Passo Lavazè, in moto sulle Dolomiti Trentine

lavazè_476451541
Passo Lavazè, le Alpi Trentine in moto

Il Passo Lavazè è un interessante passo dolomitico situato nel cuore del Trentino Alto Adige, che funge da strada di collegamento tra le province di Trento e Bolzano.

In modo particolare, il Lavazè Joch (questo il nome tedesco) collega Cavalese e Nova Ponente, congiungendo Val d’Ega e Val di Fiemme, due zone amatissime dai turisti.

Passo Lavazè, numeri e curiosità

Passo Lavazè
Un altro scorcio del Passo Lavazè e dei panorami sulla Val di Fiemme

Il Passo Lavazè ha una lunghezza complessiva di circa 25 chilometri, che è la distanza intercorrente tra Nova Ponente e Cavalese, lungo la SS620.

Questo valico alpino si spinge su una altezza massima non particolarmente impressionante, 1.805 metri in tutto, ma può godere comunque di magnifici panorami.

Il territorio, infatti, spazia sulle due vallate di Fiemme e d’Ega, mete particolarmente rinomate in inverno grazie agli oltre 80 chilometri di piste da sci presenti.

Dal Lavazè è peraltro possibile proseguire ulteriormente il percorso, arrivando al Passo di Oclini, poco più lontano e che, con i suoi 1.989 metri, congiunge Nova Ponente a Varena.

Il Passo di Lavazè è percorribile tutto l’anno, in virtù del suo essere meta turistica. Se d’inverno ci si dedica allo sci, infatti, in estate è possibile fermare la moto e godersi passeggiate, trekking, arrampicate o anche la pesca sportiva.

Itinerario

Mappa

Informazioni utili

  • Lunghezza: 91 chilometri
  • Durata: 2 ore
  • Partenza: Bolzano
  • Arrivo: Trento
  • Principali località attraversate: Ponte Nova, Passo Lavazè, Cavalese, Cembra

Il Passo Lavazè si inserisce nel novero delle strade che congiungono il Trentino con l’Alto Adige/Südtirol. Se il percorso tradizionale lungo la A22 collega le due città in 59 chilometri, l’itinerario che propone TrueRiders è lungo 91 chilometri.

Una “deviazione”, se così vogliamo chiamarla, che ci permette non solo di scoprire il passo oggetto dell’itinerario, ma di immergerci nel pieno della natura del Trentino Alto Adige.

Per farlo, possiamo partire in maniera indifferente da Trento o da Bolzano: il percorso non presenta particolari complessità, ed è fattibile realizzarlo tanto in estate quanto in inverno.

Preferendo Bolzano/Bozen come punto di partenza, partiamo dalla SP22, che lasciamo poco dopo Cardano per immetterci sulla SS241, con destinazione Ponte Nova (circa 15 chilometri). Da qui parte la salita vero e propria al Passo Lavazè, non impegnativa sebbene interessante con i suoi ampi spazi panoramici.

Moto itinerario Passo Oclini
Dal Passo Lavazè è possibile raggiungere, in appena 4 chilometri, l’altrettanto interessante Passo Oclini

Una volta giunti in vetta ci aspetta una serie di strutture ricettive dove fare una piacevole sosta. Da qui, il Passo Oclini/Jochgrimm dista 4 chilometri, mentre Cavalese è lontana 10 chilometri.

Una volta giunti a Cavalese, ai piedi dell’Alpe Cermis, proseguiamo lungo la SS612, percorrendo le zone perimetrali del Parco Naturale Monte Corno, in direzione di Cembra prima, e Trento poi. Da Cavalese a Trento la distanza è di circa 53 chilometri.

TrueRiders