Coruña – Vigo, viaggio in moto nella Spagna Atlantica


Nel tratto di Spagna Atlantica che guarda ad occidente, tra Coruña e Vigo, si trovano luoghi dal fascino unico, e che hanno nomi altisonanti come… il “Confine della Terra”, o la “Costa della Morte”. Inoltre, Santiago de Compostela è una mèta di spiritualità che attrae centinaia di migliaia di pellegrini all’anno. La regione è quella della Galizia, e il modo migliore per esplorarla tutta in pochi giorni, ovviamente, è di farlo in moto!

Coruña – Vigo, l’itinerario in moto

Se hai tra i tuoi progetti una vacanza in moto in Spagna, questo è un giro ideale per trascorrere almeno tre/cinque giorni in sella, e fare tappa nei centri più importanti per le visite che ti consigliamo. Il percorso non ha altitudini particolarmente elevate, dunque può essere fatto tutto l’anno. È sempre una buona idea portare con te il costume da bagno, in particolare se ti muovi in estate!

Mappa

Dettagli

  • Partenza: La Coruña
  • Arrivo: Vigo
  • Lunghezza: 287 km
  • Durata: 5 ore e 13 minuti
  • Tappe: Finisterre, Santiago di Compostela, Pontevedra.

Itinerario

Partenza da La Coruña, capoluogo della provincia omonima, direzione aeroporto. Prosegui dritto sulla AC-523 verso Cerceda e poi sulla AC-400 verso Anxeriz, Bazar, Santa Comba. Prendi a destra la AC-441 verso Ante e poi Baiñas. Imbocca la strada in direzione Finisterre (AC-552, VG 1.4, AC-445).

Una volta visitata Finisterre, ritorna sulla strada dell’andata fino ad Ante, e qui prosegui dritto (AC-546 e AC-544) per raggiungere Bertamirans. Da qui svolta a sinistra sulla AC-543 in direzione Santiago di Compostela.

Dal centro della città mèta del Camino vai in direzione sud (AC-841) fino a Pontevea, e poi ancora dritto senza deviazioni passando Cuntis, O Souto, Santa Margarida. A Porrans prendi la N-550 che ti porta a Pontevedra.

Prosegui verso sud sulla N-550 fino a Redondela: da qui imbocca la strada che costeggia il mare (alla tua destra) e ti porta a Vigo, nel sud della Galizia, quasi al confine con il Portogallo.

Tutto ciò che c’è da sapere su Galizia, tra Coruña e Vigo

La Galizia è la regione dove si uniscono le varie ramificazioni del Camino de Santiago. In particolare da La Coruña parte il “Camino Inglés”, il più breve tra i tanti. E Vigo è tappa del “Camino Portugués de la Costa”, che inizia ovviamente a Lisbona.

È la regione più occidentale della Spagna, e non è da confondere con la “Galizia” dell’Europa centrale, ossia la regione storica polacco-russa che appartenne all’Impero Austriaco fino al 1918.

Cosa vedere in Galizia? Ti diciamo le attrazioni da non perdere, per ciascuna tappa.

La Coruña

La Coruña è una città affacciata sul mare, ricca di musei e attrazioni culturali, con ottimi ristoranti di pesce. Da visitare il centro storico – la piazza principale è Plaza de María Pita – e i monumenti come la Torre de Hércules (Patrimonio Unesco), un antico far romano che svetta su una collina e che domina il mare e la città.

Finisterre

Il nome deriva dal latino finis terrae (confine della terra): gli antichi romani pensavano che fosse il punto più a ovest della terra, dove il mondo finisce (in realtà il punto più a ovest della penisola iberica è Cabo da Roca in Portogallo). Molti pellegrini decidono di concludere qui il cammino, oltre Santiago, di fronte all’oceano. A nord della cittadina si estende la cosiddetta Costa della Morte, che malgrado il suo nome è una riviera che offre bellissimi paesaggi con scogliere a picco sulle acque, ma è tristemente famosa per molti naufragi accaduti nei secoli – le croci che si possono vedere su alcune rocce sono state costruite in memoria dei dispersi in mare.

Santiago de Compostela

Santiago de Compostela è la mèta del Camino, che centinaia di pellegrini percorrono ogni anno. La conclusione del percorso è la Cattedrale, che è sicuramente il punto d’interesse da non perdere nella cittadina galiziana. In Praza de Obradoiro, la piazza dove sorge la cattedrale, merita una visita anche Pazo de Raxoi, edificio di stile neoclassico. E poi, ti consigliamo di perderti nei vicoli e stradine di Santiago per respirare l’atmosfera della Spagna tradizionale!

Pontevedra

Pontevedra è il capoluogo della provincia meridionale della Galizia, ed è città di riferimento delle Rías Baixas, ampie spiagge di sabbia bianca che si trovano in una zona turistica ancora non troppo snaturata dai grandi flussi. Da vedere a Pontevedra sono le chiese, come la Iglesia de Santa María la Mayor, e la Chiesa della Santa Madonna Pellegrina.

Vigo

A Vigo è bello perdersi nelle vie del centro storico, passeggiare nella Calle de las Ostras e attraversare il mercato del pesce, visitare il Castello do Castro e fare un bel bagno sulle spiagge della Ría de Vigo, per vivere i piaceri della bella Spagna Atlantica!

Dove mangiare e dove dormire

Tra Coruña e Vigo c’è una grande offerta di posti per dormire, ma alcuni sono più che altro dedicati ai pellegrini. A La Coruña puoi dormire al Mar del Plata (Paseo Rda., 58), hotel a 2 stelle informale con vista sull’oceano e vicino alla spiaggia. A Vigo vai al Sercotel Tres Luces (Rúa Cuba, 19), albergo a 3 stelle in centro ma vicino anche alle spiagge.

Dove mangiare? A Finisterre il miglior ristorante è Arco da Vela (Paseo Ribeira, 22), dove puoi gustare ottimo pesce e frutti di mare della Spagna Atlantica con un’incantevole vista sul mare. Buon pesce lo trovi anche a Pontevedra, per esempio al Gumer – Restaurante Pontevedra (Rúa General Martitegui, 4) con cucina tradizionale della Galizia.

Scopri anche

Video Itinerari


CORUñA - VIGO

  • Lunghezza (km): 287
  • Durata: 5 ore
  • Chiusura invernale: No
  • Partenza: La Coruña
  • Arrivo: Vigo
  • Principali località attraversate: Finisterre, Santiago di Compostela, Pontevedra