Guanti da moto invernali: i migliori del 2022 | TrueRiders

Mani sempre calde e protette con i migliori guanti da moto invernali

Leonardo Anchesi  | 22 Ott 2023  | Tempo di lettura: 4 minuti
shutterstock_657454111

Da alcune ore sembra proprio che il gelo si sia impadronito della nostra amata Penisola, lasciando noi biker con un leggero senso di amaro in bocca. C’è chi parcheggia, mette il mantenitore di carica e saluta la sua bella fino alla prossima primavera e c’è, di contro, chi sfida le temperatura più basse e esce tutto l’anno. Questo articolo è dedicato a loro, agli impavidi motociclisti all season, e a un accessorio indispensabile per affrontare il gelido inverno: i guanti da moto invernali. Di pelle o in sintetico, classici o dagli avveniristici colori sgargianti, tutti hanno in comune di essere caldi e imbottiti, per proteggere al meglio le vostre mani che, non dimenticatelo, vi devono sempre riportare a casa. Rimanete con noi per qualche utile consiglio su cosa guardare e dove trovare i guanti da moto invernali più adatti a voi.

Perché i guanti da moto sono importanti?

IS: 906203382Un accessorio fondamentale 365 giorni

Perché i guanti da motociclista sono così importanti? I riders veterani sanno bene che certe volte sono proprio le cadute più stupide, quelle da ingenui a mettere maggiormente in difficoltà. I guanti si rivelano un alleato prezioso per evitare fastidiose abrasioni: le mani, difatti, sono la prima cosa che viene appoggiata a terra in caso di caduta e proteggerle adeguatamente permette di evitare gravi danni che potrebbero compromettere la loro funzionalità. 
Attenzione a non sottovalutare la pericolosità del freddo: le temperature vengono percepite più basse quando si viaggia in moto. Mani intirizzite o, peggio ancora, in procinto di gelare non possono certamente riuscire a eseguire i movimenti necessari per la guida.

Come scegliere i guanti da moto

Per fare in modo che questo accessorio svolga bene il suo compito è necessario che non ci siano spazi vuoti in cima alle dita. Ma allo stesso tempo non devono essere stretti, rendendo difficile il movimento delle falangi. Il guanto moto deve calzare perfettamente, essere comodo e permettere di compiere dei movimenti precisi. È bene quindi provare con attenzione i modelli delle diverse marche per valutare quello più adatto. Non disdegnate le maniche alte: forse possono sembrare antiestetiche e anacronistiche ma svolgono l’importante funzione di non far penetrare aria all’interno del giubbotto.

Come per tutto l’equipaggiamento da moto, i guanti devono essere sicuri: anti-shock, con rinforzi di protezione, fatti con materiali resistenti all’abrasione e con garanzia di buona tenuta (verifica sempre la presenza di strisce di chiusura in velcro sul polso e sulla manica). A questo proposito, aggiungiamo una nota importante: i guanti da moto, per poter essere venduti come tali, devono possedere l’omologazione CE

Materiali e caratteristiche dei guanti da motociclista 

Quale materiale scegliere? Sicuramente uno dei migliori è la pelle con inserti in carbonio, che consente alla mano di muoversi agilmente ma anche di essere protetta. Per le temperature invernali è bene optare per una pelle più pesante, ovviamente corredata di imbottitura interna. Tuttavia, negli ultimi anni i guanti in tessuto (eventualmente rinforzato con fibre di kevlar con funzione anti abrasione) hanno avuto un’evoluzione importante che garantisce la stessa protezione della pelle, con il vantaggio di essere più impermeabile in caso di pioggia intensa.

L’inverno impone di scegliere dei guanti impermeabili e con fodera termica (oggi esistono anche con fodera scaldata elettricamente); a tal riguardo, il tessuto sintetico Gore-Tex assicura alte capacità impermeabili e traspiranti.

I migliori guanti da moto invernali

Ogni anno le case produttrici di accessori e abbigliamento moto propongono le loro novità: vediamo cosa ci riservano gli ultimi arrivi per quanto riguarda i guanti da moto invernali. Per tutte le esigenze e per tutte le tasche! 

I guanti Tucano Password Plus sono ideali per la stagione fredda perché 100% impermeabili e traspiranti, antivento ed inoltre interagiscono con gli schermi touchscreen senza doverli sfilare. Sono in poliestere, nylon e poliuretano, e sono disponibili anche in versione “Lady”, ma soprattutto non è necessario accendere un mutuo per portarli a casa.

Decisamente di un’altra fascia di prezzo (poco sopra il centinaio di euro) i guanti Tucano Handwarm, con un sistema a batteria che consente di azionare il riscaldamento della mano. Il massimo della tecnologia al servizio del benessere.

Per chi, invece, vuole rimanere su una fascia di prezzo molto economica (magari perché fa un uso sporadico della moto), i Madbike rappresentano decisamente la soluzione migliore. A un costo conveniente questa marca si rivela idonea per l’isolamento termico, l’impermeabilità, e un’elevata protezione dalle abrasioni. 

Chiudiamo con due prodotti decisamente top di gamma. Gli  Alpinestars Wr-1 Gore–Tex sono ideali per chi ama praticare frequentemente mototurismo nei mesi invernali. I materiali, costituiti da un abbinamento di morbido tessuto sintetico e membrana interna in Gore-Tex, assicurano impermeabilità e traspirazione. L’interno è foderato in velluto termoisolante. Le dita pre-curvate garantiscono libertà di movimento e limitano l’affaticamento muscolare, per viaggi lunghi senza stress. Falange compatibile con il touchscreen.

E non poteva mancare la soluzione di Dainese, per chi ama sempre sfoggiare un po’ di stile motociclistico in più. La celeberrima casa di Molvena propone una vasta scelta di guanti da moto. Evitando i modelli professionali “top-level” (quindi anche “top-price”, di diverse centinaia di euro), in fascia media troviamo dei guanti perfetti per l’inverno: sono i Dainese Thunder Gore-Tex, impermeabili e traspiranti, con nocche rigide, visor wiper sul pollice sinistro, e tutta la sicurezza richiesta alle ideali protezioni invernali per le mani. 

Scopri anche

 

Leonardo Anchesi
Leonardo Anchesi

Garfagnino DOC e Sardo di adozione, sono uno storico dell’arte (da qualche anno) e biker sin dalla più tenera giovinezza. Ho iniziato a collaborare con TrueRiders nel 2023 per mettermi in gioco nel campo della scrittura e ho voluto cominciare scrivendo di qualcosa che amo particolarmente: la moto e tutto ciò che le ruota attorno.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur