TrueRiders

MotoGP 2017, Brno: la lotta al titolo riprende dalla Repubblica Ceca

MotoGP 2017, Marquez

Marc Marquez, Maverick Viñales, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso: questi i magnifici quattro che, dopo la sosta estiva, riprenderanno da Brno a contendersi il titolo MotoGP 2017

A distanza di un mese dalla vittoria che ha consegnato la leadership iridata a Marc Marquez, il motomondiale torna finalmente in pista: prossimo teatro della contesa al titolo MotoGP 2017 il tracciato di Brno, tra i circuiti più apprezzati da piloti e tifosi. Mai come quest’anno, però, l’ormai tradizionale appuntamento post-vacanziero con la pista ceca è stato tanto atteso. Alla voglia di tornare finalmente in sella si aggiunge infatti l’adrenalina di uno dei campionati più incerti e aperti degli ultimi anni, con ben 4 piloti racchiusi in 10 punti e quindi potenzialmente in lizza per l’iride finale al giro di boa della stagione.

Chi dare per favorito? Almeno stando alla corsa di domenica, sulla quale pesa oltretutto l’incognita meteo, i bookmaker dicono proprio Marquez. Lo spagnolo, maturato al punto da imparare a gestire, gara dopo gara, classifica e piazzamenti come forse mai accaduto nelle stagioni precedenti, può in effetti anche contare sui due giorni di test privati svolti dalla Honda proprio a Brno nel corso della sosta estiva. Con lui tra le curve e i cambi di direzione di Brno anche il team-mate Dani Pedrosa, altro nome da non sottovalutare quindi in vista dell’imminente gara ceca e, tutto sommato, neppure in ottica mondiale, dove le lunghezze di distanza dalla vetta sono “solo” 26.

Indubbiamente, però, la contesa è aperta soprattutto con Ducati e Yamaha: se la prima deve puntare tutte le sue carte su Andrea Dovizioso, la seconda può giocare a due punte grazie a un velocissimo (ma non sempre costante) Maverick Viñales e all’intramontabile Valentino Rossi, che proprio a Brno ha colto il suo primo storico sigillo nel motomondiale, nell’ormai lontano 1996. Per tutti, l’imperativo sarà non commettere errori e puntare al podio, marcando gli avversarsi il più stretto possibile.

Lontano dai giochi iridati invece Jorge Lorenzo, che a partire dalla Repubblica Ceca potrà però contare su una nuova carena: basterà a risolvere (almeno in parte) i problemi di adattamento finora registrati con Ducati? Difficile a dirsi e, nel frattempo, occhio allora – almeno restando in seno alla rossa bolognese – a un Danilo Petrucci in grande spolvero, senza poi dimenticare i due rookie terribili di casa Yamaha, Jonas Folger e Johann Zarco.

Curiosi di capire con che spirito ripartirà la stagione MotoGP 2017? Non resta allora che sintonizzarsi nel weekend sul canale dedicato Sky o su TV8, dove qualifiche e gare saranno trasmesse in diretta anche in chiaro. Per le gare, l’appuntamento è quello consueto delle 11.00 con la Moto3, si continua poi con la Moto2 alle 12.20 per concludere con il gran finale, il via della classe regina alle 14. Non mancate!