Dicembre 2019: cosa fare e dove andare in moto

Dicembre 2019 in moto
Dicembre 2019 in moto

Per i motociclisti più appassionati non esistono limiti di alcun tipo, di distanza o di calendario.

Anche nei mesi più freddi dell’anno, nonostante gli svantaggi e gli imprevisti che il tempo può riservare, i #TrueRiders proprio non riescono a rinunciare ai loro itinerari. Anzi, è proprio in questi periodi, che si riesce a godere meglio di paesaggi unici e irripetibili.

Per chi vuole trascorrere in sella l’ultimo mese dell’anno, ecco alcuni consigli che risulteranno sicuramente efficaci.

Dicembre 2019 in moto: consigli e mete adatte

Consigli utili per l’abbigliamento giusto

Per affrontare al meglio tali condizioni, non basta solamente essere in possesso di una moto ben attrezzata, ma occorre anche indossare il giusto abbigliamento per proteggere il nostro corpo in maniera adeguata.

Naturalmente, l’intero equipaggiamento, varia molto anche in base al tipo di tragitto che si sceglie di intraprendere. È opportuno procurarsi per prima cosa un casco integrale, che ripara dal vento, un paio di guanti e di stivali o scarponi appositi. Per ciò che riguarda, invece, gli indumenti, è consigliabile vestirsi a strati, per potersi meglio adattare e per non farsi cogliere alla sprovvista dagli eventuali sbalzi di temperatura.

Con la giusta attrezzatura e la giusta dose di prudenza da tenere sempre quando si è alla guida di qualsiasi mezzo, un motociclista può superare qualunque difficoltà e godersi lo spettacolo!

Una volta fatta questa doverosa premessa, è possibile entrare nel cuore di questo articolo!

Quali sono i luoghi più adatti per i motociclisti a dicembre 2019?

Dicembre non è solo un mese invernale, come tutti gli altri. E’ quello in cui si respira aria di festa e di atmosfera natalizia in qualsiasi parte del mondo. Di conseguenza, è possibile anche trovare svariati eventi a tema dedicati ai motociclisti, in diversi luoghi. Si tratta di vere e proprie sfilate in moto, con a bordo dei Babbo Natale.

Un’esperienza, non solo suggestiva, per la gente che osserva, ma, la maggior parte di questi avvenimenti, sono anche appositamente organizzati a scopo di beneficenza e non di lucro. I più conosciuti si svolgono annualmente a Roma, a Trento, a Benevento, ecc. Si tratta di un’ottima occasione per compiere un atto di generosità, semplicemente divertendosi.

Per coloro che preferiscono, invece, imbattersi in esperienze più suggestive e cariche di adrenalina, sono diversi i luoghi da poter tenere in considerazione. Si parte dall’Italia.

L’Italia in moto in inverno

Il Sud e le isole offrono sicuramente un clima più mite, anche nei mesi più freddi.  La Sicilia consente di scegliere tra una doppia opzione: percorrere la costa, quindi, una zona più tranquilla e pianeggiante, lontano dalla possibilità di imbattersi in neve e ghiaccio, godendosi lo spettacolo del mare, facilmente in tempesta, oppure, scegliere un percorso più tortuoso ma sicuramente più caratteristico, tra le montagne.

La Sardegna, invece, predilige un paesaggio meno travagliato, incentrato sul verde di pianure e colline, non adatto a chi preferisce i percorsi più avventurosi.  Percorrendo l’Italia dal basso, non si può prescindere dall’idea di godere del paesaggio mozzafiato tra le montagne della Sila, in Calabria. Il tragitto è molto impegnativo, caratterizzato da una serie di curve e di tornanti, quindi, è maggiormente indicato per i motociclisti che possiedono più esperienza alle spalle. Questo è uno dei tanti esempi che testimonia che la montagna resta tra i luoghi più apprezzati, grazie ai magici scenari che regala, soprattutto di inverno.

Cambiando completamente prospettiva, ci addentriamo nel Nord Italia, in cui si troveranno delle temperature nettamente inferiori e, quindi, un clima più rigido, ma che permette di conciliare il piacere di stare in sella alla propria moto con la bellezza del paesaggio circostante. Da quelle parti è possibile apprezzare le Alpi, le Dolomiti e numerosi Passi.

Grazie alle numerose visite che ricevono costantemente ogni anno, si può senza dubbio affermare che queste ultime mete citate, rientrano tra quelle più apprezzate dalla maggior parte dei motociclisti. Attenzione però! Prima di recarsi in queste zone, sarebbe opportuno consultare il meteo, perché si potrebbe incorrere nel rischio di trovare chiuso il percorso, per questioni di sicurezza, a causa del maltempo o della difficoltà di percorribilità di alcune strade.

Dicembre 2019 all’estero: le mete migliori

Per chi, invece, è disposto ad uscire dai confini della propria nazione, investendo delle somme di denaro maggiori, vengono di seguito proposti degli itinerari da percorrere durante il periodo invernale all’estero.

In questo caso, i paesaggi cambiano radicalmente, dalla montagna si passa al deserto. Sarà necessario, adoperare i giusti accorgimenti, per affrontare sia le temperature, che variano molto dalla mattina alla sera e sia per guidare su un diverso tipo di “asfalto”. La California, è una meta adatta per il periodo invernale, perché in estate, le temperature sono eccessivamente elevate, tra le più alte al mondo. Anche l’Australia viene spesso frequentata da molti mezzi a due ruote in questo periodo dell’anno.

Si potrebbe prendere anche in considerazione l’idea di recarsi in Germania, dove è organizzato un raduno per motociclisti, da ben sedici anni, riservato ai più temerari, per via delle rigidissime temperature.

TrueRiders