Il risarcimento diretto fa innalzare i prezzi dell'assicurazione, scopriamo perché

Il risarcimento diretto fa innalzare i prezzi dell’assicurazione, scopriamo perché

Alessio Gabrielli  | 22 Mag 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti
IS: 1447084024

Il tanto temuto aumento delle polizze assicurative è arrivato e in alcune città la percentuale di crescita è davvero notevole. Dietro a tutto questo c’è un motivo ben preciso e nulla ha a che fare con gli aumenti dei costi della vita quotidiana legati alla guerra e alla pandemia. Ecco allora che siamo a qui per fornirvi tutte le informazioni utili alla causa.

Convenzione CARD, il risarcimento diretto fa innalzare i prezzi

IS:936590434 Una motociclista donna che guarda perplessa la sua moto

I forti aumenti delle polizze assicurative per quanto riguarda i motociclisti in Italia, sono iniziati a frasi notare e tutto questo in relazione alla nuova convenzione che va si a vantaggio dei motociclisti, ma presenta dei costi maggiori.

La convenzione tra assicuratori per il risarcimento diretto (CARD), ha il compito di regolamentare i rapporti economici tra le compagnie per gestire appunto il risarcimento in maniera diretta nell’ambito delle RCA. È un accordo che permette a chi ha subito un danno di rivolgersi direttamente alla propria compagnia assicurativa invece di quella della controparte e così facendo, ottenere in modo più rapido il risarcimento.

Questo perché, le assicurazioni che aderivano alle “No Card”, avevano costi inferiori, ma tempi di risarcimento molto più lunghi, poiché la richiesta doveva essere fatta all’assicurazione della controparte.

Il notevole numero di incidenti è un fattore importante

IS: 1319976516 Una moto che ha subito gravi danni in seguito ad un incidente

Un aspetto che si trova a stretto contatto con la Card è senza dubbio l’elevato numero di incidenti che coinvolge ogni anno molti motociclisti.
Rispetto agli altri utenti della strada, il motociclista è considerato molto più deboli e soprattutto molto più esposti ad incidenti in cui ci sia il bisogno dell’intervento delle polizze assicurative.

Proprio per questo motivo, le tariffe delle assicurazioni dei veicoli a due ruote sono maggiori e subiscono un aumento in termini di percentuale, quasi ogni anno.
Il problema principale di chi poi alla Card sta nel risarcimento che le assicurazioni concordano tra loro. Il guidatore che avrà ragione nell’incidente riceverà l’ammontare di tutti i danni subiti dalla propria assicurazione, ma questa non otterrà dalla controparte, la somma che ha dovuto cedere al proprio cliente, ma una cifra che viene stabilita ogni anno in base a diversi parametri e complessi calcoli.

Questa differenza di cifre è molto più elevata quando le categorie di veicoli sono diverse tra loro, con le moto che in un sinistro stradale si trovano sempre in una posizione di svantaggio. Anche in un contatto lieve e senza conseguenze per i guidatori, i danni ricevuti da una moto possono essere molto maggiori e di grande spesa, di quelli su un’auto o a maggior ragione su un camion.

Proprio per questa ragione, le assicurazioni che aderiscono alla convenzione Card, hanno una tariffa assicurativa molto più alta.

Alessio Gabrielli
Alessio Gabrielli

Sono Alessio Gabrielli, ho 26 anni. Laureato magistrale presso l'Università La Sapienza di Roma in Media, comunicazione digitale e giornalismo. Mi occupo dal 2022 di creare contenuti web per il sito TrueRiders portando avanti la mia passione per le moto e lo sport



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur