EICMA 2022, fiera della moto: date, programmi, biglietti

L’autunno è periodo di fiere, esposizioni, saloni a tema. Non può mancare il grande evento dedicato al mondo dei motocicli: arriva l’EICMA 2022, la maggiore rassegna mondiale sulle due ruote a motore, giunta alla 79^ edizione. 

Quando sono le date? Quali sono le novità in programma? Quanto costano i biglietti e come farli? In questa guida ti forniamo tutte le informazioni per partecipare. 

Cos’è l’EICMA (e cosa vuol dire l’acronimo)

Prima di tutto, ricordiamo cos’è l’EICMA, acronimo che sta per Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e Accessori. Nel mondo è conosciuta sinteticamente come Milan Motorcycle Show, e in Italia come Salone del ciclo e motociclo. 

Si tratta del più importante salone internazionale espositivo dedicato alle due ruote, si svolge in autunno a Milano, e ha una storia lunga più di un secolo: la prima edizione della manifestazione è infatti datata 1914, con sede al palazzo Kursaal Diana. 

Nel tempo segue e rispecchia le vicende del settore motociclistico, dunque con epoche di espansione economica alternati a fasi di crisi: avvengono cambi di location (Veloce Club Milano, poi La Permanente, poi Palazzo dell’Arte) e di periodo, cadenze biennali e poi di nuovo annuali, avvicendamenti alla supervisione dell’evento. Nel 2018 è stato eletto presidente EICMA Andrea Dell’Orto, già Presidente in carica di Confindustria ANCMA.

L’EICMA oggi è evento di riferimento per il mercato mondiale dei motocicli, si svolge stabilmente alla Fiera di Milano ogni anno a novembre (con l’eccezione del 2020 in cui l’edizione è saltata per l’emergenza pandemica) e anche nel 2022 torna ricco di nuove proposte, migliaia di espositori suddivisi in decine di nazioni, dopo l’edizione dell’anno scorso che ha visto un’affluenza di ben 350 mila visitatori. 

Quali sono le date e dove si svolge

Ecco le date: l’EICMA 2022 si svolge da martedì 8 a domenica 13 novembre. In particolare, l’8 novembre è riservato alla stampa, il 9 novembre a stampa e operatori, e dal 10 al 13 novembre è aperto al pubblico. 

Gli orari? Il salone apre alle ore 9:30 e chiude alle ore 18:30, con l’eccezione dei primi due giorni in cui l’apertura è anticipata alle 8:30. 

La location dell’evento è Fiera Milano, il cui indirizzo è SS. 33 del Sempione 28 nel comune di Rho (MI). Il modo più veloce per arrivare dalla città di Milano è la metropolitana, scendendo alla stazione Rho Fiera (linea M1 rossa). C’è la possibilità di parcheggiare gratuitamente per chi arriva in moto: il servizio di parcheggio coperto gratuito offerto da EICMA si trova precisamente sulla PM1 – Porta Ovest.

Altri elementi utili da sapere: è disponibile la connessione internet wi-fi a disposizione degli ospiti senza limiti di tempo. Non è consentito l’ingresso ai cani e animali domestici. 

Il programma: anticipazioni e novità

Chi c’è quest’anno all’EICMA? Cosa fare e cosa vedere? Come al solito il programma che riguarda ospiti, attività, incontri, è molto fitto e appetitoso. 

Prima di tutto, non può mancare l’area esterna MotoLive, dove vengono organizzati gli eventi di racing, show, musica e intrattenimento, sempre amati dal pubblico affezionato al salone delle moto. È l’occasione per assistere da vicino alle performance dei piloti Off-Road nazionali e internazionali, con momenti spettacolari dedicati al Freestyle Motocross e al Trial Acrobatico. Adrenalina, brividi, emozioni!

Tra gli espositori si trovano tutti i grandi produttori mondiali di motocicli: l’EICMA è l’occasione migliore per vedere in anteprima quali saranno i modelli che usciranno sul mercato nel 2023, quali tendenze caratterizzeranno il mercato dei prossimi anni, quali innovazioni troveremo nelle nostre moto “del futuro”.  

Le presenze devono ancora essere confermate, ricordiamo comunque che nel 2021 c’erano Honda, Yamaha, Suzuki, Kawasaki, Fantic Motor, Gruppo Piaggio, Triumph, Royal Enfield, Benelli QJ, Kymco, Sym. Saranno confermati anche quest’anno o ci sarà qualche assenza illustre come la BMW? La risposta sarà a pochi giorni dall’inizio. 

La Ducati, intanto ha confermato la sua presenza: dopo che la casa di Borgo Panigale è stata assente nel 2021, ha deciso di tornare con il suo spazio espositivo. Una notizia positiva per un marchio molto atteso, a maggior ragione dopo i risultati brillanti nel MotoGP 2022 in cui ha già matematicamente vinto il titolo costruttori. 

Quanto costano i biglietti dell’EICMA e come farli

I biglietti per EICMA 2022 restano sui livelli di prezzo della precedente edizione, come specificato dall’organizzazione, che non senza difficoltà ha deciso di compiere un atto concreto per non gravare sulle tasche del pubblico, nonostante l’impennata dell’inflazione ora in corso. 

Il costo del biglietto intero è di 19 euro + 1,50 di spese di commissione. Tuttavia fino al 30 settembre è disponibile una promozione a prezzo scontato: 16 euro + 1,50 di commissione. I bambini fino a 3 anni entrano gratis, quelli da 4 a 10 anni entrano con biglietto ridotto (12 euro) acquistabile esclusivamente online. Per i gruppi dalle 20 alle 70 persone il costo è di 14 euro a testa.

Sono presenti convenzioni per gli operatori: 15 euro per gli operatori italiani / gratis per gli operatori stranieri previa pre-registrazione online. 

I biglietti sono disponibili sul sito ufficiale, ove sono presenti anche le procedure per fare richiesta dell’accredito stampa

La campagna EICMA #usaledueruote

Aggiungiamo un’interessante iniziativa, chiamata con l’hashtag #usaledueruote: è la campagna istituzionale promossa da Confindustria ANCMA ed EICMA per sensibilizzare all’uso delle due ruote come mezzo di locomozione in quanto mobilità responsabile in seguito all’emergenza Covid-19. 

I mezzi a due ruote – bici, scooter, moto – assicurano più distanziamento sociale, sostenibilità ambientale, divertimento, velocità, facilità di parcheggio, intermodalità, minore impatto sul traffico urbano. La campagna è composta da video tematici che illustrano le numerose possibilità offerte dalle due ruote.

A proposito di sostenibilità, ricordiamo anche che nelle edizioni 2019 e 2021 l’EICMA ha ottenuto la certificazione Iso 20121 sulla gestione sostenibile degli eventi.

Scopri anche

Avatar per TrueRiders

Video Itinerari