TrueRiders

Viaggi in moto, le novità dal mercato borse da moto 2018

borse da moto 2018

Il mototurismo è un fenomeno in forte crescita nel nostro Paese. Lo testimoniano non solo i dati di lettura dei nostri articoli sugli itinerari in moto o sui consigli di viaggio, ma anche le statistiche sui “biker” italiani che partono in sella verso la loro meta.

Nel corso del 2017, la crescita di questi viaggiatori è aumentata del 5 per cento rispetto all’anno precedente, con una forte incidenza dei segmenti di moto più grandi e potenti, come enduro, sportive e maxicilindrate.

Il piacere del viaggio in moto

Viaggiare in moto, quindi è una scelta sempre più diffusa, e i vantaggi di utilizzare la propria due ruote, a cominciare da una maggiore libertà, superano quindi gli eventuali punti di debolezza del mezzo. In questo bisogna per così dire ringraziare anche il mercato, che negli ultimi anni ha proposto soluzioni sempre migliori per rendere più confortevoli le esperienze di viaggio.

Prepararsi alla vacanza

Ci riferiamo in particolare al sempre più variegato mondo delle valigie e bagagli per le moto, perché – ammettiamolo – uno dei primi problemi quando si affronta l’organizzazione del viaggio è proprio quella delle cose da portare con sé. E i grandi brand del comparto, a cominciare da GiVi e Kappa, hanno preparato novità davvero interessanti per i mototuristi, con prodotti di ultima generazione e decisamente all’avanguardia per la nuova stagione alle porte.

Le nuove proposte per le borse

Come per le altre tipologie di accessori per le due ruote, anche borse da moto e valigie oggi sono acquistabili su differenti canali, con i negozi tradizionali che sono stati affiancati (e in certi casi superati, sia per praticità che per prezzi proposti) dai portali online: in questo caso per fare riferimento ai costi degli articoli che citeremo utilizzeremo il listino di OmniaRacing, uno dei più “vecchi” eCommerce specializzato del panorama italiano di aftermarket moto, attivo da oltre un decennio a supporto dei biker.

Le creazioni di GiVi

Quando si parla di bagagli extra il pensiero va immediatamente a GiVi, la società leader mondiale nella produzione di queste componenti. L’ultima creazione di Giuseppe Visenzi e soci si chiama proprio Ultima T, ed è un accessorio tanto semplice quanto geniale. Si tratta, in pratica, di una borsa morbida da inserire all’interno di valigia e bauletto (sempre GiVi, of course!) per estrarre in maniera più facile tutti gli oggetti che vi abbiamo riposto. Per quanto riguarda le altre proposte della gamma, tra le più apprezzate ci sono le borse Gravel T, alle quali recentemente è stata aggiunta la variante Canyon.

La linea Gravel T

Quest’ultima linea di borse da moto presenta un tipo differente di attacco, realizzato in materiale termoplastico rinforzato con fibre di vetro, che grazie alla piastra risulta adattabile a qualsiasi telaio laterale, anche originale; il prezzo al pubblico per la gamma Gravel T base varia dai circa 50 euro, necessari per la borsa marsupio, ai 125 euro del borsone impermeabile con capienza 40 litri.

Le alternative di Kappa

La Kappa risponde con la nuova collezione Garda, set di valigie rigide caratterizzate da un look moderno e pensate innanzitutto per i possessori di maxi-enduro che necessitano di un prodotto versatile e di buona qualità; in questo caso si può comporre un kit con il bauletto in alluminio e le valigie laterali (queste ultime, dal costo combinato di 322 euro, sono trasformabili in top case), adatto per un ampio range di moto ed esigenze.

Articolo a cura di Antonio Maria Grimaldi

Emanuele Di Baldo