Un ibrido tra mare e montagna per questo itinerario che parte dall'entroterra emiliano e arriva sulla costa ligure

Un ibrido tra mare e montagna per questo itinerario che parte dall’entroterra emiliano e arriva sulla costa ligure

Alessio Gabrielli  | 17 Giu 2024  | Tempo di lettura: 3 minuti
SH: 125720363

Raggiungere il mare in moto potrebbe diventare un must to do viste le temperature che iniziano ad essere davvero infernali. Questo itinerario è fatto apposta per chi dall’entroterra decide di avventurarsi verso la costa, ma senza mai rinunciare alla montagna. Vediamo come affrontare il Passo del Crociglia in sella alla nostra due ruote.

1 Passo del Crociglia in moto. L’itinerario

1.1 Mappa

1.2 Percorso

Il percorso per il Passo della Crociglia attraversa paesaggi suggestivi e offre un’esperienza indimenticabile attraverso le colline e le montagne dell’Appennino ligure, arrivando fino al mare. La partenza di questo percorso sarà nell’entroterra, a Bettola, un comune in provincia di Piacenza, situato nella Val Nure. Il paese è noto per il suo ambiente tranquillo e le bellezze naturali circostanti. Da qui, inizierai il tuo viaggio verso le montagne.

La prima tappa conduce a Ferriere, un piccolo comune montano situato a circa 25 km da Bettola. Durante il tragitto, attraverserai la valle del fiume Nure, con viste panoramiche su boschi e colline. Ferriere è conosciuta per la sua atmosfera accogliente e i numerosi sentieri escursionistici, quindi anche tantissime occasioni una volta scesi dalla moto.

Dal centro di Ferriere, si prosegue verso il Passo del Crociglia, situato a un’altitudine di 1.476 metri. La strada inizia a salire più ripidamente, offrendo spettacolari vedute sui monti circostanti. Questo passo montano segna il confine tra l’Emilia-Romagna e la Liguria. Durante questa parte del percorso, potresti incontrare tratti con tornanti e punti panoramici dove fermarti per scattare foto e godere della vista.

Scendendo dal Passo della Crociglia, si arriva a Santo Stefano d’Aveto, un pittoresco borgo situato nella valle omonima. Questo paese è noto per il suo castello medievale e le numerose opportunità di escursioni e attività all’aria aperta. Puoi fare una sosta qui per esplorare il borgo, magari visitare il castello o fare una passeggiata nei dintorni.

L’ultima parte del viaggio ti porterà da Santo Stefano d’Aveto a Chiavari, sulla costa ligure. Questa tratta ti condurrà attraverso le colline dell’entroterra ligure, scendendo verso il Mar Ligure. Chiavari è una vivace città costiera nota per le sue spiagge, il centro storico ben conservato e i portici. Una volta arrivato, potrai rilassarti sulla spiaggia o esplorare le attrazioni locali.

2 Dall’entroterra al mare per il Passo del Crociglia

SH: 2111054900

Il Monte Crociglia ha un’altitudine di 1578 metri sopra il livello del mare e la sua vicinanza alle coste permette di realizzare percorsi che raggiungono la costa molto facilmente. Infatti la destinazione finale dell’itinerario è proprio Chiavari, sul mare. La terza città più grande della Liguria offre ai propri visitatori, oltre che un borgo caratteristico davvero fantastico, anche delle bellissime opportunità per rinfrescarsi nelle sue limpide acque.

Ma questo percorso non si concentra esclusivamente sul mare, infatti prima di giungere sulla costa c’è la possibilità di scoprire alcuni dei territori più belli dell’Appennino, con punti panoramici fantastici, ma anche moltissime opportunità di sosta in aree completamente immerse nel verde. Questo itinerario unisce la magia dei boschi a quella dell’acqua, offrendo un ibrido tra mare e montagna davvero incredibile

Alessio Gabrielli
Alessio Gabrielli

Sono Alessio Gabrielli, ho 26 anni. Laureato magistrale presso l'Università La Sapienza di Roma in Media, comunicazione digitale e giornalismo. Mi occupo dal 2022 di creare contenuti web per il sito TrueRiders portando avanti la mia passione per le moto e lo sport



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur