Quando la velocità supera il limite, scopri le moto più veloci


I produttori di veicoli a due ruote hanno sempre cercato di registrare prestazioni maggiori per i loro prodotti. Nel corso degli anni ci sono stati enormi progressi e oggi le velocità che si possono raggiungere in sella ad una moto sono elevatissime. Scopriamo quali sono i modelli più veloci.

Gentlemen’s Agreement

A differenza delle moto realizzate per le competizioni ufficiali, in cui si cerca di esprimere sempre la prestazione migliore, per i veicoli di serie la situazione è leggermente diversa. Nel corso degli anni ’90, alcuni produttori erano già in grado di portare i propri modelli oltre il limite dei 300 km/h. Per evitare delle controversie e tenere maggiormente in considerazione la sicurezza del pilota, le case giapponesi decisero di comune accordo di imporre nella centralina un limite che plafonasse la velocità ad un massimo di 299 km/h. Questo veniva chiamato Gentlemen’s Agreement, a cui però le aziende italiane non hanno mai preso parte perché i loro prodotti si concentravano su altre caratteristiche e non sulla pura velocità.
Negli ultimi anni però questo accordo sembra essere sempre meno rispettato.

Ricerca della velocità

moto_veloce

La ricerca della velocità per veicoli di questo genere, soprattutto nel Motorsport, è fondamentale. Nel tempo diversi record sono stati stabiliti, ma quello che conta di più per chi guida una moto è sentire il brivido di andare così veloce, cercando sempre di mantenere un adeguata sicurezza.
La velocità non è l’unico aspetto che deve essere preso in considerazione per ottenere prestazioni migliori. Infatti, non è detto che la moto che raggiunga la velocità più alta sia poi quella più prestazionale. Ma quello che andremo a scoprire di seguito è proprio questo ovvero qual è la velocità massima che una moto è stata in grado di raggiungere.
Ci sono delle precisazioni da fare al riguardo. Alcuni veicoli che non sono omologati per circolare, come modelli sperimentali o realizzati per il semplice scopo di abbattere record non verranno presi in considerazione. Inoltre, le case produttrici dei veicoli dichiarano sempre quali sia la velocità massima che la moto è in grado di raggiungere, ma ci baseremo soltanto su quei modelli che realmente hanno testato questa velocità.

I modelli più veloci

Tra velocità fuori dal comune e costi molto esorbitanti vediamo quali sono i modelli di moto che sono stati in grado di raggiungere le più alte velocità.
Prima tra tutte la MTT420 RR, moto detentrice di due Guinness World Record proprio per la velocità. È la moto di serie più veloce al mondo e grazie ai suoi 420 CV, il modello del 2019 è riuscito a raggiungere una velocità massima di 403 km/h. Un risultato incredibile anche se inferiore alle aspettative della casa produttrice che ipotizzava un picco di 439 km/h. Il suo prezzo è folle come la sua velocità, 211 mila euro.
Le moto elettriche sono sempre oggetto di discussione nell’ambiente motociclistico, considerate meno prestazionale e meno emozionanti rispetto ad una moto tradizionale. Ma il modello “Lightning”, che in italiano significa fulmine, ha raggiunto l’incredibile velocità di 359 km/h. Questo risultato dimostra che anche un veicolo elettrico piò essere considerato come uno dei migliori.

Velocità in MotoGp

jorge_martin_pramac

La MotoGP è una delle competizioni sportive in cui si raggiungono velocità elevatissime e ogni anno vengono battuti record su record. Con il progressivo miglioramento delle prestazioni delle moto, anche l’aspetto della velocità massima ha beneficiato molto da questi veicoli sempre più innovativi.
Il nuovo record di velocità è stato registrato nel maggio del 2022, sulla storica pista italiana del Mugello. In sella alla sua Prima Pramac Racing, team clienti della Ducati, Jorge Martin ha raggiunto la velocità massima in rettilineo di 363,6 km/h.

Video Itinerari