TrueRiders
Passo del Lagastrello

Il Passo del Lagastrello è un interessante percorso stradale, e valico appenninico, che si trova al confine tra la Toscana e l’Emilia Romagna.

Questo percorso unisce tre province: quella toscana di Massa e quelle emiliano-romagnole di Reggio Emilia e Parma, attraverso in pieno il Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano.

Passo del Lagastrello: numeri e curiosità

Lungo la strada dell’attuale Lagastrello sorgeva, già intorno al X secolo, l’Abbazia di Linari, un luogo monastico la cui cura era affidata all’Ordine dei Cavalieri d’Altopascio. Oggi andato perduto, del complesso non rimangono che sparute tracce lungo la zona toscana del valico.

Dato il suo collocamento strategico, a valle del monte Malpasso, il passo costituì già in epoca successiva a quella romana un fondamentale collegamento verso la Pianura Padana.

Passo del Lagastrello, lago Paduli
Passo del Lagastrello: il lago Paduli

A contribuire a un calo di popolarità, nei trasporti e nelle manovre militari, ci pensò l’adattamento e l’ampliamento del vicino Passo della Cisa che avvenne già nel VI secolo per volontà di Agilulfo, re dei Longobardi dal 591 al 616.

Oggi il Passo del Lagastrello non ha più un’importanza strategica e, con il traffico ridotto, è possibile goderne facilmente. 

  • Altezza massima: 1.198 metri sul livello del mare
  • Lunghezza: 23,8km (da Ramiseto), 19,6km (da Licciana Nardi), 12,8km (da Monchio delle Corti)
  • Pendenza: 7,4% (da Ramiseto), 7,5% (da Monchio delle Corti), 10,6% (da Licciana Nardi)
  • Chiusura invernale: infrequente, solo in caso di condizioni meteorologiche avverse

Mappa



Informazioni utili

  • Lunghezza: 76,5 chilometri
  • Durata: 2 ore
  • Partenza: Villafranca in Lunigiana
  • Arrivo: Ligonchio
  • Principali località attraversate: Bagnone, Passo del Lagastrello

Passo del Lagastrello in moto. L’itinerario

Il percorso verso il Lagastrello prende il via dalla bella località di Villafranca in Lunigiana, nell’omonima zona dell’Alta Toscana.

Lasciata Villafranca, proseguiamo in direzione Bagnone prendendo dapprima la SP28, che lasciamo dopo Mochignano di Sotto prendendo la SP22bis, strada ricca di curve che supera gli ampi dislivelli delle vette della Lunigiana.

Una volta fatta la nostra sosta turistica a Bagnone, proseguiamo verso il Passo del Lagastrello sempre verso la SP22bis, raggiungendo Tavernelle e da qui proseguendo lungo la SP74, che ci porta in vetta al valico.

Dal passo possiamo ammirare il bel Lago Paduil, che costeggiamo per giungere al confine con l’Emilia Romagna. Proseguiamo lungo la SP15 che lasciamo a Enzano, immettendoci sulla SP102 fino a Collogna.

Da qui, l’ultimo tratto di strada segue la SP18 per arrivare a Ligonchio, bella località delle vette emiliane conosciuta per essere la città natale della cantante Iva Zanicchi.

Stefano Maria Meconi