MotoGP Olanda, ad Assen primo Bagnaia e secondo Bezzecchi

motogp olanda risultati




Undicesimo Gran Premio del Motomondiale del 2022, prima di una lunga pausa. I risultati del MotoGP d’Olanda regalano più di una sorpresa: il passo falso del leader della classifica Quartararo, un podio quasi tutto italiano con protagonisti Bagnaia e Bezzecchi, e una graduatoria che – pur senza grandi scossoni – diventa leggermente più interessante in vista della corsa al titolo della seconda metà della stagione.  

Con il riepilogo, l’ordine d’arrivo, le classifiche, andiamo a vedere gli esiti del weekend ad Assen, nei Paesi Bassi.

MotoGP Olanda, primo errore del campione in carica

Nessuno si aspettava una defaillance di Quartararo. Il francese campione in carica, finora costante e regolarissimo in vittorie e piazzamenti, non riesce a concludere la gara: dopo una doppia caduta abbandona la pista per un problema di elettronica. Tiene la testa della classifica, sempre salda ma con meno vantaggio di prima. 

Ad approfittarne è soprattutto il nostro Pecco Bagnaia. Il piemontese domina fino alla fine, e conquista la sua terza vittoria stagionale. Dietro di lui un altro azzurro, Marco Bezzecchi, alla guida della Ducati del team di Valentino Rossi: per il riminese una grande prova e primo podio di sempre in classe regina. 

La lotta per l’ultimo gradino del podio è aspra, e anche piuttosto bagnata visto che inizia a piovere nella seconda parte della gara. Alla fine il terzo posto se lo aggiudica Maverick Viñales, davanti al suo compagno di squadra Aleix Espargaró, a conferma che l’Aprilia sta facendo un ottimo lavoro quest’anno. Quest’ultimo in particolare si esibisce in una grande rimonta dal quindicesimo al quarto posto, superando anche Brad Binder e Jack Miller nel finale. 

Scorrendo l’ordine d’arrivo vediamo il nostro Enea Bastianini solo all’undicesimo posto. Ma ciò che sorprende ancora di più è il tredicesimo di Johann Zarco, che ci aveva abituato a piazzamenti sempre interessanti. 

L’ordine di arrivo del Gran Premio di Olanda

  1. F. Bagnaia (Ducati) – #63 Italia
  2. M. Bezzecchi (Ducati) – #72 Italia
  3. M. Vinales (Aprilia) – #12 Spagna
  4. A. Espargaro (Aprilia) – #41 Spagna
  5. B. Binder (KTM) – #33 Sudafrica
  6. J. Miller (Ducati) – #43 Australia
  7. J. Martin (Ducati) – #89 Spagna
  8. J. Mir (Team costruttori Suzuki MotoGP) – #36 Spagna
  9. M. Oliveira (KTM) – #88 Portogallo
  10. A. Rins (Team costruttori Suzuki MotoGP) – #42 Spagna
  11. E. Bastianini (Ducati) – #23 Italia
  12. T. Nakagami (Honda) – #30 Giappone
  13. J. Zarco (Ducati) – #5 Francia
  14. F. Di Giannantonio (Ducati) – #49 Italia
  15. A. Marquez (Honda) – #73 Spagna
  16. A. Dovizioso (Yamaha) – #4 Italia
  17. L. Marini (Ducati) – #10 Italia
  18. S. Bradl (Honda) – #6 Germania
  19. R. Gardner (KTM) – #87 Australia
  20. L. Savadori (Aprilia) – #32 Italia

Non classificati: 

  • R. Fernandez (KTM) – #25 Spagna
  • F. Quartararo (Yamaha) – #20 Francia
  • D. Binder (Yamaha) – #40 Sudafrica
  • F. Morbidelli (Yamaha) – #21 Italia

La classifica generale aggiornata: 

  1. Fabio Quartararo 172
  2. Aleix Espargaro 151
  3. Johann Zarco 114
  4. Francesco Bagnaia 106
  5. Enea Bastianini 105
  6. Brad Binder 93
  7. Jack Miller 91
  8. Joan Mir 77
  9. Alex Rins 75
  10. Miguel Oliveira 71
  11. Jorge Martin 70
  12. Maverick Vinales 62
  13. Marc Marquez 60
  14. Marco Bezzecchi 55
  15. Luca Marini 52
  16. Takaaki Nakagami 42
  17. Pol Espargaro 40
  18. Alex Marquez 27
  19. Franco Morbidelli 25
  20. Fabio Di Giannantonio 18
  21. Darryn Binder 10
  22. Andrea Dovizioso 10
  23. Remy Gardner 9
  24. Raul Fernandez 5
  25. Stefan Bradl 0
  26. Michele Pirro 0
  27. Lorenzo Savadori 0

Moto2 Olanda, vince Fernandez, Vietti quarto in rimonta

Nella Moto2 ad Assen si impone Augusto Fernandez, che agguanta Celestino Vietti alla testa della classifica generale. Pur essendo a pari punti, è l’italiano che è comunque primo in virtù dei migliori piazzamenti. Vietti per un soffio rimane fuori dal podio, ma la sua rimonta è notevole, a partire dall’undicesimo posto. 

Ancora meglio ha fatto il giapponese Ogura, che dal sedicesimo posto arriva secondo, davanti a Dixon. Invece uno dei protagonisti – Aron Canet – ha dovuto dare forfait dopo le prove libere andate male: il setto nasale rotto in un incidente stradale non gli permette ancora di correre ai consueti livelli. 

Moto3 Olanda, prima vittoria in carriera di Sasaki

Il giapponese Sasaki, dopo lo spaventoso incidente al Mugello e l’operazione alla clavicola, aveva già firmato in Germania una prova sorprendente (quarto posto), ma stavolta ha fatto l’impresa: vittoria ad Assen, prima volta in carriera. Dopo di lui il connazionale Suzuki e lo spagnolo Guevara (che per diversi giri si trova in testa). 

Giornata negativa per Dennis Foggia: inutile la sua rimonta fino al quinto posto, perché cade in seguito al duello con il giovane e spregiudicato Munoz. Conserva il terzo posto, grazie alla caduta di Masia, ma è sempre più lontano dalla vetta. Quindicesimo posto per Migno

Archiviato anche il MotoGP d’Olanda e annotati risultati e verdetti, ora il paddock si prende una lunga pausa. L’intero mese di Luglio per i piloti sarà di riposo, perché il Gran Premio di Finlandia è stato rimandato al 2023. Si ricomincia con l’appuntamento britannico a Silverstone, il 7 agosto: il Motomondiale ci farà compagnia anche in vacanza!

Scopri anche

Avatar per TrueRiders

TrueRiders