La "panoramica del Tirolo" è una delle strade più belle delle Alpi e sale oltre i 2000 metri di quota - TrueRiders

La “panoramica del Tirolo” è una delle strade più belle delle Alpi e sale oltre i 2000 metri di quota

Stefano Maria Meconi  | 14 Set 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti
  • Titolo: Silvretta Hochalpenstraße
  • Lunghezza (km): 196
  • Durata: 3 ore e mezza
  • Partenza: Costanza
  • Arrivo: Landeck
  • Altezza massina (m s.l.m.): 2037
  • Principali località attraversate: Rorschach, Bludenz, Silvretta-Hochalpenstrasse
  • Chiusura invernale: Sì
  • Periodo: Novembre - metà giugno

La Silvretta Hochalpenstraße, nel cuore del Tirolo austriaco, è considerata da molti una delle più belle strade panoramiche d’Europa. Similmente alla Grossglockner, unisce un’esigenza infrastrutturale alle necessità turistiche di valorizzare il territorio tirolese. Si tratta infatti di una strada di montagna di particolarissimo pregio, aperta unicamente nella stagione calda, con accesso regolamentato e a pagamento.

Silvretta Hochalpenstrasse in moto

Mappa

Percorso

Il nostro percorso alla volta della Silvretta Hochalpenstrasse parte dalla città svizzera di Costanza, sulle rive dell’omonimo lago che bagna anche un tratto di Germania. Da qui prendiamo la Strada 13 in direzione di Arbon, poi la Strada 23 per Rorschach. Continuiamo sulla E60 per Feldkirch, entrando in Austria e deviando poi per la A14 che ci porta in direzione di Bludenz. Questa è l’ultima tratta intermedia prima di affrontare la celebre Strada 188, che corrisponde alla salita verso la Silvretta. E, con essa, anche il superamento del confine tra le regioni del Voralberg e del Tirolo, dove proseguiamo ridiscendendo in direzione di Landeck, approdo finale di questo percorso di quasi 200 chilometri nel cuore delle montagne europee.

Tutto quello che c’è da sapere sulla Silvretta

La Silvretta Hochalpenstrasse è una delle strade panoramiche più spettacolari delle Alpi austriache. Situata nel cuore delle Alpi, questa strada si estende per circa 22,3 km, collegando i paesi di Partenen in Vorarlberg e Galtür in Tirolo. Inaugurata nel 1954, la Silvretta Hochalpenstrasse è famosa per le sue curve mozzafiato, i suoi panorami alpini e le sue viste sulle cime innevate. Durante il tragitto, i visitatori possono ammirare il lago di Silvretta, un bacino artificiale di un azzurro intenso, circondato da montagne maestose.

Uno dei punti salienti del viaggio è il passo Bielerhöhe, il punto più alto della strada, situato a 2.032 m s.l.m. Da qui, si può godere di una vista panoramica sul gruppo montuoso della Silvretta e sul ghiacciaio Piz Buin, il picco più alto della regione.

Oltre alla guida, la zona offre numerose opportunità per attività all’aperto come escursionismo, arrampicata e, in inverno, sci e snowboard. Durante i mesi estivi, molti turisti approfittano dei sentieri ben segnalati per esplorare la bellezza naturale della regione. È previsto un pedaggio per l’attraversamento, ma il prezzo vale sicuramente la pena per l’esperienza unica e le viste mozzafiato che questa strada panoramica ha da offrire.

Posizione

La Strada panoramica del Silvretta si trova nell’estremo occidente austriaco, nel Land del tirolo. Galtür, una delle due estremità, dista in linea d’aria 6 km dalla Svizzera e 26 dall’Italia. La sua è una posizione estremamente favorevole in ottica mototuristica.

Dal Bel Paese è possibile raggiungere la Silvretta passando per i due valichi dello Stelvio e dell’Umbrail, oppure dalla Val Venosta attraverso il Passo Resia. Il percorso Stelvio – Val Venosta – Tirolo richiede un viaggio di 130 km circa. Galtür e Partenen, le due località unite dalla Silvretta Hochalpenstraße, distano 9,5 km in linea d’aria e 25 km per via stradale. Quando la Silvretta è chiusa, tuttavia, il percorso stradale più breve richiede un viaggio di circa 120 km.

Miglior periodo per andare

La Silvretta rimane chiusa in inverno. Per questo motivo, il periodo migliore per visitarla in moto – e proseguire lungo il Tirolo – coincide ovviamente con l’estate, e più precisamente da metà giugno a tutto ottobre.

Luglio e agosto sono peraltro i mesi con le temperature medie più alte: 14-15 °C di massima e circa 1 °C di minima. Trovandosi oltre i duemila metri, in una zona montuosa, le temperature minime raramente salgono sopra lo zero. Tra Settembre e giugno sono sempre sotto gli 0 °C e raggiungono i -16 °C tra gennaio e febbraio.

Stefano Maria Meconi
Stefano Maria Meconi

Responsabile editoriale di TrueRiders sin dal 2015



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur