Viaggi e moto, che passione! Le migliori moto da turismo secondo TrueRiders


Giornate assolate, strade entusiasmanti e mete sconosciute: gli ingredienti per un indimenticabile viaggio in moto ci sono tutti. Ne dimentichiamo forse qualcuno? forse sì, quello più importante: la moto. Al giorno d’oggi è ormai risaputo che la conditio sine qua non per rendere un’avventura in sella degna di nota è proprio quella di sedere su di un veicolo all’altezza.  Le moto da viaggio di un tempo erano lente, pesanti, quasi rivolte più a compiti di trasporto di carichi, mentre ad oggi il mercato mette a disposizione dell’aspirante centauro una grande varietà di mezzi. Proprio per far fronte all’ampia scelta, che a volte può risultare confusionaria, noi della redazione di TrueRiders abbiamo selezionato per voi 4 tra le migliori moto da turismo.

BMW R 1250 GS Adventure – L’inarrestabile enduro bavarese

Moto Bmw 1250 gs

Alta, imponente, granitica. Così è come l’ultimo modello da viaggio della BMW si presenta al pubblico, ma i fortunati che hanno modo di portarla difficilmente la cambierebbero per modelli più compatti.

Data la mole considerevole, richiede al guidatore una gamba solida e una discreta dimestichezza, ma una volta saliti in sella potrà ricambiarvi degli sforzi fatti con un’esperienza di guida confortevole ed un’andatura a dir poco inarrestabile. Il nuovo motore 1250 a fasatura variabile ha regalato alla GS Adventure una potenza che mancava nei modelli precedenti e le permetterà di affrontare in scioltezza tutte le strade che il globo le metterà a disposizione, dal Polo all’Equatore. Il serbatoio da 30 litri vi consentirà di mettervi in viaggio senza troppi pensieri, ed un bel treno di gomme tassellate vi aprirà passaggi sconosciuti che per altre moto rimarrebbero solo un sogno. Considerevole inoltre il pacchetto di accessori messo a disposizione da BMW, di una qualità indiscutibile. Troviamo inoltre indispensabile l’aggiunta delle sospensioni semiattive.

La BMW R 1250 GS Adventure è disponibile in concessionario ad un prezzo intorno ai 20.100€.

Ducati Multistrada V4 Rally – La rossa italiana ruggisce anche fuoripista

Moto Ducati v4 Multistrada

Se cercate un mezzo performante, robusto ed affidabile, sia capace di tagliare con facilità le liane della giungla urbana sia di cavalcare le curve delle strade off – road, allora la Ducati Multistrada V4 Rally è la moto che fa per voi. Il nuovo prodotto di casa Panigale è progettato per lunghe percorrenze su tutti i tipi di terreno, in condizione di totale comfort per conduttore e passeggero.

Il motore è forse uno dei migliori della categoria: il V4 Granturismo è leggero e potente, ideale per macinare kilometri e kilometri senza bisogno di frequente manutenzione. Nuovi deflettori di aria fredda incoraggeranno i piloti a mettersi in sella anche durante le stagioni più fredde, mentre il codino allungato e l’attacco valigie arretrato aumenteranno al massimo l’abitabilità della moto. Un accattivante mix di stile e sicurezza, senza dimenticare le performance su strada, è l’obiettivo di questo nuovo modello ducati, che incoraggia non solo gli avventurieri dell’asfalto ma anche i più spericolati esploratori di strade mai battute. Da non sottovalutare le nuove sospensioni sky hook DSS Evo, un optional secondo noi necessario per godere al meglio delle caratteristiche di questa rossa inarrestabile.

La Ducati Multistrada V4 Rally ha un costo che si aggira sui 27.500€.

Kawasaki Ninja 1000 X – Touring si, ma ad alti giri

 Kawasaki Ninja 1000x

Quando si parla di Ninja, gli occhi vengono puntati subito sulla pista, curve al cardiopalma e velocità supersoniche. La Kawasaki ha però scelto di sorprenderci mettendo a punto un connubio perfetto tra sportività e turismo , una sport touring per l’appunto.

Dalle dimensioni discrete, compattezza adeguata, ma soprattutto un motore prepotente quattro cilindri, agile al punto da garantire la spinta di 143 cavalli in quasi tutte le condizioni, la Kawasaki Ninja 1000 X è sicuramente la moto perfetta per chi vuole aggiungere la giusta dose di adrenalina alle panoramiche strade di montagna. Non aspettatevi di trovare sospensioni semiattive o le stesse protezioni di una GT, ma sicuramente l’esperienza di guida sarà più movimentata ed eccitante. Il comparto tecnologico è essenziale, mappature del motore e cruise control gestibili dal pilota sono gli unici strumenti su cui fare affidamento, per il resto sarà tutto nelle vostre mani. Rispetto alle altre moto selezionate è la più leggera e gestibile, e questo si riflette anche nei costi più ridotti.

La Kawasaki Ninja 1000 X si posiziona sul mercato ad un prezzo di 14.240 €.

Harley Davidson Electra Glide Ultra Classic – La regina non delude mai

Moto Harley Davidson Electra

Imponente, inarrestabile e inaffondabile la Electra Glide Ultra Classic solca le strade come uno squalo bianco in un mare di pesciolini. L’Harley Davidson, per storia e tradizione, è da sempre la moto da strada per eccellenza: performance ed un design in perfetto stile stelle e strisce la rendono il sogno proibito (nemmeno troppo) di ogni centauro.

Il modello selezionato è considerabile come l’ammiraglio del marchio per quanto riguarda la categoria touring, sostenuta e spinta dal motore Milwakee Eight (1868cc e 164 nm di coppia) l’Electra fa del suo punto di forza il comfort: una comodità inarrivabile, comparto audio di livello, capacità di carico degna di una piccola station wagon. Ma la Harley Davidson non sono vintage come si può pensare, l’elettronica della moto tiene testa ai modelli più attrezzati dei quasi amici giapponesi. Ride by wire integrale, cruscotto con navigazione, cruise control, selle e manopole riscaldabili sono solo alcuni dei tanti accessori da aggiungere alla già attrezzatissima moto.

Il prezzo purtroppo non è da considerare accessibile a tutti: il listino si aggira intorno ai 31.000€.

Video Itinerari