MotoGP 2023: anticipazioni, lista piloti e gran premi


La partenza ufficiale nella nuova stagione del Motomondiale è prevista solo per il 26 marzo, ma non è mai troppo presto per iniziare a parlare della MotoGP 2023. Dopo un 2022 memorabile, che ha riportato in Italia – grazie a Ducati – la doppietta motociclista-costruttore dopo cinquant’anni, chi tenterà di scalzare Pecco Bagnaia dal gradino più alto del podio? E soprattutto, quali saranno gli appuntamenti e quali i cambiamenti del regolamento?

Il prossimo anno si prospetta ricco di interessanti novità, andiamole a scoprire insieme

Cambia il regolamento: Sprint races per tutti i GP

Nel 2022 si sono tenute solo in alcuni casi, ma dal 2023 le sprint races saranno una presenza fissa in tutti i GP. Sostanzialmente, le qualifiche per decidere la griglia di partenza della domenica si terranno sotto forma di un mini gran premio, con il 50% del percorso della gara principale. Non solo ordine di partenza, ma anche punti: i primi nove arrivati otterranno 12, 9, 7, 6, 5, 4, 3, 2 e 1 punto rispettivamente. Il punteggio non sarà cumulato a quello del mondiale, ma farà parte di una classifica a sé stante.

Fissato anche l’ordine di svolgimento delle gare: in ciascun appuntamento partirà sempre prima la Moto3, poi la Moto2 e infine la MotoGP. Cambiamenti anche per la pressione minima degli pneumatici e divieto di utilizzo di dispositivi che alterano l’altezza del frontale della moto durante la corsa.

MotoGP 2023 lista gare

Il Motomondiale 2023 prenderà il via il 26 marzo, per la prima volta dopo anni non dal Qatar ma dal Portogallo, con il Gran premio di Portimao. Infatti, il circuito di Losail è sotto ristrutturazione, e la sua gara sarà la penultima dell’anno, il 19 novembre. Due gli appuntamenti italiani, l’11 giugno al Mugello e il 10 settembre a Misano Adriatico (GP di San Marino). Ecco la lista completa:

  • 26 marzo, Portogallo (Portimao)
  • 2 aprile, Argentina (Termas de Rio Hondo)
  • 16 aprile, USA (Austin)
  • 30 aprile, Spagna (Jerez de la Frontera)
  • 14 maggio, Francia (Le Mans)
  • 11 giugno, Italia (Scarpiera e San Piero, Mugello)
  • 18 giugno, Germania (Sachsenring)
  • 25 giugno, Paesi Bassi (Assen)
  • 9 luglio, Kazakhstan (Almaty)
  • 6 agosto, Regno Unito (Silverstone)
  • 20 agosto, Austria (Spielberg)
  • 3 settembre, Catalogna (Montmelo)
  • 10 settembre, San Marino (Misano Adriatico)
  • 24 settembre, India (Bharat)
  • 1 ottobre, Giappone (Motegi)
  • 15 ottobre, Indonesia (Lombok)
  • 22 ottobre, Austria (Phillip Island)
  • 29 ottobre, Thailandia (Burinam)
  • 12 novembre, Malaysia (Sepang)
  • 19 novembre, Qatar (Losail)
  • 26 novembre, Comunità Valenciana (Valencia)

Novità dell’edizione 2023, i circuiti di Almaty in Kazakhstan e di Bharat in India che esordiscono per la prima volta nel Motomondiale. Ancora un nulla di fatto per la Finlandia, scartata nuovamente con il uso Kymi Ring per motivi di sicurezza e mancata omologazione del circuito. Non ci sarà il 4° gran premio spagnolo, con Aragon escluso per la prima volta dal 2010, così come l’Ungheria dovrà aspettare almeno il 2024 per entrare nel circuito.

Lista piloti Motomondiale 2023

22 piloti saranno pronti a partire, a marzo, per la MotoGP 2023. 11 i team, divisi in sei costruttori (Aprilia, Ducati, Gas Gas, Honda, KTM e Yamaha):

Aprilia RacingMaverick Viñales
Aprilia RacingAleix Espargaró
CryptoDATA Aprilia RNF MotoGP TeamRaúl Fernández
CryptoDATA Aprilia RNF MotoGP TeamMiguel Oliveira
Ducati Lenovo TeamEnea Bastianini
Ducati Lenovo TeamFrancesco Bagnaia
Prima Pramac RacingJohann Zarco
Prima Pramac RacingJorge Martín
Gresini Racing MotoGPFabio Di Giannantonio
Gresini Racing MotoGPÁlex Márquez
Mooney VR46 Racing TeamLuca Marini
Mooney VR46 Racing TeamMarco Bezzecchi
Tech3 GasGas Factory RacingAugusto Fernández
Tech3 GasGas Factory RacingPol Espargaró
LCR Honda Idemitsu

LCR Honda Castrol

Takaaki Nakagami
LCR Honda Idemitsu

LCR Honda Castrol

Álex Rins
Repsol Honda TeamJoan Mir
Repsol Honda TeamMarc Márquez
Red Bull KTM Factory RacingBrad Binder
Red Bull KTM Factory RacingJack Miller
Monster Energy Yamaha MotoGP TeamFabio Quartararo
Monster Energy Yamaha MotoGP TeamFranco Morbidelli

Tra i cambi di scuderia del 2023, Jack Miller sostituisce Oliveira alla KTM, mentre il portoghese approda in Aprilia. Marquez sostituisce Enea Bastianini in Gresini e Rins si sposta in LCR Honda, dopo la fine dell’esperienza Suzuki in MotoGP.

Pol Espargaró entra a far parte della Gas Gas (Honda) e Raúl Fernández entra in Aprilia. Termina l’esperienza in MotoGP per Remy Gardner (che andrà in Superbike) e Darry Binder, che debutterà in Moto 2.

Video Itinerari