TrueRiders

MotoGP 2017, Misano: Marquez in trionfo davanti alle Ducati

MotoGP 2017, Marquez comanda anche a Misano

Marc Marquez strappa a Danilo Petrucci la vittoria sul circuito di Misano. Terzo posto per Andrea Dovizioso, che cede la vetta del campionato MotoGP 2017 allo spagnolo. I due sono però a pari punti

Una domenica difficile, quella di Misano, per il campionato MotoGP 2017 e per il motomondiale tutto, alle prese con tre gare bagnate e falcidiate dalle cadute. Per i piloti in lotta per il campionato significa quindi cercare il massimo compromesso tra rischi e risultati, pena l’addio (quasi definitivo) ai sogni iridati: a riuscire nell’impresa più di tutti è il “solito” Marc Marquez che, in verità prendendosi qualche spavento qua e là, ha messo in pista sul circuito del GP di San Marino e della Riviera di Rimini un ultimo giro da vero campione. Con buona pace dell’ottimo Danilo Petrucci, costretto nuovamente a rinunciare all’idea della vittoria malgrado una corsa da assoluto protagonista.

Terzo posto per Andrea Dovizioso. Il forlivese vede ricucito il piccolo gap creato a Silverstone, ma è tuttora in piena corsa per il titolo. Perde invece leggermente terreno Maverick Vinales, quarto, a precedere uno straordinario Michele Pirro. L’unica vera – grande – delusione di casa Ducati arriva ancora una volta da Jorge Lorenzo, a terra dopo un avvio di gara che lo stava lanciando verso quello che avrebbe potuto essere il suo primo successo in rosso.

Da segnalare poi il quattordicesimo posto di Dani Pedrosa, in preda a grandi difficoltà con asfalto bagnato, e il gesto di grande sportività di Johann Zarco, che ha conquistato l’ultimo punto disponibile dopo aver spinto per metri la sua M1 sul traguardo pur di prendere la bandiera a scacchi.

Domenica dal gusto agrodolce per gli italiani anche nelle classi di cilindrata inferiore. Se infatti in Moto3 gli avversasi sono costretti a inchinarsi alla prova di forza di un incontenibile Romano Fenati, primo davanti a Joan Mir e Fabio Di Giannantonio, in Moto2 Franco Morbidelli commette un errore che gli costa gran parte del vantaggio finora accumulato nella classifica della middle-class. Secondo alle spalle del connazionale Dominique Aegarter, lo svizzero Tom Luthi torna infatti ora a quota meno nove punti: episodio sfavorevole o preludio di un possibile riaggancio?

L’unico modo per scoprirlo è non perdersi il prossimo appuntamento con il motomondiale, di scena ad Aragon tra due settimane, dove tutti gli appassionati della classe regina avranno finalmente modo di scoprire se Valentino Rossi riuscirà già a riunirsi agli altri piloti MotoGP 2017.