TrueRiders

MotoGP 2017, Assen: Rossi vince, Dovizioso leader del mondiale

MotoGP 2017, Assen: Rossi trionfa nel GP d'Olanda

In una gara ricca di colpi di scena, non ultima la pioggia sul finale, Valentino Rossi torna alla vittoria sul tracciato di Assen. Con Viñales a terra, Andrea Dovizioso è il nuovo leader della MotoGP 2017

Il tracciato di Assen si conferma speciale per Valentino Rossi che, dopo una corsa tutta ai vertici sia con pista asciutta sia sotto le gocce di pioggia che hanno ulteriormente vivacizzato il finale, centra in occasione del GP d’Olanda la sua 115esima vittoria, la prima della stagione MotoGP 2017. Sul podio accanto a lui anche Danilo Petrucci e Marc Marquez: se per lo spagnolo il terzo posto vale oro in ottica mondiale, per l’italiano, autore comunque di un’ottima prestazione, c’è forse un pizzico di rammarico per il possibile primo sigillo sfuggitogli in favore del più blasonato connazionale.

In effetti, la corsa non è certo avara di emozioni ma, a questo punto della stagione, la classifica non è meno emozionante: sono infatti solo 11 le lunghezze che separano ora i primi 4 piloti, capitanati dopo Assen da Andrea Dovizioso. Il forlivese, quinto dietro a Cal Crutchlow sotto la bandiera a scacchi, capitalizza la caduta di Maverick Viñales, ora secondo e soprattutto costretto a guardarsi le spalle anche da due “vecchie volpi”, come il team-mate Rossi e Marc Marquez.

Se alla fine hanno avuto ragione i piloti rimasti in pista con gomme slick malgrado le gocce battenti, pagano invece l’azzardo quanti si sono fermati per il cambio moto. Tra loro Jorge Lorenzo, quindicesimo e in verità già piuttosto attardato con asfalto asciutto, e il poleman Zarco per il quale al danno si è aggiunta anche la beffa della penalità comminatagli per aver ecceduto oltre la velocità consentita in pit lane.

Nella middle-class, torna al successo anche Franco Morbidelli, che regola nel corso dell’ultimo giro il diretto rivale Tom Luthi. Terza piazza solo provvisoria per Mattia Pasini che, “punito” per aver tagliato l’ultima chicane, è costretto a cedere il gradino più basso del podio a Nakagami. In Moto3 la vittoria è di Aron Canet, che beffa nel finale Romano Fenati e John McPhee. Solo nono Joan Mir, scivolato in fondo al gruppo nel corso delle ultime tornate di una corsa che, come di consueto, lo aveva visto tra i suoi assoluti protagonisti. L’occasione per riscattarsi arriverà però in fretta: il motomondiale tornerà infatti in pista già la prossima settimana, al Sachsenring, in occasione del GP di Germania.