dare consigli nel caso di un territorio tanto vasto e vario quanto quello argentino è arduo, vi suggeriamo l’ovvio, vale a dire l’estate sudamericana. In particolare, da novembre a gennaio anche Patagonia e Terra del Fuoco  dovrebbero riservarvi giornate assolate. Il periodo raccomandato è simile per il Brasile, dove le proposte motociclistiche sono davvero per tutti i gusti: dalle grandi città protagoniste delle recenti Olimpiadi fino agli itinerari più impervi e avventurosi, come quello tracciato dalla SC-390 che, tra curve e panorami mozzafiato, attraversa la catena montuosa di Serra do Rio do Rastro, nel Brasile meridionale.

Moto e inverno: vacanze esotiche  e viaggi agli “antipodi” su due ruote 

Viaggi in moto in inverno agli antipodi: la Great O

Cambiamo ora completamente scenario, e continente, con un’altra meta ambitissima dai mototuristi e dai viaggiatori di tutto il mondo, l’Australia. Mai come in questo caso fare raccomandazioni è difficile, sia per quel che riguarda gli itinerari sia sul fronte meteo: stiamo infatti parlando di un Paese enorme, ricco di curve e così vasto da cambiare per sempre la vostra percezione delle distanze! Oltre alle grandi città come Sidney, Melbourne o Brisbane, nel Queensland, vi ricordiamo la straordinaria Great Ocean Road, non a caso da molti considerata una delle strade più suggestive di tutto il pianeta. Forse meno nota, ma assolutamente da non sottovalutare, è la Eyre Highway, una strada di quasi 2000 chilometri immersa nella piana del Nullarbor. E, attenzione, perché il nome non è casuale: stiamo parlando di un’area per ampi tratti desertica e che raccomandiamo dunque solo ai mototuristi più esperti e preparati. Uno dei tratti che vi resterà più impresso? Il 90-mile straight, 145 chilometri senza curve!

Finora ci siamo in effetti concentrati soprattutto sulle mete da sogno per il nostro inverno a due ruote e sull’importanza del meteo nella pianificazione di viaggi di questo tipo ma, ovviamente, vi raccomandiamo di prestare la massima attenzione alla logistica e a tutti gli aspetti organizzativi, dal noleggio in loco della moto per chi non optasse per soluzioni Fly&Ride ai documenti da portare sempre con sé. Prudenza e sicurezza prima di tutto!

Non un semplice slogan, ma anche una raccomandazione in vista della nostra ultima proposta, la Thailandia: una meta sì da sogno, ma purtroppo spesso sul podio dei Paesi con il più alto tasso di mortalità per incidenti stradali. Attenzione quindi, oltre a traffico e distrazioni varie, anche alla scelta del mezzo perché è vero che la popolazione locale usa tantissimo le due ruote, e soprattutto i ciclomotori per evitare il caos cittadino, ma lo è altrettanto che tende ad avere una percezione di potenza e cilindrate diverse dalle nostre: nei centri maggiori non è difficile trovare e noleggiare le moto da turismo più diffuse anche in Europa, ma a dominare la scena è spesso la cubatura ridotta. Se la vostra ragionevole intenzione non è solo spostarvi a Bangkok e dintorni, ma esplorare tutto il territorio thailandese, scegliere la moto giusta è fondamentale!

Stati Uniti, Centro o Sudamerica, Australia e Sud-Est Asiatico: proposte per tutti i gusti, ma con un solo unico obiettivo: godersi la moto anche in inverno grazie a itinerari e proposte di viaggio agli antipodi. Avete altri suggerimenti da condividere o mete di cui vi piace fantasticare particolarmente? Aspettiamo le vostre proposte!