TrueRiders

MotoGP 2016, Silverstone: Marquez cerca la fuga, Yamaha la vittoria

Motomondiale 2017: sarà ancora Marquez l'uomo da battere?

Il motomondiale arriva a Silverstone con Marquez sempre più leader della classifica MotoGP. Riusciranno Rossi e Lorenzo a colmare il gap?

A due settimane dalla convulsa tappa in Repubblica Ceca, la MotoGP torna in pista in Gran Bretagna sullo storico tracciato di Silverstone che, tra sorpassi all’ultimo giro e meteo incerto, non ha quasi mai mancato di offrire gare spettacolari dal suo rientro tra gli appuntamenti imperdibili del motomondiale, nel 2010. Per il pubblico britannico, la corsa di casa non poteva capitare in un momento migliore: ancora fresca nella mente dei tifosi la rimonta super di Cal Crutchlow, primo inglese vittorioso nella classe regina dopo Barry Sheene, nel 1981, a Anderstorp.

Ci sarà un vincitore inatteso anche a Silverstone? Con 3 piloti sul gradino più alto del podio per la prima volta in carriera, questa stagione 2016 si sta rivelando imprevedibile, ma solo sulla gara secca. In testa al campionato resta infatti saldo Marc Marquez, forte di 53 punti di vantaggio su Rossi e di una continuità di risultato che gli era mancata in passato. Solo un passo falso dello spagnolo potrebbe rimettere in gioco il Dottore che, al momento, si gode quantomeno la seconda piazza in classifica generale guadagnata ai danni di Lorenzo, ancora una volta “naufragato” sotto l’acqua. Tra sfortune varie e demeriti propri, il maiorchino continua a patire la pioggia e, anche questo weekend, le previsioni non sembrano sorridere al 99…

Curiosità anche per le prestazioni della Ducati, che si presenta però a Silverstone con un Dovizioso dolorante al ginocchio dopo una caduta durante i test di Misano; avvicinamento all’Inghilterra con problemi fisici anche per Bradley Smith, rimpiazzato da Alex Lowes, e per Alex Rins. Il pilota spagnolo, contendente di Zarco nella lotta al titolo in Moto2, si è fratturato la clavicola in allenamento. Per il francese, è l’occasione giusta per ribadire la propria leadership, così come si auspica di fare in Moto3 Brad Binder, in cerca di riscatto dopo il passo falso di Brno.

Pronti a godervi le 18 velocissime curve di Silverstone e i suggestivi paesaggi delle contee di Buckinghamshire e di Northamptonshire che accolgono il circuito? L’appuntamento davanti alla tv è fissato per domenica 4 settembre sul canale dedicato Sky, a partire dalle 13.30 con la Moto3: complice anche il fuso orario, il via della MotoGP è previsto per le 16.30. Su TV8, la differita della gara della classe regina partirà alle 19.30. Buon divertimento!