TrueRiders

MotoGP 2017, Montmelò: a Barcellona la rivincita degli spagnoli?

MotoGP 2017, la sfida si trasferisce al Montmelò

Dopo il trionfo tricolore del Mugello, la MotoGP torna in pista al Montmelò, in casa dei “nemici” spagnoli: sarà successo per lo squadrone iberico capitanato da Marquez e Viñales o il GP di Catalogna riserverà sorprese?

Nemmeno il tempo di smaltire le emozioni tutte italiane del Mugello che il calendario MotoGP 2017 riserva una nuova sfida, quella del Montmelò, circuito catalano balzato lo scorso anno agli onori delle cronache, non solo sportive, per il fatale incidente occorso a Luis Salom. Spazio dunque nel corso del GP di Catalogna innanzitutto per il ricordo del pilota maiorchino, ma anche per la sfida che, a cominciare dalla classe regina, vedrà verosimilmente gli spagnoli in cerca di riscatto dopo il sonoro 3-0 incassato in Italia.

Primo della lista, certamente, Maverick Viñales che, pur soddisfatto del secondo posto rimediato tra le colline toscane, ha confessato di aver preferito non strafare nell’inseguimento ad Andrea Dovizioso, così da incassare punti pesanti in ottica iridata: se l’occasione della vittoria dovesse ripresentarsi davanti al pubblico di casa, siamo però certi che il pilota Yamaha non si tirerà indietro. Non vorrà sicuramente essere da meno anche Marc Marquez, in cerca quanto meno del podio dopo le difficoltà riscontrate, in occasione del GP d’Italia, in verità da tutto lo squadrone Honda, che ha poi pagato nel finale anche lo scotto dell’incidente tra Dani Pedrosa e Cal Crutchlow. Impossibile non citare infine tra gli spagnoli di punta anche Jorge Lorenzo,  e ciò malgrado la prestazione  deludente della scorsa settimana: confortato dall’esito di alcuni test svolti di recente proprio al Montmelò, il neoacquisto Ducati si è già detto fiducioso circa le possibilità di un buon weekend, ma i troppi alti e bassi di questo avvio di stagione in rosso inducono alla prudenza.

A difendere i colori italiani, oltre a un Andrea Dovizioso in cerca di un bis da sogno, anche l’intramontabile Valentino Rossi, sulla via del completo recupero fisico dopo l’incidente in allenamento che  sfortuna ha voluto ne condizionasse proprio l’avvicinamento al Mugello. Da tenere d’occhio poi, dopo il podio di domenica, anche Danilo Petrucci, un Andrea Iannone ancora alle prese con le difficoltà del suo insediamento in Suzuki e la situazione in casa Michelin, che molti piloti hanno accusato di generare troppa confusione con gomme dalle prestazioni altalenanti e difficili da decifrare.

Da non trascurare infine le classi minori (minori per cilindrata, e non certo per spettacolo): se in Moto2 i riflettori sono tutti concentrati su Franco Morbidelli, incappato al Mugello in una leggera flessione di rendimento dopo un inizio stagione straordinario, la Moto3 promette battaglia in pista e in classifica, dove per ora al comando resta il giovane talento iberico Joan Mir. Gli equilibri della entry-class sono però delicati e tutto può davvero ancora succedere… Meglio allora non perdere l’appuntamento con il GP di Catalogna!

Per quel che riguarda le gare, si comincia come di consueto domenica alle 11 con la Moto3 per arrivare alle 14 allo spegnimento del semaforo della classe regina: l’intera giornata di gare sarà trasmessa, oltre che sul canale dedicato Sky, in chiaro su TV8. Buon divertimento e buona MotoGP 2017!