Gresini Racing, nel 2020 arriva Jeremy Recoba in Moto 3

Jeremy Alcoba Moto 3 2020
Jeremy Alcoba, il pilota spagnolo in Moto 3 dal 2020 con il team Gresini

Nonostante mancano ancora tre gare al termine del motomondiale 2019, le scuderie del circus iridato sono già da tempo in fermento per riorganizzare gli assetti e valutare le opportunità offerte dal mercato piloti. In quest’ottica rientra la scelta del team manager Fausto Gresini di mettere sotto contratto, per la prossima stagione, il giovane centauro spagnolo Jeremy Alcoba.

Chi è la nuova seconda guida 2020 del team di Fausto Gresini?

Una delle prime scuderie ad aver sistemato la questione piloti è il team Gresini Racing: per la stagione 2020 di Moto3 ad affiancare la prima guida Gabriel Rodrigo ci sarà il suo connazionale Jeremy Alcoba. In realtà non è affatto una completa novità per la scuderia, visto che il giovane centauro catalano ha sostituito l’infortunato Rodrigo in due occasioni nel corso di quest’anno. In totale ha già preso il via a 5 GP del campionato del mondo di Moto3, conquistando anche 2 punti nell’appuntamento iridato sul mitico circuito di Silverstone.

Attualmente Alcoba sta disputando il campionato spagnolo CEV Moto3 in sella alla Husqvarna del team Laglisse ed è ormai ad un passo dalla conquista del titolo. Per la prossima stagione Jeremy dovrà domare la sua nuova Honda NSF250RW, a cui ha deciso di assegnare il numero 52.

Jeremy Alcoba: semplice scommessa o pilota da top ten?

Fausto Gresini è un team manager di grande esperienza e scopritore di numerosi e affermati talenti. Come valutare questa sua scelta? Dando per scontato che Rodrigo rimarrà la prima guida e uno dei possibili pretendenti al titolo mondiale, l’altro attuale pilota Riccardo Rossi ha invece disatteso le aspettative non riuscendo mai a trovare il giusto feeling con la moto.

Gresini ha deciso di cambiare e scegliere un ragazzo di appena 18 anni ma con già una buona esperienza alle spalle, raggiungendo due quarti posti nel Campionato iberico (2017 e 2018) e andando, molto probabilmente, a conquistare il titolo in palio quest’anno. Oltretutto, il team manager imolese è rimasto piacevolmente impressionato dalla sicurezza con cui Alcoba ha sfruttato le due wild card ricevute per le gare in Austria ed Inghilterra al posto dell’acciaccato Rodrigo. Arrivato in circuiti a lui totalmente sconosciuti, ha immediatamente trovato una buona confidenza con il nuovo mezzo ed è riuscito a destreggiarsi, con dovuta freddezza e cattiveria, all’interno del folto e agguerrito gruppo dei piloti di Moto3.

La decisione di Gresini va ben oltre la semplice scommessa, ma piuttosto è una scelta dettata dall’assoluta convinzione che il pilota spagnolo classe 2001 sia in possesso di grandi potenzialità. Ora sta tutto nel polso destro di Alcoba dimostrare quanto vale, dando il contributo che la squadra si aspetta già dalle prime gare.

Jeremy sarà, senza dubbio, avvantaggiato dall’avere un forte compagno di squadra, catalano come lui, che potrà offrirgli preziosi consigli. La speranza del team è che possa da subito essere competitivo e battagliare per le posizioni che assegnano punti iridati ed entrare, dopo le prime gare, già nella top ten.

TrueRiders