Festival dello Sport, Ezpeleta: “No, Marquez non ammazza lo show. La MotoGp sarà sempre avvincente”

Marc Marquez moto GP
Marc Marquez moto GP, Ezpeleta

In occasione delle giornate del Festival dello Sport in corso nella città di Trento, la Gazzetta dello Sport ha raggiunto ai suoi microfoni il CEO della Dorna Carmelo Ezpeleta. Il numero uno spagnolo della MotoGP ha spiegato quale sia il segreto del successo della massima espressione sportiva del motociclismo professionista, sia nel presente che nel futuro, affermando come il fenomeno Marc Marquez non inciderà sullo spettacolo che i bolidi a due ruote offriranno agli appassionati di sport nel corso dei prossimi anni.

“Il nostro scopo è di creare uno sport interessante per tutti i media”

Alla domanda iniziale del giornalista della Rosea, che chiedeva quale sarà la direzione che il Motomondiale prenderà nel prossimo futuro, Carmelo Ezpeleta ha risposto sottolineando quale sia l’obiettivo di Dorna, la società spagnola che gestisce gli eventi delle tre classi del campionato mondiale. Secondo il numero uno della Dorna, lo scopo è di realizzare uno sport interessante per tutti i media, sottolineando come esista un gruppo di lavoro attento alla diffusione di nuove tecnologie e di eventuali nuovi canali dove poter proporre il miglior prodotto possibile.

“Le vittorie di Marc Marquez non influiscono sullo spettacolo della MotoGP”

Di fronte a un Marc Marquez che sta riscrivendo le pagine della MotoGP, ma al tempo stesso assoluto dominatore della categoria, lasciando le briciole agli altri piloti, Carmelo Ezpeleta non si è detto preoccupato, ribadendo come le vittorie di Marquez non influiscano in alcun modo sullo spettacolo offerto dalla classe regina.

Il confronto con Fausto Coppi, Indurain e Nadal

Approfondendo la sua analisi, il CEO della Dorna ha ricordato come dal 49 a oggi tutti i grandi sport abbiano vissuto un periodo di dominanza da parte di un singolo atleta. A partire da Fausto Coppi nel ciclismo, per poi passare a Miguel Indurain nel Tour de France, chiudendo con Rafa Nadal per il Roland Garros. Da sottolineare che in mezzo a tanti campioni di nazionalità spagnola del passato e presente, Ezpeleta abbia comunque voluto citare l’indimenticabile Fausto Coppi.

“Marc Marquez non vince facile”

A conclusione del suo discorso, Ezpeleta ha sottolineato come Marc Marquez non riesce a vincere le sue gare, anche se poi al traguardo finale arriva spesso in prima posizione. Nel corso degli ultimi Gran Premi il suo rivale più ostico è stato Fabio Quartararo, baby fenomeno francese in sella a una Yamaha non ufficiale, l’unico che sembra in grado di poter raccogliere la sfida lanciata dal Cabroncito.

“Moto più simili aumentano lo spettacolo”

Carmelo Ezpeleta ha sottolineato come la linea di Dorna per il futuro del Motomondiale passi per favorire la realizzazione di moto con prestazioni sempre più simili tra loro, in modo che possa emergere il talento del pilota, aiutando così anche chi nei prossimi anni arriverà a giocarsi un posto nella massima categoria della MotoGP. Tra questi, da tenere d’occhio anche Luca Marini, fratello minore del leggendario campione italiano Valentino Rossi.

TrueRiders