5 moto usate sotto i 5000 euro da comprare nel 2024 per ripartire alla grande

5 moto usate sotto i 5000 euro da comprare nel 2024 per ripartire alla grande

Leonardo Anchesi  | 02 Apr 2024  | Tempo di lettura: 5 minuti

State ardentemente desiderando di diventare proprietari di una di quelle meravigliose moto sportive che si vedono sfrecciare in pista ma, nonostante abbiate infranto tutti i salvadanai, non avete a disposizione più di 5000 €? Non preoccupatevi perché non dovrete rinunciare al vostro sogno. Sul mercato dell’usato, infatti, potrete trovare numerose occasioni per soddisfare i vostri desideri e poter finalmente guidare la sportiva dei vostri sogni. E quindi, siccome l’estate ormai è finta e si comincia a scandagliare la rete alla ricerca delle nostra compagna per la prossima stagione, noi di TrueRiders vi presentiamo 5 moto usate che potrete acquistare senza dover per forza vendere un organo sul mercato nero.

Honda CBR: tre lettere che hanno fatto la storia


Il CBR 600 RR resta sempre un grande classico (ultima versione in foto)

Decisamente un grande classico delle moto sportive, forse la moto che tutti conoscono. Declinata nel tempo in numerose varianti e cilindrate, il CBR (stranamente e rigorosamente al maschile) nasce nel 1983 e da allora è presente sul listino Honda. Certo, con il budget di 5000€ non potrete accaparrarvi un modello dei più recenti, ma fra 600 e 900 avrete sicuramente un’ampia scelta. La Honda CBR, infatti, è una moto che non perde mai il proprio fascino, riscuotendo sempre grande successo anche con i modelli più datati. Come l’intramontabile Fireblade, rimasto in produzione per diversi anni e che potete trovare, con qualche annetto sulle spalle, a cifre più che abbordabili. Potrete così guidare una supersportiva DOC con linee sempre attualissime e prestazioni decisamente da urlo.

Un grande classico tra le moto usate: Suzuki GSX – R


Suzuki GSX-R è una garanzia

Anche in casa Suzuki non si scherza in fatto di moto sportive e un grande classico del famigerato marchio nipponico è la GSX-R, per molti la moto che ha rivoluzionato il segmento. In effetti, a partire dallo SRAD, la GSX-R si è sempre saputa distinguere in positivo e, in certi momenti, ha fatto sembrare vecchio un po’ tutto quello che c’era attorno. Con i fondi a nostra disposizione potremo accedere a un 600 cc K4 (anno 2004), oppure a un 750 un pochino più datato, ma comunque sempre performante. E soprattutto ricordate che la cilindrata 750, una delle più equilibrate sia dal punto vista dei cavalli che della coppia, la potrete trovare solo su questa fantastica sportiva.

Yamaha YZF R6, ma per tutti solo R6


Della famiglia R è decisamente una delle più famose (ultima versione in foto)

La famiglia R è decisamente una delle più blasonate di casa Yamaha. Saldamente presente a listino dal 1999 e oggi esclusivamente dedicata alla pista, la R6 ha avuto un grande passato di moto sportiva da strada, testimoniato dai numerosi modelli, dei diversi anni, tutt’ora circolanti. Il budget di 5000€ permette di acquistare una R6 del 2006 (anno più, anno meno) in più che buone condizioni. Sono, ahimè, invece pochi per la sorella maggiore, la R1 e diffidate dai prezzi stracciati perché potrebbero nascondere brutte sorprese. Ma comunque i 120 cavalli della R6 sono più che sufficienti per togliervi la voglia di moto sportiva!

Aprilia RSV 1000: il bicilindrico che ha consacrato Aprilia nel mondo delle sportive


La moto che ha fatto debuttare Aprilia in Superbike

Fino ad allora in Aprilia non avevano, probabilmente, ancora capito di cosa potevano essere capaci. Ma poi lo hanno decisamente compreso. RSV 1000 nasce nel 1998 e l’anno dopo debutta subito nel campionato Superbike, consacrandosi e consacrando il marchio nell’olimpo delle gare motociclistiche. E così fu subito amore fra gli italiani e questa maestosa sportiva, di certo non esile come alcune concorrenti giapponesi, ma altrettanto performante e divertente. E, strano ma vero, con i nostri 5000€ risparmiati possiamo permettercene una: le piattaforme di annunci di vendita, infatti, offrono diverse soluzioni attorno a quella cifra, ottime per chi vuole aggiudicarsi non solo una sportiva ma una vera e propria icona del made in Italy a due ruote tra le moto usate.

Ducati 999: un genio incompreso


Una moto poco compresa, ma eccezionale

Non potevamo chiudere questa classifica delle moto usate senza darvi almeno una opzione direttamente da Borgo Panigale. Certo, quando si parla di Ducati 5000€ sono spiccioli, ma certe volte il mercato è strano e fa degli scherzi belli agli appassionati. E uno di questi “scherzi” è decisamente la  Ducati 999, una moto che (fortunatamente) non è stata capita, complice la sua linea avveniristica by Pierre Terblanche con quel faro centrale lungo e stretto che o lo si ama o lo si odia. Grazie a questo oggi con i nostri 5000€ sudati possiamo metterci in garage questo gioiellino che, incomprensioni stilistiche a parte, resta un prodotto di punta, costruito ancora quando in Ducati si parlava solo bolognese stretto.

Credit foto:
Honda CBR
Suzuki GSX-R
Yamaha R6
Aprilia RSV 1000
Ducati 999

Leonardo Anchesi
Leonardo Anchesi

Garfagnino DOC e Sardo di adozione, sono uno storico dell’arte (da qualche anno) e biker sin dalla più tenera giovinezza. Ho iniziato a collaborare con TrueRiders nel 2023 per mettermi in gioco nel campo della scrittura e ho voluto cominciare scrivendo di qualcosa che amo particolarmente: la moto e tutto ciò che le ruota attorno.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur